Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

La dieta metabolica per tutti: La giusta alimentazione per ogni metabolismo

La dieta metabolica per tutti: La giusta alimentazione per ogni metabolismo

Leggi anteprima

La dieta metabolica per tutti: La giusta alimentazione per ogni metabolismo

Lunghezza:
368 pagine
2 ore
Pubblicato:
11 giu 2012
ISBN:
9788880939122
Formato:
Libro

Descrizione

Perché ci sono diete che, seppur valide, non producono alcun risultato? La risposta sta nel metabolismo. Esistono 5 disturbi metabolici in grado di sabotare ogni sforzo per perdere peso: sensibilità ai carboidrati, sindrome metabolica, ridotta capacità di disintossicazione del fegato, ipersensibilità alimentare, squilibri ormonali. La dieta metabolica per tutti li descrive in dettaglio, spiegando come correggerli. Attraverso semplici test e un'ampia casistica, Scott Rigden e Barbara Schiltz spiegano come individuare il proprio profilo metabolico e comprenderne gli effetti; e come elaborare un programma personale formato da dieta, integratori ed esercizio fisico, così da ritrovare la strada verso un sano e duraturo dimagrimento. La dieta metabolica per tutti presenta un approccio totalmente nuovo... e funziona! Basandosi sulle recenti scoperte della biochimica, della genetica e della nutrizione, suggerisce le giuste strategie per: Riequilibrare la funzionalità ormonale di tiroide, surrenali e ghiandole sessuali Stabilizzare l'indice glicemico Trovare soluzioni all'influenza di alcuni farmaci sull'aumento ponderale Stimolare la disintossicazione del fegato Vincere lo stimolo emotivo all'alimentazione compulsiva
Pubblicato:
11 giu 2012
ISBN:
9788880939122
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a La dieta metabolica per tutti

Libri correlati

Articoli correlati

Anteprima del libro

La dieta metabolica per tutti - Scott Rigden

Scott Rigden

con Barbara Schiltz

LA DIETA

METABOLICA

PER TUTTI

La giusta alimentazione

per ogni metabolismo

Scott Rigden e Barbara Schiltz

La dieta metabolica per tutti

Titolo originale: The ultimate metabolism diet

Traduzione di Ilaria Dal Brun

Copyright © 2009 by Scott Rigden

Copyright © 2012 Edizioni Il Punto d'Incontro per l'edizione italiana

Prima edizione originale pubblicata nel 2009 da Hunter House Publishers, 1515-1/2 Park Street, Alameda, California, USA

Prima edizione italiana pubblicata nell'aprile 2012.

Prima edizione digitale: maggio 2012.

Edizioni Il Punto d'Incontro, Via Zamenhof 685, 36100 Vicenza, tel. 0444239189, fax 0444239266

Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di quest'opera può essere riprodotta in alcuna forma senza l'autorizzazione scritta dell'editore, a eccezione di brevi citazioni destinate alle recensioni.

ISBN 9788880939122

www.edizionilpuntodincontro.it

Indice

Prefazione

Ringraziamenti

Introduzione - Perché un altro libro sulle diete?

La domanda sbagliata

Uscire dagli schemi

Chi sono io per parlare così?

1. Che cos’è il metabolismo commutato?

Le dinamiche della medicina funzionale

La storia di Ernie

Le cifre dell'obesità

La chiave: i questionari di screening

Come procedere dopo aver completato i questionari

E se le aree metaboliche commutate sono più di una?

2. Pronti, partenza, via!

Perdere peso e affrontare il Grand Canyon

La storia di Jean

3. Sensibilità ai carboidrati

Questionario di screening per la sensibilità ai carboidrati

L'importanza dello stile di vita

Che cos’è la sensibilità ai carboidrati?

Una nuova concezione del metabolismo

I geni ci spingono a mangiare come cavernicoli

La storia di Celeste

La storia di Carole

Tre modi di mettersi in moto

Riscaldamento e rilassamento

Non oltrepassare la frequenza cardiaca allenante

Un po’ di motivazione!

Le attività quotidiane come parte dell'allenamento

La storia di Manny

La storia di Malcolm

Trattamenti per la sensibilità ai carboidrati

Chi è Barb Schiltz

4. Sindrome metabolica

Questionario di screening per la sindrome metabolica

La storia di Ivan

Che cos’è la sindrome metabolica?

La storia di Hazel

Etnia e sindrome metabolica

Rapporto tra sindrome metabolica e altre condizioni

La storia di Joe

La storia di Hans

La sindrome metabolica nell'anamnesi familiare

Riscontri clinici nella sindrome metabolica

Opzioni di trattamento per la sindrome metabolica

La storia di Sadie

Due interventi alimentari

La storia di Harry

La storia di Helen

La storia di Laura

5. Squilibri ormonali

Questionario di screening per gli squilibri ormonali

Squilibri degli ormoni tiroidei

Perché manca la diagnosi?

La storia di Josie

Il protocollo preferito del dottor Rigden

Problemi di dominanza estrogenica

Strategia di trattamento per la dominanza estrogenica

Sindrome dell'ovaio policistico (PCOS)

Obiettivi del trattamento per la PCOS

La storia di Nadia

Il legame tra stress e cortisolo

Le fasi della risposta surrenale allo stress

Capire lo stress e l'aumento di peso

Ridurre lo stress contrasta l'aumento di peso legato al cortisolo

Supporto nutrizionale delle ghiandole surrenali

6. Ipersensibilità alimentare

Questionario di screening per l'ipersensibilità alimentare

Il punto di vista del medico

La storia di Melanie

La storia di Sherry

Il ruolo dell'ipersensibilità alimentare nell'aumento di peso

Vediamoci chiaro

Opzioni di trattamento per l'ipersensibilità alimentare

La storia di Ursula

7. Patologie croniche e disintossicazione

epatica nell'aumento di peso

Questionario di screening per patologie

croniche e disintossicazione epatica

Un fatto comune

La storia di Geri

Inattività e terapie farmacologiche

Disintossicazione epatica compromessa

Disintossicazione epatica: prima e seconda fase

Studi sulla disintossicazione epatica

La disintossicazione epatica contribuisce al dimagrimento

Il ruolo della permeabilità intestinale

Permeabilità intestinale e disintossicazione epatica

Il programma delle quattro R

Un'efficiente disintossicazione epatica

8. Cibo ed emozioni

Le ricerche sulla sindrome dello stile di vita inefficace

Rilassamento quotidiano

Valutazione dello stress

L'importanza di un atteggiamento mentale positivo

Ti piaci?

Tecniche per migliorare l'autoimmagine

Un personale elenco di qualità

Entrare in contatto con la negazione

Troppo gentile?

Il circolo vizioso della passività e della manipolazione

Tecniche per migliorare l'assertività

Tre elenchi importanti

Un aiuto per le compulsioni alimentari

Perdere peso: gli inganni della mente

Depressione

Vittime di abusi

Conclusione

È giunta l'ora!

Un breve ripasso

Un aiuto professionale

Cos'ho da perdere?

Ricette

Minestre

Insalate

Condimenti per insalate

Piatti principali

Dessert

Salse/intingoli

Note conclusive

Glossario

Risorse

Indice analitico

Cenni sugli autori

Il dottor Scott Rigden esercita a Chandler, Arizona; è specializzato in gestione del dimagrimento (bariatrica) e approcci nutrizionali alle patologie croniche. Il suo lungo interesse professionale per l'obesità ha avuto inizio allorché lui stesso, da bambino e adolescente, ha dovuto lottare contro il sovrappeso, perdendo quasi trenta chili. Dopo la laurea con lode alla Cornell University, ha completato gli studi alla Facoltà di medicina della St. Louis University e la specializzazione in medicina di base allo Sparrow Hospital di Lansing, nel Michigan. Durante questo periodo, ha pubblicato ricerche originali sulle conseguenze mediche a lungo termine della procedura chirurgica di bypass bilio-intestinale per il dimagrimento.

Oltre a esercitare nel suo frequentato ambulatorio, il dottor Rigden ha tenuto molte lezioni e conferenze su obesità e argomenti correlati, sia per il grande pubblico sia per i colleghi. È autore di numerosi articoli e del libro Take It Off: The Weight Workbook.

Per la sua eccellenza nel campo della bariatrica, ha ricevuto l'onore di diventare membro emerito dell'American Society of Bariatric Physicians, che nei suoi cinquant'anni di attività ne ha nominati solo quindici. Il dottor Rigden ha avuto anche l'onore di essere nominato Ricercatore dell'anno da HealthComm per il suo lavoro sulla sindrome da stanchezza cronica e la fibromialgia. Antesignano nell'emergente campo della medicina funzionale, disciplina medica che pone l'accento sull'integrazione della persona nella sua totalità e sulla biochimica nutrizionale, per l'eccezionale contributo gli è stato conferito il premio dell'Institute of Functional Medicine. È membro qualificato dell'American Board of Family Practice e dell'American Board of Bariatric Medicine.

Barbara Schiltz è nutrizionista e infermiera qualificata. Ha conseguito una laurea di primo livello in alimentazione e nutrizione, seguita da un Master in nutrizione alla Bastyr University di Seattle, Washington. Dal 1996 è consulente nutrizionale e infermiera di ricerca presso il Centro di ricerca di medicina funzionale (Functional Medicine Research Center, FMRC) di Gig Harbor, Washington, dove monitora pazienti sottoposti a sperimentazione clinica per diabete, insulinoresistenza e altre condizioni mediche. Questo particolare interesse emerge nella sua tesi: Lo specifico ruolo del metabolismo dei carboidrati nella regolazione dell'indice glicemico. Ha poi dato un fondamentale contributo per l'ideazione del programma dietetico FMRC a basso indice glicemico. Barbara tiene spesso conferenze ed è coautrice di numerosi articoli su argomenti quali la gestione del diabete e della sindrome metabolica in diete a basso indice glicemico, come pure sulla diagnosi e la gestione delle allergie alimentari. Cuoca e buongustaia, adora creare ricette sane e idee per menù.

Prefazione

Da trentatré anni opero nel campo della medicina preventiva e nutrizionale. Conosco il dottor Scott Rigden da trenta di questi anni. Poiché offre ai suoi pazienti il meglio della medicina di base, è sempre stato per noi medici un punto di riferimento. In lui si fondono in maniera unica il pragmatismo medico di chi è interessato non già alle convenzioni, ma a quanto migliora lo stato di salute del paziente, come pure alla ricerca di ciò che emerge all'orizzonte delle scienze mediche, al fine di arricchire il suo bagaglio.

È un vero esperto di medicina metabolica e bariatrica, la scienza del dimagrimento. Leader nel settore da oltre venticinque anni, ha curato migliaia di pazienti che non erano riusciti a riottenere la salute nonostante i migliori sforzi di molti medici. Ha trattato con successo i più difficili casi di pazienti sani solo in apparenza, quelli con sindrome da stanchezza cronica, fibromialgia e obesità a lungo termine, come pure gli effetti concomitanti dell'insulinoresistenza, del diabete di tipo 2 e della vasculopatia. Non sono questi i pazienti su cui la maggior parte dei medici vorrebbe basare il proprio operato o la propria reputazione, giacché gli esiti sono in genere davvero poco felici.

Tuttavia, il dottor Rigden si è meritatamente costruito la fama di saper trattare con successo questo tipo di pazienti, ottenendo esiti felici a lungo termine.

Perché è riuscito là dove la maggior parte dei medici ha fallito? Negli ultimi trent'anni ho avuto modo di conoscere molto bene il dottor Rigden e credo che la risposta si trovi in due fattori. Uno è lo spirito indomito, con il quale stimola il paziente alla guarigione, l'altro è il suo pregevole programma, che si differenzia notevolmente dallo standard di assistenza utilizzato dalla maggior parte dei medici su pazienti di questo tipo. Il dottor Rigden non ha mai mandato giù il concetto che chi ingrassa lo fa solo perché manca di autocontrollo e ingerisce troppe calorie. Come vedrete in questo libro, il suo punto di vista sull'insieme obesità-stanchezza-dolore cronico è ben più ampio rispetto alla conclusione che esso scaturisce semplicemente dall'introdurre troppe calorie.

Una cosa interessantissima è che, esaminando gli scritti medici, non si trovano dati indicanti che il nostro apporto pro capite di calorie sia aumentato al punto da giustificare l'incremento di obesità cui abbiamo assistito negli ultimi trent'anni. In quest'arco di tempo abbiamo infatti visto diete e alimenti a basso contenuto di grassi e calorie venire pubblicizzati più che mai, eppure l'incidenza di problemi di salute legati all'obesità seguita a crescere. Il dottor Rigden è all'avanguardia nelle recenti ricerche secondo le quali la causa del problema si spinge ben oltre le semplici calorie. Di fatto, è probabile che l'obesità sia l'effetto e non la causa dei problemi cui stiamo assistendo oggi, per esempio la crescente epidemia di diabete di tipo 2, apnea del sonno, ipertensione, stanchezza e problemi immunitari.

La caloria è un'unità di energia termica e, come tale, non ha personalità in riferimento a una sua influenza sul metabolismo. Recenti scoperte della scienza medica stanno rilevando che quando mangiamo ingeriamo non solo calorie, ma anche informazioni derivanti dalla composizione del cibo. Queste informazioni vengono lette dai nostri geni e alterano il metabolismo, come pure il nostro aspetto, il comportamento e le sensazioni dopo anni trascorsi a mangiare e vivere in un certo modo. La forma del nostro corpo riflette ciò che mangiamo, il nostro stile di vita, l'ambiente cui siamo esposti e lo stress che subiamo. Il dottor Rigden tratta i pazienti partendo da questo principio, attraverso il quale sviluppa un programma personalizzato per le loro esigenze. L'insieme di contesto genetico, stile di vita, alimentazione e valutazione ambientale dà luogo a una diversa comprensione del paziente e non solo alla valutazione dell'apporto calorico o allo schema di attività fisica.

Il nostro corpo è controllato da processi metabolici complessi. L'apporto calorico della nostra alimentazione è solo una piccola parte di ciò che influenza il modo in cui l'organismo immagazzina o sfrutta l'energia. Sappiamo tutti che chi è in sovrappeso sembra immagazzinare troppa energia sotto forma di adipe corporea, ma spesso si comporta come se non avesse abbastanza energia per portare a termine la giornata. Questo metabolismo commutato è il risultato di qualcosa che va oltre l'ingestione di calorie in eccesso. Riflette infatti un complesso messaggio che il corpo sta traducendo a partire da alimentazione e ambiente, il quale dà adito a una situazione di accumulo energetico sotto forma di grasso, anziché utilizzare l'energia del cibo per le attività.

È una questione ben più complessa del semplice affermare che la persona ha problemi ormonali. Come vedremo in questo libro, il metabolismo commutato concorre a un'alterazione della funzionalità fisiologica che non porta soltanto a immagazzinare grasso corporeo, ma che esercita anche un effetto su stanchezza, insulinoresistenza, dolori muscolari e articolari, scarsa energia e problemi digestivi. Impareremo come il dottor Rigden, al pari di un detective, ha ricostruito questo puzzle in trent'anni di dedizione ai pazienti e di ricerca dei risultati.

Il campo della medicina è in rapida evoluzione. Le verità cui solo qualche anno addietro abbiamo creduto oggi spesso risultano inesatte. La supremazia della caloria come soluzione all'epidemia di obesità è una di queste verità in fase di revisione. Se bastasse ridurre l'apporto calorico per risolvere tutti i disturbi di salute legati all'obesità, il problema sarebbe stato risolto da molto tempo con la comparsa degli alimenti e delle bevande a basso contenuto calorico.

Poiché il cibo porta informazioni ai nostri geni e dice loro come esprimersi, la questione ruota attorno alle informazioni sbagliate fornite al corpo. Queste informazioni provenienti dal cibo, dallo stile di vita e dall'ambiente odierno segnalano quindi al corpo di reagire immagazzinando le calorie sotto forma di grasso, il che genera una risposta infiammatoria alterando inoltre l'appetito e la funzionalità digestiva. Il dottor Rigden non fornisce solo una spiegazione dettagliata di questo rilevante cambiamento nel modo di vedere l'origine dei problemi di salute cronici, ma anche un minuzioso programma basato sulla sua pluridecennale esperienza clinica e un piano per utilizzare questo programma in modo individualizzato.

Il mondo non ha bisogno di un altro libro sulle diete. Ce ne sono già troppi. E poi, nessun bestseller offre davvero soluzioni a lungo termine. Questo libro è diverso. Non vede il peso come il problema principale, bensì piuttosto come il risultato di messaggi inadatti che il corpo sta ricevendo. Imparerete dunque a riconoscere questi segnali e a trasformare i messaggi d'allarme in messaggi di armonia fisiologica. Questo libro rappresenta un nuovo approccio alla gestione del peso. Non intende riassumere quanto gli altri hanno detto sull'argomento, le opinioni che non si sono mai dimostrate vincenti. Offre invece un approccio fresco e innovativo basato sulle più recenti scoperte in campo medico, avvalorato da trent'anni di concreti successi medici che il dottor Rigden ha ottenuto su pazienti difficili e dal suo speciale metodo, che imparerete ad applicare. Le informazioni contenute in questo libro sono rivoluzionarie. Se comprese e applicate dalla medicina, avranno la capacità di modificare lo stato di salute e la gestione dei trattamenti. In medicina possono occorrere anni prima di cambiare, ma per voi lettori i benefici dati dall'esperienza del dottor Rigden sono disponibili fin da ora. Mi rallegro che leggiate questo libro e che, tramite la felice applicazione delle informazioni nella vostra vita, ne diventiate testimoni a beneficio di molti altri.

Jeffrey Bland, PhD, membro dell'American College of Nutrition e della National Academy of Clinical Biochemistry

Ringraziamenti

Tra gli insegnanti fondamentali che mi hanno molto ispirato nei primi anni di formazione medica compaiono il dottor Duane Hagen, Facoltà di medicina della St. Louis University, la dottoressa Ruth Skip del corso di specializzazione in medicina di base allo Sparrow Hospital di Lansing, Michigan, e il compianto dottor Evarts Loomis a Hemet, California. Ho molto apprezzato l'assistenza fornita da Sara Benum nella redazione del testo. Il dottor David Brunworth, mio collega e amico di lunga data, ha pazientemente letto i primi manoscritti dandomi suggerimenti utili. Numerosi colleghi dell'American Society of Bariatric Physicians mi hanno aiutato a diventare un bariatrico migliore e desidero in particolar modo ringraziare il dottor Peter Lindner e il dottor Robert Stark, ambedue scomparsi, per avermi guidato e stimolato.

Tanti colleghi dell'Institute for Functional Medicine mi hanno insegnato molto nel corso degli anni. Barb Schiltz, che ha contribuito a questo libro, ha generosamente condiviso parecchie idee che mi hanno influenzato, aiutando inoltre i miei pazienti. Jeffrey Bland, PhD, ha rappresentato per me una costante fonte d'ispirazione negli ultimi ventotto anni ed è stato il mio principale maestro per quanto riguarda la nutrizione e la biochimica nutrizionale. L’équipe clinica del nostro studio di Chandler, Arizona, ha fornito grande supporto alla realizzazione delle idee di questo libro e desidero ringraziare LaRue Lepetich, Marie Hopper, Evita Quintos, Geri Julin, Lisa Davis e Tracy Baginski. Ultimo ma non meno importante, vorrei ringraziare i miei pazienti per il loro incoraggiamento e gli spunti forniti; le loro felici storie mi hanno ispirato e aiutato a insistere per molti anni in un ambito difficile ma stimolante.

Questo libro è dedicato a Jean, la mia

migliore amica e amore della mia vita.

Grazie per tutto il sostegno, per aver

creduto in me e in questo progetto.

Importante

Il materiale di questo libro è destinato a fornire varie informazioni sul dimagrimento. Ogni sforzo è stato fatto per trasmettere informazioni accurate e affidabili. I contenuti di questo libro sono frutto di una ricerca professionale e della consultazione con professionisti medici e di salute mentale. Cionondimeno, chi opera in campo sanitario ha opinioni diverse e i progressi della ricerca medica e scientifica avvengono assai rapidamente, pertanto è possibile che alcune informazioni si rendano obsolete. L'editore, gli autori e la redazione, come pure i professionisti citati nel libro, non sono quindi da ritenersi responsabili per qualunque errore, omissione o materiale datato. Gli autori e l'editore non si assumono alcuna responsabilità per qualsivoglia esito derivante dall'autoapplicazione delle informazioni ivi contenute o dalla loro applicazione da parte di un terapeuta. In caso di domande riguardanti l'alimentazione, la nutrizione o l'applicazione delle informazioni descritte in questo libro, consultare un professionista qualificato.

Introduzione

Perché un altro libro sulle diete?

Gli Stati Uniti stanno vivendo un'epidemia di obesità. Tra gli aspetti di tale epidemia vi è un allarmante incremento nell'incidenza del diabete mellito di tipo 2. Per la prima volta nella storia degli Stati Uniti questa malattia, che un tempo veniva definita diabete dell'adulto, si sta manifestando in bambini e adolescenti. Un altro segno dei tempi è il fatto che ambulanze, ospedali, produttori di seggiolini auto per bambini e persino imprese di pompe funebri sono stati costretti ad ampliare le dimensioni delle loro attrezzature e dei loro prodotti per accogliere la maggior mole degli americani. Secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC, ente americano per il controllo epidemiologico delle malattie), più del settantun per cento dei maschi americani pesa troppo, così come il sessantun per cento delle donne e il trentatré per cento dei bambini. Negli Stati Uniti l'obesità sta rapidamente raggiungendo il fumo quale prima causa di morte prevenibile. A detta dei CDC, gravano sul contribuente centodiciassette miliardi di dollari l'anno. Inoltre, gli americani ogni anno spendono la strabiliante cifra di trentatré miliardi nel tentativo spesso inutile di dimagrire.

È giunta l'ora di rivoluzionare l'approccio al dimagrimento! I libri per perdere peso e le varie diete in franchising sono parte integrante della nostra cultura, ma hanno avuto scarso impatto sull'epidemia di obesità. Il fallimento dei precedenti libri sull'argomento deriva da tre fattori. In primo luogo, gli autori e gli esperti in generale pongono la domanda sbagliata sull'obesità. In secondo, i vecchi canoni riguardanti il controllo del peso, accettati come vangeli, sono incentrati sul calcolo delle calorie e sugli alimenti equivalenti, concetti che per il sessanta, settantacinque per cento degli individui in sovrappeso non funzionano. Infine, parecchi autori non hanno sufficiente esperienza o conoscenza nel campo scientifico del controllo del peso (bariatrica); hanno a disposizione pochi dati e nessun programma di follow-up a lungo termine in grado di avvalorarne le teorie.

La domanda sbagliata

I sostenitori della dieta a zona, della Ornish, della Atkins e della dieta South Beach, per citarne solo alcune, affrontano il problema dell'obesità con in mente la domanda sbagliata. Tutti chiedono: Per un'ottimale perdita di peso, quale dieta si dovrebbe seguire?. Grazie alla nuova comprensione della genomica e della nutrigenomica, concetti medici che illustrerò in questo libro, oggi ci rendiamo conto che una dieta taglia unica non esisterà mai. Considerando la genetica, le diversità etniche e lo stile di vita della nostra cultura, questo libro dimostra che la chiave per il controllo del proprio peso sta nell'elaborare un programma poliedrico di dieta, alimentazione e stile di vita, così da rispondere alle esigenze biochimiche e metaboliche proprie del singolo. Non abbiamo mai avuto né mai scopriremo una dieta o un programma alimentare che abbiano successo con tutti.

Per esempio, un lettore in sovrappeso magari legge un libro sulla Atkins o simili e prova la dieta consigliata, iperproteica e a basso tenore di carboidrati. Nel mio libro metto in evidenza vari problemi metabolici che spiegano il perché un significativo numero di lettori non risponde al metodo Atkins. Tra gli esempi vi sono un'ipersensibilità/allergia alimentare a uova e latte o un problema di conversione della T4 in T3 nel processo di sintesi tiroidea. I questionari qui presentati e i capitoli che descrivono con chiarezza tali forme comunemente trascurate di metabolismo commutato dovrebbero permettere ai lettori di capire perché in passato non hanno avuto successo e reindirizzarne l'attenzione verso alternative più produttive. Magari una lettrice ha tentato la dieta South Beach rimanendone delusa, perché l'approccio non ha prodotto il tanto desiderato successo. Seguendo questa ipotesi, il nostro libro dovrebbe aiutarla a rendersi conto che alla base può sussistere uno squilibrio ormonale chiamato dominanza estrogenica o forse un caso di sindrome dell'ovaio policistico (PCOS) da affrontare; leggere questo libro aiuterà la persona a capire perché la dieta South Beach da sola non poteva produrre risultati. Un altro lettore può aver provato il programma di dieta e disintossicazione ideato da Ann Louise Gittleman, senza però riuscire a conseguire un risultato significativo. Il nostro libro sottolinea che alcuni gravi problemi non diagnosticati, quali la sindrome da permeabilità intestinale o la mancata comprensione degli effetti collaterali di un farmaco su ricetta hanno compromesso il metabolismo del dimagrimento. Sebbene la Weight Watchers e la Jenny Craig abbiano aiutato molti, vi sono milioni di persone che

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. Registrati per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di La dieta metabolica per tutti

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori