Goditi milioni di eBook, audiolibri, riviste e tanto altro ancora con una prova gratuita

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Amon il macellaio
Amon il macellaio
Amon il macellaio
E-book29 pagine19 minuti

Amon il macellaio

Valutazione: 0 su 5 stelle

()

Info su questo ebook

A differenza delle altre figure di spicco del nazismo, la vita e la fama di Amon Göth ruotano tutte intorno alle sue azioni nei campi di concentramento. Quest'uomo dall'aspetto sgradevole, il fisico corpulento, gli occhi sempre accesi di ira, non ha davvero una vita all'infuori dei lager. Non ha talenti particolari, non ha interessi, non ha passioni vere e proprie. La sua esistenza è tutta legata alla guerra agli ebrei, all'antisemitismo, che gli permette di sfogare i suoi istinti peggiori, i suoi frequenti accessi di rabbia, di crudele sadismo. Preparatevi a conoscere la vera storia del comandante nazista da cui è stato tratto il film: "Schindler's List".-
LinguaItaliano
Data di uscita25 set 2020
ISBN9788726561173
Leggi anteprima

Leggi altro di Giancarlo Villa

Correlato a Amon il macellaio

Libri correlati

Articoli correlati

Categorie correlate

Recensioni su Amon il macellaio

Valutazione: 0 su 5 stelle
0 valutazioni

0 valutazioni0 recensioni

Cosa ne pensi?

Tocca per valutare

    Anteprima del libro

    Amon il macellaio - Giancarlo Villa

    Amon il macellaio

    Copyright © 2019, 2020 Giancarlo Villa, Lucas Pavetto and SAGA Egmont

    All rights reserved

    ISBN: 9788726561173

    1. e-book edition, 2020

    Format: EPUB 2.0

    All rights reserved. No part of this publication may be reproduced, stored in a retrievial system, or transmitted, in any form or by any means without the prior written permission of the publisher, nor, be otherwise circulated in any form of binding or cover other than in which it is published and without a similar condition being imposed on the subsequent purchaser.

    SAGA Egmont www.saga-books.com – a part of Egmont, www.egmont.com

    Introduzione

    Campo di concentramento di Plaszow, Polonia, Aprile 1943.

    Amon Göth, insieme a due soldati tedeschi, ispeziona i lavori nel campo. Molti prigionieri ebrei sono all'opera nel capannone dove si lavora l'acciaio.

    Tu, ebreo chiama Göth. Tu che fabbrichi bulloni!

    Agli ordini, Herr Kommandant?

    Il prigioniero si mette immediatamente sull'attenti. Avrà a malapena trent'anni, ma la vita nel campo lo fa già sembrare un vecchio. Trema leggermente. Nel pomeriggio arriveranno degli ispettori da Berlino, per monitorare i lavori. Ho bisogno che tutti siano al massimo della loro efficacia, oggi, dunque sto facendo delle prove. Non voglio che qualche ebreo scansafatiche mi faccia sfigurare.

    Sì, Herr Kommandant risponde il prigioniero. Göth tira fuori il suo inseparabile orologio da taschino, e lo guarda.

    Dunque, vediamo… Fammi un bullone in meno di due minuti.

    Il prigioniero china il capo e si mette immediatamente al lavoro. La prova non lo spaventa. È esperto, uno dei migliori. I suoi movimenti, nonostante l'estrema tensione a cui è sottoposto, sono fluidi. I colpi del suo martello sono precisi, calibrati.

    Ti è piaciuta l'anteprima?
    Pagina 1 di 1