Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Smaltire la spazzatura emotiva: Come non scaricarla sugli altri, come non farsela scaricare addosso.

Smaltire la spazzatura emotiva: Come non scaricarla sugli altri, come non farsela scaricare addosso.

Leggi anteprima

Smaltire la spazzatura emotiva: Come non scaricarla sugli altri, come non farsela scaricare addosso.

valutazioni:
3.5/5 (10 valutazioni)
Lunghezza:
267 pagine
3 ore
Pubblicato:
25 set 2013
ISBN:
9788868200145
Formato:
Libro

Descrizione

David Pollay ti aiuta a non permettere che gli altri scarichino su di te la loro spazzatura emotiva e ti esorta a non fare altrettanto. Spiegando come affrontare la tua negatività, quella altrui e come gestire lo smaltimento di entrambe, Pollay ti aiuta a ritrovare la tua dimensione positiva ed effettuare un radicale cambiamento basato su 10 punti essenziali:Non permettere di essere il cestino della spazzatura degli altriScegli di non usare gli altri come cestino della tua spazzaturaSmetti di rinvangare il passato e di temere il futuroEvita di essere sopraffatto dall'ira o dalla mancanza di tatto degli altriFocalizzati su che ciò che può essere controllato e smetti di sprecare energie con ciò su cui non hai alcuna influenzaContrasta la prepotenza e il fenomeno del bullismoMigliora le tue relazioni identificando chiaramente i meccanismi di scarico dello stress che adottate tu e gli altriRitrova il tuo equilibrio dopo una malattia o una perditaAumenta la produttività, il rispetto e la cooperazione creando una zona di divieto di scarico nel lavoro e a casaAffronta con coraggio la vita di tutti i giorni e gioisci di ciò che si presenta con amore Attuando le giuste strategie, diventando consapevole dei meccanismi inconsci e agendo piuttosto che reagendo, scoprirai che cambiare attitudine può diventare positivamente contagioso! Un libro intelligente, simpatico ed efficace!– Gretchen Rubin, autrice del bestseller del New York Times Progetto felicità Un messaggio che ci accompagnerà per molti anni.– Tom Rath, autore del bestseller del New York Times Vincere lo stress
Pubblicato:
25 set 2013
ISBN:
9788868200145
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a Smaltire la spazzatura emotiva

Libri correlati

Anteprima del libro

Smaltire la spazzatura emotiva - David J. Pollay

Un libro profondo, pratico e personale; mostra come tenere a bada la spazzatura emotiva nella nostra vita e godere di pace interiore e felicità. – Jerry Jampolsky, autore di 15 bestseller, tra cui Amare è Lasciare Andare la Paura

Un messaggio che ci accompagnerà per molti anni. – Tom Rath, autore dei bestseller del New York Times How Full Is Your Bucket?, Strengthsfinder 2.0 e Wellbeing

"Smaltire la spazzatura emotiva è intelligente, simpatico ed efficace". – Gretchen Rubin, autrice del bestseller del New York Times Progetto felicità

Questo libro cambierà profondamente e repentinamente il tuo modo di interagire con il mondo. Lo raccomando caldamente. – Keith Ferrazzi, autore dei bestseller del New York Times Amici di salvataggio e Non mangiare mai da solo

Pollay affronta la domanda che è in cima ai pensieri di ciascuno di noi: ‘È già abbastanza difficile per me la ricerca della felicità, come posso affrontare le persone negative presenti nella mia vita?’. Questo volume persuasivo e pratico offre la risposta migliore che io abbia mai avuto. – Barbara L. Fredrickson, Docente Emerita di Psicologia presso l'Università della Carolina del Nord e autrice di Positivity

Pollay distilla agevolmente la scienza del benessere in una formula semplice e memorabile per garantirti una vita vissuta in modo autentico e felice. – Sonja Lyubomirsky, Docente di Psicologia presso l'Università della California e autrice di The How of Happiness

"Smaltire la spazzatura emotiva ci fornisce la motivazione per rimanere sulla buona strada, raggiungere i nostri obiettivi e, soprattutto, essere felici!". – Nido R. Qubein, Rettore dell'Università di High Point

C'è una ragione molto semplice per cui l'opera di Pollay è stata tradotta in 48 lingue, e persone di più di 100 Paesi hanno assunto questo impegno: funziona! Comincia da subito a vivere una vita migliore! – Nick Morgan, presidente di Public Works, e autore di Trust Me. Four Steps to Authenticity and Charisma

Segui i validissimi consigli di Pollay e svilupperai la positiva abitudine di essere felice. – Ed Diener, Docente Emerito di Psicologia presso l'Università dell'Illinois, coautore di Happiness: Unlocking the Mysteries of Psychological Wealth

Questo libro onesto e generoso vi mostrerà come avere un'attitudine positiva e ottimi risultati professionali. – Tim Sanders, ex Chief Solutions Officer di Yahoo!, e autore di L'amore è la killer app! Vincere negli affari conquistando amici

Questo libro di godibile e agevole lettura ti insegnerà a dimenticare eventi passati che non puoi più cambiare, e a concentrarti sulla creazione di un futuro senza limitazioni. – Brian Tracy, autore di 55 libri tradotti in 38 lingue

Gli atleti che vogliono raggiungere l'eccellenza devono assolutamente studiare questo testo. Da grande coach, Pollay propone un validissimo piano di gioco per avere successo nella vita e nello sport. – Jeff Conine, campione di baseball

Sei tu a scegliere come interagire con il mondo. Puoi subire tutto (e far subire qualcosa anche agli altri). Oppure puoi goderti la vita. Sei tu a prendere questa decisione, e Pollay ti dirà come fare. – David Meerman Scott, autore del bestseller Nuove Regole di Marketing & PR

Questo libro è pieno di preziosi consigli pratici su come concentrarsi sulle cose giuste da fare per migliorare la nostra vita e i nostri rapporti. – James O. Pawelski, direttore e ricercatore capo del Positive Psychology Center presso l'Università della Pennsylvania

"Smaltire la spazzatura emotiva ha tutto ciò che serve per divenire un classico nel campo dello sviluppo personale". – Caroline Adams Miller, autrice di Creating Your Best Life: The Ultimate Life List Guide

Se operi nel mondo degli affari o in quello accademico, se sei genitore o coniuge, o anche semplicemente se hai appena terminato gli studi, questo libro cambierà la tua vita per sempre. – Alberto B. Casellas, vicepresidente e direttore generale della General Electric Capital Retail Finance

"I pazienti oncologici agognano di poter un giorno andare oltre le domande senza risposta e le paure paralizzanti, per provare sensazioni di benessere, forza e concentrazione. Smaltire la spazzatura emotiva è uno strumento liberatorio". – Lenora Johnson, fondatrice e direttore esecutivo dello Steel Magnolias Breast Cancer Support Group, Inc.

"Smaltire la spazzatura emotiva di David J. Pollay emerge dalla massa di libri che insegnano come-vivere-la-tua-vita: è sostenuto dalle più avanzate ricerche sulla felicità e il benessere… i lettori che si impegneranno seriamente a seguire questi principi vedranno arricchirsi la propria vita, il lavoro e i rapporti personali". – Raymond D. Fowler, ex presidente della American Psychological Association

David J. Pollay

SMALTIRE

LA SPAZZATURA

EMOTIVA

Come non scaricarla sugli altri,

come non farsela scaricare addosso

David J. Pollay

Smaltire la spazzatura emotiva

Titolo originale: The Law of the Garbage Truck

Traduzione di Milvia Faccia

Copyright © 2010 by Sterling Publishing Co., Inc.

Copyright © 2013 Edizioni Il Punto d'Incontro per l'edizione italiana

Prima edizione originale pubblicata nel 2010 da Sterling Publishing Co.,

Inc., divisione di Barnes&Noble, Inc., 387 Park Avenue S., New York, USA.

Prima edizione italiana pubblicata nel marzo 2013

Prima edizione digitale maggio 2013

Edizioni Il Punto d'Incontro, Via Zamenhof 685, 36100 Vicenza, telefono

0444-239189, fax 0444-239266.

Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di quest'opera può essere riprodotta in

alcuna forma senza l'autorizzazione scritta dell'editore, a eccezione di brevi

citazioni destinate alle recensioni.

ISBN 9788868200145

www.edizionilpuntodincontro.it

Sommario

Premessa

Primo impegno

Fai in modo che i camion della spazzatura ti passino accanto senza toccarti

1.La Legge dello smaltimento

2.Fai in modo che passi oltre senza toccarti: lasciar correre non basta

3.Stare sulla difensiva ti rende vulnerabile

4.Le opportunità arrivano quando lasciamo passare oltre i camion di spazzatura emotiva

5.Hai fegato?

Secondo impegno

Fai in modo che i tuoi camion della spazzatura passino oltre

6.Come far passare oltre i camion di spazzatura emotiva del tuo passato

7.Come far passare oltre i camion di spazzatura emotiva del tuo futuro

8.Dare vita alle parole

Terzo impegno

Evita di diventare il cestino dei rifiuti di qualcun altro

9.La vendetta non paga

10.Perdono in tempo reale

11.Chiedi aiuto senza diventare un camion di spazzatura emotiva

12.Non credere che tutti siano dei camion di spazzatura emotiva

13.Non istigare altri alla critica

Quarto impegno

Aiuta più che puoi a smaltire la spazzatura emotiva

14.La regola della comunicazione con i camion di spazzatura emotiva

15.Il tempo per parlare a un camion di spazzatura emotiva

I questionari della legge dello smaltimento

Quinto impegno

Onora l'Impegno a vietare lo scarico

16.Ho assunto l'Impegno a vietare lo scarico

17.Come assumere l'Impegno a vietare lo scarico

18.Il tuo divieto di scarico sul luogo di lavoro

19.L'Impegno in famiglia

Sesto impegno

Vivi nel ciclo della gratitudine e lontano da quello dei rifiuti

20.Il ciclo energetico dei rifiuti

21.Il ciclo energetico della gratitudine

Settimo impegno

Vivi in una zona di divieto di scarico

22.L'obiettivo non è la perfezione

23.Afferma la tua personale zona di divieto di scarico

24.Sfogarsi è utile, scaricarsi sugli altri è dannoso

25.La tua zona familiare di divieto di scarico

26.Affrontare le prove più difficili della vita

27.La storia di Kim

28.Perdita e autenticità

29.Sei convinto di non poter cambiare?

Ottavo impegno

Afferma il tuo diritto a lavorare in una zona di divieto di scarico

30.Lavorare in una zona di divieto di scarico

31.Comandare in una zona di divieto di scarico

32.Istituire una zona di divieto di scarico nella tua organizzazione

33.Il coraggio del tuo impegno

34.I grandi cambiamenti sono possibili

35.Insieme per una missione

Appendici

Una particolare zona di divieto di scarico: le nostre scuole

Impegno globale: quarantotto lingue, cento Paesi

Regole per la lettura di gruppo

Note e riferimenti

Grazie ai tassisti

Grazie ai netturbini

Ringraziamenti

Risorse

Blog e social network

Nota sull'autore

Le Carte dell'Impegno a vietare lo scarico

A Dawn, Eliana e Ariela

A Jerriann e Louis

A Mike

Se vi è rettitudine nel cuore,

vi sarà bellezza nel carattere.

Se vi è bellezza nel carattere,

vi sarà armonia nella casa.

Se vi è armonia nella casa,

vi sarà ordine nella nazione.

Se vi è ordine nella nazione,

vi sarà pace nel mondo.

— CONFUCIO

Ti piacerebbe assumere il controllo della tua vita

con un'unica decisione?

Puoi farlo.

Ho scritto questo libro per mostrarti come.

Premessa

Ho grandi progetti per questo libro.

Voglio che il nostro percorso personale e professionale sia libero da distrazioni inutili. Voglio che le cose negative che non possiamo controllare della nostra vita ci passino accanto senza toccarci. Voglio che prendiamo il meglio di ciò che abbiamo per costruirci sopra qualcosa.

Voglio che riusciamo a rendere il mondo migliore.

Spesso le persone mi chiedono: "A quale tipo di lettori è rivolto Smaltire la spazzatura emotiva?".

Io rispondo: A tutti.

Qualcuno sorride e insiste: Non sarebbe meglio rivolgersi a un particolare gruppo?.

È ciò che faccio, replico. Mi rivolgo al mondo.

Questa è la mia risposta.

Ho scritto questo libro per entrare in contatto con tutti. Voglio che raggiunga le persone in ogni Paese, ogni città e ogni villaggio di tutto il pianeta. Voglio che Smaltire la spazzatura emotiva contribuisca a cambiare il modo in cui ci rapportiamo gli uni con gli altri a casa e al lavoro. Voglio che riusciamo a creare e sostenere un mondo più produttivo, compassionevole e pacifico.

Ho scritto il presente libro per coloro che vogliono assumere il controllo della propria vita. L'ho scritto per te e per le persone a te care.

Il nostro scopo

Non è nostro dovere assorbire le frustrazioni, le ansie e le delusioni di altri. Non siamo stati posti sulla Terra per sopportare l'energia negativa di altri individui, né per gravarli della nostra.

Dobbiamo mantenere la nostra strada libera da inutili limitazioni e non lasciarci scoraggiare dalle attitudini e azioni negative di altra gente. E non dobbiamo farci ostacolare dalle nostre stesse convinzioni e comportamenti controproducenti.

Tutti abbiamo la responsabilità di capire e vivere le nostre finalità, oltre al diritto di sognare e perseguire ciò che più conta per noi.

Possiamo ottenere felicità e successo concentrandoci su ciò che davvero ha importanza, dal punto di vista personale e professionale. Smaltire la spazzatura emotiva può aiutarci a spianare la strada per vivere l'esistenza migliore possibile.

La felicità interrotta

Siamo destinati a fare qualcosa di significativo. La sfida consiste nel fatto che non sempre la strada che ci si presenta davanti è libera. Può essere ostacolata da persone ed eventi.

Pensa per un attimo alla tua prima infanzia. Per molti di noi è stato un periodo di innocenza. Ci divertivamo. Avevamo amici. Ci sentivamo amati e felici.

Ma quel tempo beato è stato ben presto interrotto.

Pensa ai ragazzi che parlavano dietro le tue spalle e ti prendevano in giro o ti criticavano ingiustamente. Ricordi quando ti hanno detto che un amico era arrabbiato con te o che non piacevi più a qualcuno? Quando hai chiesto il perché, non hai ricevuto una buona risposta. Ti sembrava di non poter fare nulla per migliorare le cose. Il potere era nelle loro mani. Ti sentivi inerme. Erano loro ad avere il controllo.

Crescendo, abbiamo sperato in una diminuzione del numero delle persone che potevano farci sentire vulnerabili e arrabbiati. Ma non è andata così. In realtà, è emersa una cerchia più ampia di individui in grado di influenzare negativamente la nostra vita.

Contrasti con il personale di un servizio di assistenza clienti, addetti alle vendite, impiegati, collaboratori, capi e clienti possono mandare in malora la nostra giornata. Il loro sgradevole comportamento può peggiorare notevolmente la nostra quotidianità.

Certo, molti dei nostri giorni sono ancora felici e produttivi, ma è frustrante vedere persone che ci attraversano la strada e disturbano il nostro benessere. Il loro comportamento negativo ci irrita e domina la nostra attenzione, lasciandoci spiacevoli conseguenze emotive di cattivi pensieri e sentimenti. Perché la felicità e il successo devono essere soggetti agli altrui imprevedibili umori e comportamenti?

Nella vita noi abbiamo occasioni per influenzare ed essere influenzati. Quando qualcuno offre un esempio positivo, è saggio osservare, studiare ed emulare quel comportamento. Ma se ci troviamo di fronte a un atteggiamento negativo, dobbiamo decidere. Cosa fare? Accettarlo o scegliere una reazione diversa? Il bello è che abbiamo una scelta. Non dobbiamo accogliere passivamente le cattive attitudini e i comportamenti sbagliati di altri. Siamo qui per uno scopo più grande.

Educazione nel mirino

Oggi le persone sono frustrate e stanche di assistere a comportamenti insensibili, aggressivi, sconsiderati e talvolta odiosi. Ovunque – al lavoro, a casa, nei negozi e nei ristoranti – si sente parlare di gente demoralizzata a causa dell'inciviltà di altri. Questo argomento riempie notiziari e talk show televisivi; gli ospiti di trasmissioni radiofoniche ne discutono con gli ascoltatori; gli scrittori analizzano quei comportamenti dalle colonne di giornali, riviste e libri; a essi vengono dedicati blog, social network e siti web.

È chiaro ormai che la gente è infastidita e irritata dalla maleducazione ogni volta che si trova a sperimentarla: l'inciviltà di oggi è diventata un fardello sulle spalle di tutti. Ecco perché il nostro sforzo di migliorare le nostre interazioni quotidiane – pubbliche e private – è così importante. Insieme possiamo rendere il mondo migliore.

La mia missione

La mia missione consiste nell'aumentare la felicità, il successo e l'educazione nel mondo.

Questo approccio parte da ognuno di noi. Dobbiamo cambiare come individui prima di stabilire come tutti gli altri debbano comportarsi. Non dovremmo perderci in discussioni su chi conosce le regole giuste e chi no. Rimandiamo questo argomento. Innanzitutto dobbiamo agire e apportare i cambiamenti che sono possibili oggi.

Sto affermando qualcosa di fondamentale. Voglio che ci affidiamo a una profonda filosofia di vita e a una strategia che tutti possiamo accettare, a prescindere da religione, razza, nazionalità, cultura, situazione economica o background educativo.

Voglio che le nostre azioni riflettano questo vincolo, che consiste nello smaltimento della spazzatura emotiva e nell'onorare gli otto impegni della legge dello smaltimento.

La tua regola

Il modo migliore di leggere e usare questo libro consiste nel considerarlo un diario privato. Io ho scritto la mia parte: ora tocca a te scrivere la tua.

Dopo ciascun capitolo, ti porrò una breve domanda e lascerò uno spazio vuoto nel quale potrai scrivere la tua risposta. Come fanno coloro che partecipano alle conferenze e ai seminari che curo, voglio che tu scriva risposte istintive negli spazi dedicati. Annota i primissimi pensieri che ti vengono in mente, senza censurarli. Tutto ciò di cui hai bisogno sono alcuni minuti per rispondere a ogni domanda.

Sebbene io consigli di tornare a ciascun capitolo e riflettere più a fondo sulle risposte date, la chiave per l'inizio di un cambiamento in positivo è la capacità di acquistare rapidamente slancio. Quindi voglio che tu legga il capitolo, volti la pagina, ti concentri sulla domanda e scriva la tua risposta. Per poi passare al capitolo successivo. Una volta acquisito questo ritmo, lascia che la tua energia positiva ti trasporti fino alla fine del libro.

La tua bussola

Questo libro non è un'enciclopedia. Non è mia intenzione offrire risposte preconfezionate a ogni situazione difficile in cui potresti trovarti. Voglio piuttosto proporti una guida da utilizzare per tutta la vita. Smaltire la spazzatura emotiva non è certo l'unica guida di cui avrai bisogno, ma come bussola è estremamente efficace e universalmente applicabile.

Le tue domande

Lungo la strada ti verranno in mente delle domande. Ti chiederai se vi siano limiti allo smaltimento della spazzatura emotiva. Mettile pure per iscritto, ma continua ad andare avanti. Continua a leggere.

Scoprirai che questo libro è impostato come i piani di costruzione di una casa. I primi capitoli getteranno le fondamenta della tua comprensione. Poi, a ogni nuovo capitolo, alla struttura verrà aggiunto un mattone che risponderà a una delle tue domande, rivelerà nuove prospettive e ti proporrà un altro modo per applicare la legge dello smaltimento alla tua vita.

Gli otto impegni della legge dello smaltimento

Questo libro ti accompagnerà in un viaggio di scoperta, nel quale imparerai come essere più felice e avere più successo nella tua vita personale e professionale. In realtà, la famiglia, i colleghi e la società nel suo insieme trarranno grandi benefici dalla tua profonda determinazione a seguire gli otto impegni della legge dello smaltimento:

1.Fai in modo che i camion della spazzatura ti passino accanto senza toccarti (non lasciare che gli altri scarichino su di te i loro rifiuti emotivi): non devi essere oppresso da cose negative che non puoi controllare, bensì libero di concentrarti su ciò che realmente conta.

2.Fai in modo che i tuoi camion della spazzatura passino oltre (non scaricare su te stesso i tuoi rifiuti emotivi): i brutti ricordi del passato non devono opprimerti, e non devi essere limitato dalle tue stesse proiezioni negative del futuro.

3.Evita di diventare il cestino dei rifiuti di qualcun altro (non scaricarti sugli altri): la reazione a chi scarica i suoi problemi su di te non dev'essere critica e vendicativa. Cerca invece di dare alle persone una possibilità, evita di tormentarle e sii più incline al perdono.

4.Aiuta più che puoi a smaltire la spazzatura emotiva (aiuta gli altri a smettere di scaricare i propri problemi): riconosci e onora la parte migliore negli altri. Cerca occasioni per

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Smaltire la spazzatura emotiva

3.4
10 valutazioni / 2 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori

  • (5/5)
    To Dump or be Dumped upon, learn how to deal with negative people in your life.One day David Pollay hopped in a taxi and took off for the airport. During the ride in a the right lane suddenly a car jumped out of a parking space right in front of the taxi. The taxi driver slammed on his brakes, skidded, and missed the other car by just inches! The driver of The other car whipped his head around and started yelling at the driver of the taxi. The taxi driver just smiled and waved at the guy. He was really friendly.So David asked, "Why did you just do that? This guy almost ruined your car and sent us to the hospital!"This is when the taxi driver taught David what he now calls"The Law of the Garbage Truck"Translated into nearly 50 languages, people from more than 100 countries have taken David's “No Garbage Trucks! Pledge.” All over the world people remember the focusing metaphor of the garbage truck for what can be achieved in life by not staking success and happiness on the behavior of others. Powerful and easily understood, The Law of the Garbage Truck will guide and inspire readers everywhere, every day.Easy to understand "How to Respond to People Who Dump on You, and How to Stop Dumping on Others" is the main point in The Law of the Garbage Truck. Read this book, answer the questions after each chapter and apply this simple concept to change how you see negative people in your day to day life and how to respond to them. Feel less stress overall in your day, learn to love your life and even your job again. Learn to stay focused so you can complete your daily tasks and not lose sleep over others negativity. Let the garbage truck pass you by!David explains how most disagreements we have with others are petty and we should not let it distract us and ruin our whole day. We need to stay focused on what is important to us and not let others trash redirect that path. Also David explains how we should not use this as an excuse to dump on others which causes them to pass it on. We are all connected in this world and by breaking the cycle and not passing the garbage on to others we make this world a better place for more people than we can ever imagine. Be kind to others especially when they are unkind, it truly is as simple as that.Ironically my first test for The Law of the Garbage Truck came just before I sat down to write this book review. It happened right in my own home with my husband. My husband and I rarely have an disagreements and arguments so this was a true test for me. I asked him for a quick favor that would have taken him 2 seconds. Get up off the computer chair and look at something for me that was four feet away. He acted like he was just to busy at the moment to help. However I needed to email someone at that moment about this so it was a true priority for me. What he was working on would have taken at least half an hour. Well I went off on him and told him what I thought about him and also told him not to ask me for any favors again. blah, blah, blah. I then came downstairs ranting and raving. Sat in front of my laptop and looked at the new blog post I was working on which was of course The Law of the Garbage Truck. When I get mad at my husband I will not speak to him for hours, as his guilt builds and he probes me to speak to him and I ignore him. So I waited he came downstairs spoke to me and I let all the anger lift away, I let it pass by and I answered him like nothing had just happened. He felt so bad he helped me clean the house and even vacuumed. His way of telling me he was sorry for not not giving me his attention.
  • (3/5)
    The Law of the Garbage Truck by David J. Pollay is your typical inspirational-speaker-seminar-turned-book publication. Pollay has a moment of clarity and vows to share his discovery with the world. In this case, his discovery is that negative energy begets negative energy. Or as he terms it, "Garbage Trucks" dump on others, which creates more "Garbage Trucks" and embroils the world in "The Garbage Cycle of Energy" instead of the "The Gratitude Cycle of Energy." Yeah... it's pretty much as hokey as it sounds, but the principles behind it are solid.One day, Pollay was riding in a taxi in New York City when a car pulled out in front of them, almost causing an accident. While the driver of the other car yelled at them, the cab driver simply "smiled and waved". When Pollay asked the cab driver about his unconventional behavior, he said:"Many people are like garbage trucks. They run around full of garbage, full of frustration, full of anger, and full of disappointment. As their garbage piles up, they look for a place to dump it. And if you let them, they'll dump it on you. So when someone wants to dump on you, don't take it personally. Just smile, wave, wish them well, and move on. Believe me, you'll be happier" (pg. 19-20). And that's really the crux of the book and the "Garbage Truck" concept as a whole.I'll be honest, I didn't "read" this book as it was intended - "as a private journal, with a pen in hand" (pg. 15). Pollay includes lots of questions the readers are supposed to internalize and provides blank lines at the end of each chapter on which readers are supposed to "write down your 'top of mind' answers". I didn't do that. I did take the two quizzes in the middle of the book ("Are You a Garbage Accepter?" and "Are You a Garbage Dumper?") and then calculated and plotted my "Total Garbage Load." It was pretty low, so that's good.The book went on longer than I thought it would. Every time I finished a chapter I thought that there couldn't possibly be anything else to say about the "Garbage Truck" concept. And then I started a new chapter. There was a lot of redundancy, but Pollay managed to show the "Garbage Truck" idea in different scenarios (work, family, school, etc.).I like the concepts behind Pollay's "Garbage Truck" theory. It's all about choosing to be happy, turning the other cheek, and treating others as you wish to be treated. I don't think I'll be taking the "No Garbage Trucks! Pledge", making my home or workplace a "No Garbage Trucks! Zone", or buying any posters or DVDs, but the book was a good reminder to think before reacting and not to let your emotions get the best of you.