Trova il tuo prossimo book preferito

Abbonati oggi e leggi gratis per 30 giorniInizia la tua prova gratuita di 30 giorni
La delusione di Dio: Il marketing ha un lato oscuro che non mostra mai a nessuno. Fino ad ora.

Azioni libro

Inizia a leggere

Informazioni sul libro

La delusione di Dio: Il marketing ha un lato oscuro che non mostra mai a nessuno. Fino ad ora.

Lunghezza: 127 pagine1 ora

Descrizione

L’uomo è schiavo del mercato, del consumismo e di se stesso. Il tempo breve, si caratterizza per una vita frenetica, senza scopo, priva di valori e passioni dove impera un lavoro sempre più perverso e un marketing privo di principi etici.   La delusione di Dio, titolo diretto e provocatorio, è una narrazione appassionante che prova a descrivere un mercato dei consumi alla perpetua creazione di nuovi bisogni, un mercato del lavoro che ha smarrito il valore della dignità del lavoro, un mercato finanziario che ha perduto il suo ruolo di servizio verso l’economia reale. E la vittima prescelta è l’uomo.  Un libro per tutti ma anche uno studio intrigante, a volte graffiante, retaggio dell’esperienza universitaria e lavorativa dei due autori. Una serie di appendici sul mondo del marketing e alcuni esempi tratti dalla realtà quotidiana completano il volume in maniera ineccepibile.   E proprio qui, nelle motivazioni pratiche, nella combinazione di teoria ed esperienza, la prospettiva semiologica rivela tutta la sua fecondità per andare a ridisegnare, in maniera semplice, una doverosa riflessione sul mondo imprenditoriale e non solo.

Gaetano Amoruso (1968) è nato a Catania ma vive ad Agira, nell’entroterra ennese. È autore dei saggi storici Agyrion (2008) e Filippo di Agira (Bonfirraro 2010), del romanzo Unikuore (Bonfirraro 2011), del pamphlet L’implementazione dei nuovi media all’interno dei luoghi di lavoro (Bonfirraro 2011), Mamma ti prego portami via (Bonfiraro 2012), Lo scemo il coccodrillo e l’Udinese (Bonfirraro 2015), Migranti (2015), Codice 1 a ore 9 (GAEditori 2017), Pino e Perché (GAEditori 2017) con le illustrazioni di Laura Meoni, La danza sulle corde (GAEditori 2018), Fate finta che non ci sono (GAEditori 2018). Ha conseguito presso l’Università di Catania la laurea magistrale in Comunicazione della Cultura con il massimo dei voti e un master di I livello in Estetica e Comunicazione. I suoi libri sono stati recensiti da Repubblica, Il Corriere dello Sport, Il Messaggero Veneto, La Sicilia.
Eveljn Emmanuello (1989) è nata a Gela ma vive a Torino. Progettista multimediale e digital strategy consultant, dal 2012 lavora in ambito digital dopo aver conseguito un master universitario in Progettazione e Management dei Multimedia per la Comunicazione. Si è specializzata nella definizione e nel monitoraggio dei KPI per determinare le performance di una strategia di marketing. L’analisi dei dati è per lei alla base di ogni attività: dalla definizione di quelle utili per la SEO, allo sviluppo di processi per la creazione di reti di vendita online.  L’obiettivo delle sue mansioni è finalizzato a validare o a trovare nuove opportunità di business per brand o aziende. È stata più volte relatrice e docente a corsi ed eventi sulla digital transformation e ha collaborato a diversi progetti editoriali.
Con Gaetano ha condiviso gli anni universitari alla Kore di Enna. Un legame di amicizia nato all’interno di un indimenticato gruppo di studio.
Il 31 ottobre 2019 i due autori, visibilmente emozionati, hanno donato il loro libro al Santo Padre Francesco nel corso di un'udienza privata.
Leggi altro