Trova il tuo prossimo libro preferito

Abbonati oggi e leggi gratis per 30 giorni
Stanze quadratiche e divisori Mm, le chiavi che svelano il segreto dei numeri primi

Stanze quadratiche e divisori Mm, le chiavi che svelano il segreto dei numeri primi

Leggi anteprima

Stanze quadratiche e divisori Mm, le chiavi che svelano il segreto dei numeri primi

Lunghezza:
138 pagine
1 ora
Editore:
Pubblicato:
Feb 10, 2020
ISBN:
9788831658553
Formato:
Libro

Descrizione

Sott’ordini perpetui dei numeri naturali, dei quali costituiscono intervalli sempre più grandi, LE STANZE QUADRATICHE, disciplinate da regole costanti affidate ai loro particolari divisori denominati Mm, acronimo di Maggiore dei minori, svelano l’arcana legge matematica che regola la distribuzione dei numeri primi. Lo studio, corroborato da molteplici sostegni matematici a corredo che ne comprovano l’esattezza della intuizione originaria, grazie proprio ai divisori Mm, contestualmente dimostra anche le ragioni matematiche della rarefazione dei numeri primi, che implicitamente confermano la perenne validità della formula di Gauss anche per le regioni numeriche finora sconosciute; cosa, quest’ultima, che i matematici, nonostante confortati da prove empiriche, hanno tentato invano di dimostrare. Questa teoria, definita elementare perché non si avvale di tecniche provenienti da altri settori della matematica, non è da intendere come evoluzione del “matematichese” moderno, bensì come sua base, essendo l’edificio matematico della teoria dei numeri finora sospeso su un vuoto culturale… che questa teoria riempie. Una base elementare, questa teoria, costituita da ragionamenti matematici che avrebbero potuto essere colti diversi secoli addietro, non necessariamente da un grande matematico.
Editore:
Pubblicato:
Feb 10, 2020
ISBN:
9788831658553
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a Stanze quadratiche e divisori Mm, le chiavi che svelano il segreto dei numeri primi

Libri correlati

Articoli correlati

Anteprima del libro

Stanze quadratiche e divisori Mm, le chiavi che svelano il segreto dei numeri primi - Filippo Giordano

Indice

Al­cu­ne pre­gres­se con­si­de­ra­zio­ni

Congettura di Oppermann

Definizione di stanze quadratiche

Definizione e caratteristiche dei divisori Mm

Divisori Mm confluenti

I divisori Mm replicanti

Scale dei divisori Mm delle Stanze quadratiche (tabella 3)

Dimostrazione

Formulario dei divisori Mm delle Stanze Quadratiche A

Stanze quadratiche A e B di N= 8

Stanze quadratiche A e B di N= 9

Stanze quadratiche A e B di N= 10

Stanze quadratiche A e B di N= 11

Stanze quadratiche A e B di N= 12

Stanze quadratiche A e B di N= 13

Stanze quadratiche A e B di N= 14

Stanze quadratiche A e B di N= 15

Quan­ti­tà di nu­me­ri pri­mi all’in­ter­no del­le Stan­ze Qua­dra­ti­che

Rarefazione dei numeri primi in relazione alle stanze quadratiche

Modulo 6k

Assi direttrici dei numeri primi

Elementi stanza quadratica B di N=22

Una as­sen­za giu­sti­fi­ca­ta

Tabelle dei numeri naturali di forma 6k±1

Numeri di forma 6k±1

Progressioni aritmetiche dei multipli dei numeri primi, da 1 a 623

Tabella numeri naturali in forma quadratica di soli elementi 6k±1

Tabella quadratica A con allineamento naturale dei multipli di forma 6k±1

Integrazione note alla pagina 19. Stanza quadratica A di n=8

Straordinarie correlazioni con la Spirale di Ulam

Spi­ra­le di Ulame de­li­mi­ta­zio­ni del­le stan­ze qua­dra­ti­che A e B

Spirale di Ulam. Connessione fra stanze quadratiche e divisori Mm

Spirale di Ulam. Connessione fra stanze quadratiche e divisori Mm

Pic­co­lo rie­pi­lo­go

Tabella delle stanze quadratiche, dei numeri primi e dei divisori Mm

Sche­da bio­bi­blio­gra­fi­ca dell’au­to­re.

Bi­blio­gra­fia

TITOLO | Stanze quadratiche e divisori Mm, le chiavi che svelano il segreto dei numeri primi

AUTORE | Filippo Giordano

COPERTINA | Ma­ria Lau­ra Gior­da­no

ISBN | 978-88-31658-55-3

© Tutti i diritti riservati all'Autore.

Questa opera è pubblicata direttamente dall'autore tramite la piattaforma di selfpublishing Youcanprint e l'autore detiene ogni diritto della stessa in maniera esclusiva. Nessuna parte di questo libro può essere pertanto riprodotta senza il preventivo assenso dell'autore

Youcanprint Self-Publishing

Via Marco Biagi 6, 73100 Lecce

www.youcanprint.it

info@youcanprint.it

Qualsiasi distribuzione o fruizione non autorizzata costituisce violazione dei diritti dell’autore e sarà sanzionata civilmente e penalmente secondo quanto previsto dalla legge 633/1941.

1) Nella griglia di copertina, e di alcune analoghe pagine interne del libro, i numeri riportati a pedice di altri numeri indicano i pertinenti divisori Mm degli elementi appartenenti alle stanze quadratiche.

2) Attribuendo a n il valore di ciascun numero naturale, si definiscono "stanze quadratiche A" tutti gli intervalli, limitati e chiusi,

[n(n-1)+1,  n²];

si de­fi­ni­sco­no stan­ze qua­dra­ti­che B gli in­ter­val­li, li­mi­ta­ti e chiu­si,

[n²+1, n(n+1)]. 

Fi­lip­po Gior­da­no

Le stan­ze qua­dra­ti­che e i di­vi­so­ri Mm,

le chia­vi che sve­la­no il se­gre­to dei nu­me­ri pri­mi 

teo­ria ele­men­ta­re dei sot­to or­di­ni dei nu­me­ri na­tu­ra­li

Al­cu­ne pre­gres­se con­si­de­ra­zio­ni

Den­tro l’in­fi­ni­ta suc­ces­sio­ne dei nu­me­ri na­tu­ra­li che, par­ten­do dall’1, viag­gia­no ver­so l’in­fi­ni­to, si an­ni­da­no dei sott’or­di­ni, aven­ti del­le fun­zio­ni fi­no­ra sco­no­sciu­te.  Me­ra­vi­glie che, op­por­tu­na­men­te in­da­ga­te,  non so­lo ri­ve­la­no di es­se­re le chia­vi che apro­no lo scri­gno che con­tie­ne il se­gre­to del­la for­ma­zio­ne dei nu­me­ri pri­mi, ma sve­la­no an­che il mo­ti­vo per il qua­le gli stes­si nu­me­ri pri­mi ten­do­no co­stan­te­men­te a  ra­re­far­si, cioè a ri­dur­re per­cen­tual­men­te la lo­ro pre­sen­za in rap­por­to ai nu­me­ri com­po­sti.

Ap­pa­ren­te­men­te la di­stri­bu­zio­ne dei nu­me­ri pri­mi all’in­ter­no dei nu­me­ri na­tu­ra­li sem­bra che non se­gua al­cu­na lo­gi­ca ma­te­ma­ti­ca poi­ché es­si non for­ni­sco­no al­cu­na con­cor­de sim­me­tria che con­sen­ta di com­pren­der­ne il nes­so. A par­te il 2 e il 3, tut­ti i nu­me­ri pri­mi so­no del­la for­ma 6k±1, cioè mul­ti­pli, di­fet­ti­vi o ec­ce­den­ti di una uni­tà, del 6; ma non tut­ti i nu­me­ri di ta­le for­ma so­no pri­mi stan­te che mol­tis­si­mi di es­si so­no dei nu­me­ri com­po­sti (ad esem­pio, 25, 35, 49, 55, 65, 77, 85, 91, 95, 115, 119, 121, 125, ecc.). 

Eu­cli­de nel III se­co­lo a.C. riu­scì a di­mo­stra­re che i nu­me­ri pri­mi so­no in­fi­ni­ti. Carl Frie­dri­ch Gauss, in­tor­no al 1800, riu­scì a tro­va­re una for­mu­la che con­sen­te di quan­ti­fi­ca­re, con buo­na ap­pros­si­ma­zio­ne, la quan­ti­tà dei nu­me­ri pri­mi esi­sten­ti fra 1 e un qual­sia­si va­lo­re di N. Tut­ta­via Gauss fu re­stìo a pub­bli­ca­re ta­le for­mu­la poi­ché non sa­pen­do da qua­le leg­ge ma­te­ma­ti­ca fos­se re­go­la­ta la di­stri­bu­zio­ne dei nu­me­ri pri­mi te­me­va che da qual­che pun­to in poi del­la evo­lu­zio­ne dei nu­me­ri na­tu­ra­li la sua sti­ma po­tes­se co­min­cia­re a sbal­la­re per ec­ces­so o per di­fet­to e, per la stes­sa ra­gio­ne, no­no­stan­te la sua sti­ma si sia fi­no­ra di­mo­stra­ta em­pi­ri­ca­men­te va­li­da fi­no a ci­fre ele­va­tis­si­me, es­sa ri­ma­ne dub­bia a tut­ti i ma­te­ma­ti­ci.

La ir­re­go­la­re di­stri­bu­zio­ne dei nu­me­ri pri­mi, da se­co­li è mo­ti­vo di gran­de in­te­res­se dei ma­te­ma­ti­ci che non rie­sco­no a spie­gar­ne la cau­sa. La lo­ro do­man­da con­ti­nua a es­se­re: Esi­ste una leg­ge ma­te­ma­ti­ca che re­go­la la di­stri­bu­zio­ne dei nu­me­ri pri­mi?

Mar­cus du Sau­toy, do­cen­te di ma­te­ma­ti­ca ana­li­ti­ca pres­so la Uni­ver­si­tà di Ox­ford, nel suo for­tu­na­to li­bro dal ti­to­lo L’enig­ma dei nu­me­ri pri­mi, edi­to in Ita­lia nel 2004, scri­ve­va: "Co­me po­tre­mo mai riu­sci­re a trac­cia­re un per­cor­so at­tra­ver­so un ta­le caos in­fi­ni­to di nu­me­ri e a in­di­vi­dua­re una strut­tu­ra che ci per­met­ta di pre­ve­de­re il lo­ro com­por­ta­men­to?"

Um­ber­to Eco, in una del­le sue bu­sti­ne di Mi­ner­va, ru­bri­ca del set­ti­ma­na­le l’Espres­so, nel­lo stes­so an­no, nel com­men­ta­re ta­le li­bro, si spin­ge­va ol­tre: "Ora, o la lo­ro suc­ces­sio­ne se­gue una re­go­la, noi non la co­no­scia­mo ma Dio si, e al­lo­ra tut­to an­dreb­be be­ne, al­me­no per Dio. Op­pu­re i nu­me­ri pri­mi ar­ri­va­no dav­ve­ro a ca­so, e in tal ca­so Dio si tro­ve­reb­be di fron­te al ca­so, e del ca­so sa­reb­be l’ef­fet­to, o al­me­no la vit­ti­ma non on­ni­po­ten­te (op­pu­re Dio e il ca­so sa­reb­be­ro la stes­sa co­sa). Quin­di tro­va­re la re­go­la per pre­ve­de­re la suc­ces­sio­ne dei nu­me­ri pri­mi sa­reb­be l’uni­co mo­do per pro­va­re non di­co l’esi­sten­za ma al­me­no la pos­si­bi­li­tà di Dio".

Il fat­to che la Na­tu­ra sia spes­so re­go­la­ta da leg­gi ma­te­ma­ti­che è sta­to nei se­co­li ac­cer­ta­to da scien­zia­ti e ma­te­ma­ti­ci. I nu­me­ri di Fi­bo­nac­ci che tro­va­no mi­ste­rio­so ri­scon­tro nel nu­me­ro del­le fo­glie di mol­ti fio­ri e pian­te ne so­no un esem­pio. Fre­quen­te è an­che il ca­so di mi­ste­rio­si rap­por­ti qua­dra­ti­ci ri­scon­tra­ti in fi­si­ca. In un me­mo­ran­dum del 1714, Isaac New­ton, fra l’al­tro, scri­ve­va: "Ho de­dot­to che la for­za che trat­tie­ne i pia­ne­ti nel­le lo­ro or­bi­te de­ve es­se­re mu­tua­men­te co­me il qua­dra­to del­le lo­ro di­stan­ze dai cen­tri in­tor­no a cui es­si ruo­ta­no; e per mez­zo di que­sto con­fron­tai la for­za ri­chie­sta per trat­te­ne­re la lu­na nel­la sua or­bi­ta con la for­za di gra­vi­tà sul­la su­per­fi­cie del­la ter­ra, e tro­vai la ri­spo­sta qua­si sod­di­sfa­cen­te". 

Nell’am­bi­to di ta­li mi­ste­rio­si rap­por­ti del­la Na­tu­ra con la ma­te­ma­ti­ca, che di cer­to non è caos ben­sì or­di­ne che l’uo­mo len­ta­men­te va sve­lan­do, vi è da an­no­ve­ra­re la leg­ge che re­go­la la di­stri­bu­zio­ne dei nu­me­ri pri­mi, la qua­le,  aprio­ri­sti­ca­men­te del si­ste­ma nu­me­ri­co de­ci­ma­le adot­ta­to dall’uo­mo, ha scel­to il si­ste­ma qua­dra­ti­co, ov­ve­ro un si­ste­ma di in­fi­ni­te cop­pie di in­ter­val­li, con­ti­gui gli uni agli al­tri. 

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. Registrati per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Stanze quadratiche e divisori Mm, le chiavi che svelano il segreto dei numeri primi

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori