Goditi subito questo titolo e milioni di altri con una prova gratuita

Solo $9.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Breve storia della Russia

Breve storia della Russia

Leggi anteprima

Breve storia della Russia

Lunghezza:
26 pagine
21 minuti
Editore:
Pubblicato:
Sep 3, 2020
ISBN:
9788835888291
Formato:
Libro

Descrizione

La nazione più grande del mondo, la Russia, confina con Paesi europei e asiatici, oltre che con l’Oceano Pacifico e il Mar Glaciale Artico. I suoi paesaggi variano dalla tundra alle foreste alle spiagge subtropicali. È famosa (tra le altre cose) per le compagnie di balletto che si esibiscono al Bolshoi di Mosca e al Mariinskij di San Pietroburgo. A San Pietroburgo, fondata dallo zar Pietro il Grande, si trova il barocco Palazzo d’Inverno, che fa oggi parte delle collezioni artistiche del museo di stato: l'Ermitage.

I mini-ebook di Passerino Editore sono guide agili, essenziali e complete, per orientarsi nella storia del mondo

A cura di Antonio Ferraiuolo.
Editore:
Pubblicato:
Sep 3, 2020
ISBN:
9788835888291
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a Breve storia della Russia

Leggi altro di Antonio Ferraiuolo

Libri correlati

Articoli correlati

Categorie correlate

Anteprima del libro

Breve storia della Russia - Antonio Ferraiuolo

Russia

Breve storia della Russia

La Russia è la nazione più grande del mondo con una superficie di 17.100.000 kmq. La sua popolazione è di ca. 144.500.000 (2018), ha per capitale Mosca (presidente: Vladimir Putin) e la sua valuta è il Rublo russo. Confina con i Paesi europei e asiatici, con l'oceano Pacifico e il mar Glaciale Artico. A San Pietroburgo, fondata dallo zar Pietro il Grande, si trova il barocco Palazzo d'Inverno, che fa oggi parte delle collezioni artistiche del Museo di stato: l'Ermitage. Nel dicembre del 1922 i territori dell'impero russo, che prima del 1914 aveva una superficie di 22.205.405 kmq, furono riorganizzati, tranne alcune regioni periferiche perdute in conseguenza della prima Guerra mondiale e degli avvenimenti rivoluzionari, nell'Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche (URSS). Russia viene dallo slavonico Rus', una parola di origine incerta, forse derivata da una parola significante navigatori o vogatori, con cui i Finni chiamavano gli Svedesi e i Vikinghi scandinavi in genere.

Storia della Russia

Lo sterminato territorio compreso tra il mar Bianco e il mar Glacial Artico e il mar Nero e il mar Caspio, ricoperto da ininterrotte foreste a nord e di immense praterie e steppe a sud, per vastissime zone paludoso, era nell'antichità classica abitato, nelle regioni settentrionali, da tribù che praticavano una primitiva agricoltura e, in quelle meridionali, da tribù dedite alla pastorizia e alla guerra. Sulle rive del mar Nero, nell'area della Crimea e del mar d'Azov, vivevano forse i Cimmeri, citati dagli autori classici, ai quali succedettero gli Sciti e i Sarmati, due popoli d'origine iranica con i quali i Greci, che avevano fondato colonie e empori sulle loro coste, mantennero regolari rapporti commerciali. Ma l'influenza greca, come poi quella romana dopo la conquista della Dacia (Romania), non raggiunse mai le tribù della steppa. Secondo alcuni storici le

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. Registrati per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Breve storia della Russia

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori