Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Psicologia Evolutiva

Psicologia Evolutiva

Leggi anteprima

Psicologia Evolutiva

Lunghezza:
133 pagine
1 ora
Editore:
Pubblicato:
29 ago 2020
ISBN:
9781071564110
Formato:
Libro

Descrizione

Psicologia

Psi (Ψ), lettera greca comunemente associata con la psicologia. La psicologia (o anche sicología, di uso meno frequente) (letteralmente «studio o trattato dell’anima»; dal greco classico ψυχή, traslitterato psykhé, «psiche», «anima», «attività mentale», e λογία, logia, «trattato» o «studio») e, allo stetto tempo, una professione, una disciplina accademica​ e una scienza che tratta lo studio e l’analisi della condotta e i processi mentali degli individui e dei gruppi di umani in situazioni distinte,​ il cui campo di studio comprende tutti gli aspetti dell’esperienza umana​ e lo fa per scopi di ricarca, ma anche per docenti e lavoratori. Esistono diverse prospettive psicologiche, ognuna con le propie teorie e metodologie, e comparandole potrebbero coincidire, influire, sovrapporsi o anche essere contraddiotorie e incompatibili; questa varietà dà origine a molteplici significati e approcci. Alcuni approcci — come nell’umanesimo — considerano che il metodo scientifico non è adeguato a ricercare i comportamenti; altri come il comportamentismo lo impiegano per comportamenti osservabili che possono essere oggettivamente misurati. Attraverso i suoi vari approcci, la psicologia esplora concetti come la percezione, l’attenzione, la motivazione, l’emozione, il funzionamento del cervello, l’intelligenza, il pensiero, la personalità, le relazioni personali, la coscienza e l’inconscio. La psicologia impiega metodi empirici quantitativi e qualitativi d’investigazione per analizzare il comportamento. Ancora, si possono incontrare, specialmente nell’ambito clinico o di consulenza, altri tipi di metodi qualitativi e misti. Mentre le conoscenze psicologiche sono spesso utilizzate nella valutazione o nel trattamento delle psicopatologie, negli ultimi decenni gli psicologi sono stati utilizzati anche nei dipartimenti delle risorse umane delle organizzazioni, in settori legati allo sviluppo dei bambini e all'invecchiamento, allo sport, ai media, al mondo del diritto e la scienza forense. Sebbene la maggior parte degli psicologi siano coinvolti professionalmente in attività terapeutiche (clinica, consulenza, educazione), una parte è anche dedicata alla ricerca, proveniente dalle università, su una vasta gamma di argomenti relativi al comportamento e al pensiero umano.

Editore:
Pubblicato:
29 ago 2020
ISBN:
9781071564110
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore

Miguel D’Addario is Italian, Molise, Colletorto. Born in Buenos Aires. Bachelor's degree in journalism, Master in education Social, Master in sociology and doctorate in communication Social by the University Complutense of Madrid. It has developed its experience in various fields of teaching, from vocational training to the level of University, both in Latin America and Europe. In addition is engineer industrial (UNC), technical superior in equipment industrial, maintenance and management. Educational technicians for all levels have published one hundred books, mostly. His books are in different learning centers and libraries in the world, as for example the University San Pablo of Peru, University Santo Domingo Dominican Republic, Ecuador University of San Gregorio, Universitat de València, Spain’s national library, National library of Argentina, University of Texas, Complutense University of Madrid, University of Toronto, Canada; University of Deusto, University of Illinois, University of Kansas, Libraries of the community of Madrid, Castilla y León, Andalucía, and País Vasco, British National Library, Harvard University, library of the Congress of the United States. PhD and essayist, has received awards and mentions of associations of writers, cultural centers, universities, and related sites. Equally as speaker, lecturer and researcher, in universities, centers educational, public and private. Author of book art: poetry, story and stories. Author of educational books, various levels and topics. Author of books of philosophy, ontology and metaphysics. Author of books of self-help and Coaching. His books are distributed in the five continents, are regular consultation in libraries in the world, and are registered in the catalogues, ISBNs and international bibliographic databases. They are translated into multiple languages and they can be found in the international bookstores, both on paper and in electronic version. ----------------------------------------- Miguel D’Addario es Italiano, Molise, Colletorto y nació en Buenos Aires. Licenciado en Periodismo, Máster en Educación Social, Máster en Sociología y Doctorado en Comunicación Social por la Universidad Complutense de Madrid. Ha desarrollado su experiencia en diversos campos de la docencia, desde la Formación Profesional hasta el nivel Universitario, tanto en Iberoamérica como en Europa. Además es ingeniero industrial (UNC), Técnico superior en equipos industriales, mantenimiento y gestión. Ha publicado una centena de libros, en su mayoría técnicos educativos para todos los niveles. Sus libros se encuentran en diferentes centros de estudios y bibliotecas del mundo, como por ejemplo la Universidad San Pablo de Perú, Universidad de Santo Domingo la República Dominicana, Universidad de San Gregorio de Ecuador, Universitat de Valencia, Biblioteca Nacional de España, Biblioteca Nacional de Argentina, Universidad de Texas, Universidad Complutense de Madrid, Universidad de Toronto, Canadá, Universidad de Deusto, Universidad de Illinois, Universidad de Kansas, Bibliotecas de la Comunidad de Madrid, Castilla y león, Andalucía, y País Vasco, Biblioteca Nacional Británica, Universidad de Harvard, Biblioteca del Congreso de los Estados Unidos. PhD y ensayista, ha recibido premios y menciones de Asociaciones de escritores, Centros Culturales, Universidades, y sedes afines. Igualmente como Ponente, Conferenciante e Investigador, en Universidades, Centros educacionales, públicos y privados. Autor de libros artísticos: Poesía, Cuento y Relatos. Autor de libros educativos, de variados niveles y temarios. Autor de libros de filosofía, ontología y metafísica. Autor de libros de Autoayuda y Coaching. Sus libros están distribuidos en los cinco Continentes, son de consulta asidua en Bibliotecas del mundo, y se encuentran inscritos en los catálogos, ISBNs y bases bibliográficas Internacionales. Son traducidos a múltiples idiomas y pueden encontrarse en los bookstores internacionales, tanto en formato papel como en versión electrónica.


Correlato a Psicologia Evolutiva

Libri correlati

Articoli correlati

Anteprima del libro

Psicologia Evolutiva - Miguel D'Addario

Psicologia Evolutiva

Studio, ricerca ed esercitazioni

––––––––

Miguel D’Addario

––––––––

Quarta edizione

Comunità Europea

2020

Indice

Autore

Introduzione alla psicologia

Psicologia e sviluppo umano

Storia della psicologia

Psicologia dello sviluppo

Psicologia evoluzionista

Psicologia evolutiva

Esercizio pratico Nº 1

Esercizio pratico Nº 2

Esercizio pratico Nº 3

Esercizio pratico Nº 4

Esercizio pratico Nº 5

Esercizio pratico Nº 6

Esercizio pratico Nº 7

Esercizio pratico Nº 8

Esercizio pratico Nº 9

Esercizio pratico Nº 10

Esercizio pratico Nº 11

Esercizio pratico Nº 12

Esercizio pratico Nº 13

Esercizio pratico Nº 14

Bibliografia

Autore

Miguel D’Addario è italiano, nacque a Buenos Aires. Laurea in giornalismo, Master in Educazione Sociale, Master in Sociologia e Dottorato in Comunicazione Sociale all’Università Complutense di Madrid. Ha sviluppato la sua esperienza in diversi campi di insegnamento, dalla formazione professionale a livello universitario, sia in America Latina che in Europa. I suoi libri si trovano in differenti centri di studio e biblioteche del mondo, come per esempio l’Università San Pablo del Perú, Università di Santo Domingo la República Dominicana, Università di San Gregorio dell’Ecuador, Università di Valencia, Biblioteca Nazionale di Spagna, Biblioteca Nazionale dell’Argentina, Università del Texas, Università Complutense di Madrid, Università di Toronto, Canadá, Università di Deusto, Università Nazionale Autonoma del México, Università Nazionale Maggiore di San Marcos (Perú), Università dell’Illinois, Università di Kansas, Biblioteche della Comunità di Madrid, Castiglia e León, Andalucía e Paesi Baschi, Biblioteca Nazionale Britannica, Università di Harvard, Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti.

PhD e saggista, ha ricevuto premi e menzioni da Associazioni di scrittori, Centri Culturali, Università e sedi affini. Ugualmente, come Relatore, Docente e Ricercatore in Università, Centri educativi, pubblici e privati. Autore di libri artistici: Poesia, Racconti y Narrazioni. Autore di libri educativi, di vari livelli e tematiche. Autore di libri di filosofia, ontologia e metafisica. Autore di libri di Autoaiuto e Coaching.

I suoi libri sono distribuiti nei cinque Continenti, sono di frequente consultazione nelle biblioteche del mondo, e si trovano inscritti nei cataloghi, ISBNs e basi bibliografiche Internazionali.

Sono stati tradotti in molteplici lingue e si possono trovare nei bookstores internazionali, sia in formato cartaceo sia in versione elettronica.

Sito Web dove conoscere e/o acquistare altre opere dell’autore:

https://cutt.ly/2t1bmZv

Introduzione alla psicologia

Psicologia

Psi (Ψ), lettera greca comunemente associata con la psicologia. La psicologia (o anche sicología, di uso meno frequente) (letteralmente «studio o trattato dell’anima»; dal greco classico ψυχή, traslitterato psykhé, «psiche», «anima», «attività mentale», e λογία, logia, «trattato» o «studio») e, allo stetto tempo, una professione, una disciplina accademica​ e una scienza che tratta lo studio e l’analisi della condotta e i processi mentali degli individui e dei gruppi di umani in situazioni distinte,​ il cui campo di studio comprende tutti gli aspetti dell’esperienza umana​ e lo fa per scopi di ricarca, ma anche per docenti e lavoratori. Esistono diverse prospettive psicologiche, ognuna con le propie teorie e metodologie, e comparandole potrebbero coincidire, influire, sovrapporsi o anche essere contraddiotorie e incompatibili; questa varietà dà origine a molteplici significati e approcci. Alcuni approcci —come nell’umanesimo— considerano che il metodo scientifico non è adeguato a ricercare i comportamenti; altri come il comportamentismo lo impiegano per comportamenti osservabili che possono essere oggettivamente misurati. Attraverso i suoi vari approcci, la psicologia esplora concetti come la percezione, l’attenzione, la motivazione, l’emozione, il funzionamento del cervello, l’intelligenza, il pensiero, la personalità, le relazioni personali, la coscienza e l’inconscio. La psicologia impiega metodi empirici quantitativi e qualitativi d’investigazione per analizzare il comportamento. Ancora, si possono incontrare, specialmente nell’ambito clinico o di consulenza, altri tipi di metodi qualitativi e misti.

Mentre le conoscenze psicologiche sono spesso utilizzate nella valutazione o nel trattamento delle psicopatologie, negli ultimi decenni gli psicologi sono stati utilizzati anche nei dipartimenti delle risorse umane delle organizzazioni, in settori legati allo sviluppo dei bambini e all'invecchiamento, allo sport, ai media, al mondo del diritto e la scienza forense. Sebbene la maggior parte degli psicologi siano coinvolti professionalmente in attività terapeutiche (clinica, consulenza, educazione), una parte è anche dedicata alla ricerca, proveniente dalle università, su una vasta gamma di argomenti relativi al comportamento e al pensiero umano.

Etimologia

La parola greca ψυχή (psykhé) significa anima, mente, respiro, vita, vento freddo, alito ghiacciato ed era simbolicamente rappresentata con una farfalla, mentre -λογία (-logia) descrive a parlata o discorso, trattato, dottrina, ecc.; per tanto, psicologia significa letteralmente studio dell'anima e denota lo studio della mente. La parola psicologia fu usata per la prima volta in lingua latina dal poeta e umanista cristiano Marko Marulić, nel suo libro Psichiologia de ratione animae humanae alla fine del XV o all'inizio del XVI secolo, e viene citata anche l'opera di un autore tedesco Rudolf Göckel, che pubblicò il testo Psychologia hoc est de hominis perfectione, anima, ortu (Marburg, 1590). Il termine fu diffuso attraverso la Riforma protestante in Germania e gli scritti di Philippe Melanchthon; il termine si trova anche in francese, ad esempio nel testo Psichologie o traicté de l'apparition des esprits di Noël Taillepied (1588). Per quanto riguarda la lingua inglese, il primo riferimento noto alla psicologia apparve nell'opera di Steven Blankaart nel 1694. Il termine non guadagnò popolarità nel campo illuminato fino al suo utilizzo da parte del filosofo tedesco Christian Wolff, che lo utilizzò nelle sue opere Psychologia empirica (1732) e Psychologia rationalis (1734).

Ambito scientifico

Diverse scuole, teorie e sistemi psicologici hanno concentrato i loro sforzi su varie aree, che vanno da approcci che si concentrano esclusivamente sul comportamento osservabile (comportamentismo), passando a quelli che si occupano di processi interni come il pensiero, il ragionamento, la memoria ecc. (come il cognitivismo) o gli orientamenti che pongono al centro le relazioni umane e il pensiero umanistico postmoderno e la comunicazione basandosi sulla teoria dei sistemi, verso i sistemi psicologici che si concentrano su processi inconsci (come la psicoanalisi o la psicologia analitica). Lo scopo delle teorie copre aree o campi che vanno dallo studio dello sviluppo infantile nella psicologia evolutiva a come gli esseri umani sentono, percepiscono o pensano; come imparano ad adattarsi all'ambiente circostante o a risolvere i conflitti. Per alcuni autori, come quelli della corrente accademica anglosassone del Behavioural sciences, il campo di ricerca e azione della psicologia scientifica è esclusivamente il comportamento umano, distinguendo solo tre aree: scienza comportamentale, scienza cognitiva e neuroscienza. Come disciplina scientifica, registra le interazioni della personalità in tre dimensioni: cognitiva, affettiva e comportamentale. È materia di controversia se forse altre dimensioni (come morali, sociali e spirituali, comprese le credenze religiose) dell'esperienza umana facciano parte della psicologia o meno, e fino a che punto l'approccio di tali aspetti può essere considerato scientifico.

Metodi di ricerca in psicologia

Per quanto riguarda la metodologia utilizzata, la psicologia ha tradizionalmente attraversato due opzioni di ricerca: la psicologia intesa come scienza di base o sperimentale, inquadrata nel paradigma positivista e che utilizza un metodo scientifico di tipo quantitativo, attraverso il test delle ipotesi, con variabili quantificabili in contesti sperimentali, e anche facendo appello ad altre aree di studio scientifico per esemplificare meglio i suoi concetti. I metodi utilizzati in questa prospettiva sono i seguenti: ricerca correlazionale, ricerca sperimentale, osservazione naturalistica, studio dei casi, intervista e indagine. Il primo laboratorio per lo studio della psicologia sperimentale fu fondato nel 1879 dallo psicologo tedesco Wilhelm Wundt. È stato fatto un tentativo di comprendere il fenomeno psicologico nella sua reale complessità, da una prospettiva più ampia ma meno rigorosa, mediante l’utilizzo di metodologie di ricerca qualitative che arricchiscono la descrizione e l'interpretazione di processi che, attraverso una quantificabile sperimentazione classica, sono più difficili da coprire, specialmente in contesti clinici. A differenza del metodo sperimentale naturalistico, la ricerca sull'approccio socioculturale non si occupa dello studio di processi specifici o variabili isolate, prodotte o analizzate sperimentalmente, ma cerca piuttosto una spiegazione dei fenomeni nella loro dimensione reale, assumendo la realtà del soggetto come uno scenario complesso di processi integrati e interconnessi, sia nell'individuo che nel suo mondo socioculturale, e con una prospettiva storico-biografica, nella comprensione che nessun processo può essere isolato e, ancor più, che si tratta di processi irreversibili.

Organizzazioni scientifiche in psicologia

Gli psicologi sono di solito organizzati localmente in college professionali e anche in associazioni scientifiche, che possono essere locali, nazionali, continentali e mondiali. Nel caso delle scuole

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. Registrati per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Psicologia Evolutiva

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori