Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

LOVE OF MY LIFE Il profumo dei nostri anni tra Musica, Cinema & Social

LOVE OF MY LIFE Il profumo dei nostri anni tra Musica, Cinema & Social

Leggi anteprima

LOVE OF MY LIFE Il profumo dei nostri anni tra Musica, Cinema & Social

Lunghezza:
67 pagine
34 minuti
Editore:
Pubblicato:
4 set 2020
ISBN:
9788831691734
Formato:
Libro

Descrizione

Si può parlare di un viaggio nel mondo di oggi e di ieri, tra Sogni sexy, Speranze, Musica, Cinema, Selfie e Social Network. Vengono dipinti i 1000 volti della vita che hanno siglato l'intera umanità: da Instagram alla Rap♪Rock Generation, da John Lennon a Freddie Mercury, da Facebook a Instagram, dalla favolosa Roma a tutti paesaggi del mondo etc...

Il testo in questione si presenta anche come un'inedita e travolgente raccolta di selfie, note musicali, schegge di cinema, gocce di piacere poetico, infinite e sublimi sensazioni. Si tratta di una collezione di pezzi esistenziali, tra aforismi, citazioni e gocce di vita, dedicati e rivolti ai fenomeni Instagram & Tik Tok, al mondo dei giovani, alla nostra società, alla musica e al cinema.
Editore:
Pubblicato:
4 set 2020
ISBN:
9788831691734
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a LOVE OF MY LIFE Il profumo dei nostri anni tra Musica, Cinema & Social

Leggi altro di Francesco Primerano

Anteprima del libro

LOVE OF MY LIFE Il profumo dei nostri anni tra Musica, Cinema & Social - Francesco Primerano

PRIMO CAPITOLO

I Social Network sono dentro di noi

Dalla nostra essenza si possono percepire tracce di un egocentrismo sano e innocente che non vorrebbero scadere mai in evidenti e invadenti manifestazioni di presunzione e arroganza, ma neanche in sdolcinati e finti atteggiamenti di umiltà. D'altronde in questo mondo di falsi e ipocriti, siglato anche dalla presenza di INSTAGRAM, non si poteva essere altro che dei deliranti esibizionisti e delle simpatiche canaglie...

Sui vari Social Network, come è stato accennato nelle pagine precedenti, sono sicuramente presenti diverse tipologie di utenti colpiti dal contagio di questi fenomeni interinali. Si incontra veramente di tutto. Si affacciano idee di ogni tipo, ma anche opinioni condivisibili da tutti... C'è la massaia che pensa di trovarvi le sue ricette preferite, c'è lo studente che si trova immerso in qualche pagina di sport o di musica dopo una giornata intensa di studio. Inoltre si può trovare colui che apre le porte alla felicità e chi le chiude alla verità. C'è il furbetto di turno e lo scemotto di talento, c'è il falso buonista e il vero stronzo. C'è chi giudica senza sapere di essere un fallito, c'è il bimbo che sorride e l'adulto che si dispera, c'è il ricco di umiltà e il povero di onestà. C'è chi dà lezioni di matematica senza sapere quanto fa 2+2 e chi dà lezioni di vita senza sapere di essere un idiota...

Ormai tutta l'umanità risulta in ostaggio non soltanto della propria coscienza, ma anche del Signor Instagram. Sinceramente non potrebbe farne a meno anche perchè questa macchina infernale appare molto accattivante e piacevole. In realtà Instagram, come gli altri Social, si presenta come un evento o fenomeno speciale dove si incontrano diverse personalità, tutti i colori dell'umanità, i valori e le viltà della nostra esistenza, le peggiori e le migliori indecenze. Ormai è entrato nella nostra vita quotidiana, nelle

nostre viscere, nelle nostre case, nelle nostre tasche, nei nostri discorsi, nei nostri gesti e nei nostri pensieri.....

Ormai è decisamente tardi per ritornare sui passi e sui vari tragitti salutari, pratici e tangibili che avevamo scelto di percorrere. Noi tutti ci saziamo di Instagram, come le mosche si cibano delle migliori schifezze, ma a noi piacciono queste cose, ci hanno sempre attratto e affascinato. Questa macchina infernale ci appare molto accattivante e piacevole e tutta l'umanità non può farne a meno in quanto non saprebbe fare altro se non distruggere tutto ciò che risulta sano e concreto, almeno quel poco che ci era rimasto. Si potrebbe definire una macchina diabolica atta a corrompere la nostra ragione e a privarci del nostro buon senso!? La curiosità si è impadronita di noi e il caos mentale ha fatto si' che noi ci rivolgessimo a lei !? Ci ha promesso ordine e pace in cambio del nostro obbediente e silenzioso consenso !?

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. Registrati per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di LOVE OF MY LIFE Il profumo dei nostri anni tra Musica, Cinema & Social

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori