Goditi milioni di eBook, audiolibri, riviste e tanto altro ancora con una prova gratuita

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Le donne di casa Medici
Le donne di casa Medici
Le donne di casa Medici
E-book372 pagine5 ore

Le donne di casa Medici

Valutazione: 0 su 5 stelle

()

Leggi anteprima

Info su questo ebook

Da Contessina de’ Bardi ad Anna Maria Luisa, Elettrice Palatina, tutte le protagoniste della storia della grande famiglia italiana

Un affresco dei personaggi femminili della grande casata fiorentina. Donne legate alla famiglia da vincoli diretti di nascita o da quelle unioni matrimoniali che le hanno rese protagoniste di tre secoli di storia toscana. Da Contessina de’ Bardi e Piccarda de’ Bueri, che rappresentano il momento più “familiare” dell’intera vicenda, si passa a una figura fondamentale come Lucrezia Tornabuoni, madre di Lorenzo il Magnifico. E se la figura di Clarice, moglie di Lorenzo, e quella di Alfonsina Orsini non furono eccezionalmente rilevanti, particolare risalto ebbe Eleonora da Toledo, moglie del primo dei Medici. Ma anche Giovanna d’Austria, moglie di Francesco I, e Caterina de’ Medici, regina di Francia, seguita sul trono da Maria. Più tardi arriveranno le follie di Marguerite-Louise, moglie di Cosimo III, l’irrequieta francese che mette in subbuglio la corte di Palazzo Pitti, e infine la grande figura di Anna Maria Luisa de’ Medici, Elettrice Palatina. Un ritratto al femminile della grande dinastia.

Le antesignane: Piccarda de’ Bueri, Contessina de’ Bardi, Ginevra degli Alessandri
Lucrezia Tornabuoni
La moglie del Magnifico: Clarice Orsini
Alfonsina Orsini
Filiberta di Savoia
Maddalena de la Tour d’Auvergne
Margherita d’Austria
Caterina Sforza
Caterina de’ Medici
Lezioni di politica: Maria Salviati
Maria Soderini: “mater dolorosa”
Eleonora di Toledo
Camilla Martelli, seconda moglie di Cosimo I
Livia: una Medici più che contestata
Una moglie per Francesco I: Giovanna d’Austria
Bianca Cappello: una vita da romanzo
Le sfortunate Isabella e Eleonora
Eleonora de’ Medici e un matrimonio perlomeno straordinario
Cristina di Lorena
Maria de’ Medici, regina di Francia
Maria Maddalena d’Austria: una moglie regale
Claudia de’ Medici e sua figlia Vittoria
Violante di Baviera
Giulia Gonzaga, la donna che conquistò Ippolito de’ Medici
Marcello Vannucci
Nato e vissuto a Firenze (1921-2009), ha pubblicato libri di critica letteraria, poesia e saggistica. Ha vinto nel 1979 la Palma d’Oro per la letteratura a Bordighera e nel 1982 il Premio della Satira Politica a Forte dei Marmi per i suoi servizi giornalistici. Con la Newton Compton ha pubblicato numerosi volumi, tra i quali ricordiamo: Storia di Firenze; I Medici, una famiglia al potere; Le grandi famiglie di Firenze; Le donne di casa Medici.
LinguaItaliano
Data di uscita22 nov 2016
ISBN9788822703460
Le donne di casa Medici
Leggi anteprima

Correlato a Le donne di casa Medici

Titoli di questa serie (40)

Visualizza altri

Ebook correlati

Categorie correlate

Recensioni su Le donne di casa Medici

Valutazione: 0 su 5 stelle
0 valutazioni

0 valutazioni0 recensioni

Cosa ne pensi?

Tocca per valutare

La recensione deve contenere almeno 10 parole

    Anteprima del libro

    Le donne di casa Medici - Marcello Vannucci

    secolo).

    Le antisignane: Piccarda de’ Bueri, Contessina de’ Bardi, Ginevra degli Alessandri

    Scarse sono le notizie – e ce ne rammarichiamo – sia della moglie di Giovanni de’ Medici: Piccarda Bueri, che di sua nuora Contessina de’ Bardi, che fu moglie di Cosimo, figlio di Piccarda. La loro stagione è compresa fra il 1386 – anno del matrimonio di Piccarda con Giovanni – e il 1473, morte di Contessina, che aveva sposato Cosimo nel 1416. Quasi un secolo diviso fra le due donne entrate in Casa Medici; un secolo nel quale la ricchezza, la fama e il potere politico della famiglia si accrebbero grandemente. E se la fortuna di un uomo è legata anche a quella che è la compagna della sua esistenza, possiamo essere certi che Piccarda, prima, e poi Contessina devono avere recitata una loro parte importante nelle vicende di quegli anni medicei. Erano ambedue di nobili famiglie; forse maggiori per nome e ricchezza i Bardi, ma di grande stirpe anche i Bueri.

    I quali Bueri, dopo essere vissuti a Firenze si erano nella prima metà del Trecento trasferit