Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Dizionario dei vini e vitigni d’Italia 意大利葡萄酒和葡萄品种词典

Dizionario dei vini e vitigni d’Italia 意大利葡萄酒和葡萄品种词典

Leggi anteprima

Dizionario dei vini e vitigni d’Italia 意大利葡萄酒和葡萄品种词典

Lunghezza:
846 pagine
4 ore
Pubblicato:
24 giu 2019
ISBN:
9788866411895
Formato:
Libro

Descrizione

Il Dizionario dei Vini e dei Vitigni d'Italia (italiano-cinese), nato dalla collaborazione tra Gambero Rosso e l'Istituto Confucio dell'Università degli Studi di Milano, vuole essere uno strumento per professionisti e appassionati italiani e cinesi che si accingono ad esplorare il vasto e sfaccettato panorama del vino italiano, una guida per districarsi tra le numerose zone vitivinicole italiane - ci sono tutte le DOCG, DOC e IGT - e oltre 600 vitigni coltivati nel nostro Paese.
Pubblicato:
24 giu 2019
ISBN:
9788866411895
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a Dizionario dei vini e vitigni d’Italia 意大利葡萄酒和葡萄品种词典

Leggi altro di Aa.Vv.

Libri correlati

Articoli correlati

Categorie correlate

Anteprima del libro

Dizionario dei vini e vitigni d’Italia 意大利葡萄酒和葡萄品种词典 - AA.VV.

Comitato scientifico 学术编辑委员会

Osvaldo Failla

Roberto Foschino

Jin Zhigang 金志刚

Alessandra C. Lavagnino

Silvia Morgana

Bettina Mottura

Claudia Sorlini

Coordinamento redazionale 总编

Jin Zhigang 金志刚

Alessandra C. Lavagnino

Curatori 主编

Franca Bosc, italiano 意大利语

Osvaldo Failla, viticoltura 葡萄栽培

Roberto Foschino e Marta Valentini, enologia 葡萄酒酿造

Natalia Riva, cinese 中文

Coordinamento lessicografico 词汇协调

Franca Bosc

Redazione per le voci in italiano 意大利文编辑

Franca Bosc

Francesca Filippone

Roberto Foschino

Tatiana Maccarini

Bianca Mazzinghi

Marta Valentini

Redazione, traduzione e standardizzazione per le voci in cinese 中文编辑、翻译、命名

Chiara Bertulessi

Emma Lupano

Bettina Mottura

Natalia Riva

Shi Guansheng 史官圣

Marta Valentini

Revisione e controllo delle voci in cinese 中文校对、修订

Jin Zhigang 金志刚

Alessandra C. Lavagnino

Shi Guansheng 史官圣

Zhou Yunqi 周蕴琦

Revisione editoriale 编辑检查

Gambero Rosso - William Pregentelli

Edizione digitale 数字版

Maurizio Lupi Meyer eBookFarm

Gambero Rosso®

Gambero Rosso S.p.A.

via Ottavio Gasparri, 13/17

00152 Roma

tel. 06 551 121

fax 0655 112 260

www.gamberorosso.it

Direttore editoriale 编辑主任

Laura Mantovano

Responsabile grafica 版面设计

Chiara Buosi

Produzione 出版

Angelica Sorbara

Responsabile distribuzione e vendita prodotti editoriali 发行

Eugenia Durando

Distribuzione in libreria 销售

Messaggerie Libri S.p.A.

via Verdi, 8

20090 Assago (MI)

tel. 02 457 741

fax 0245 701 032

Direttore commerciale 营销经理

Francesco Dammicco

Codice ISBN 978-88-6641-189-5

Titolare dei diritti di autore è Istituto Confucio dell'Università degli Studi di Milano

Copyright©2019 Istituto Confucio dell'Università degli Studi di Milano,

Copyright©2019 - Gambero Rosso S.p.A.

I diritti di traduzione, di riproduzione, di memorizzazione digitale e di adattamento totale o parziale con qualsiasi altro mezzo sono riservati per tutti i Paesi

Patrocinio 支持单位

Sommario

Prefazione – 前言

Cina: la grande opportunità – 中国:一个巨大的机遇

Introduzione – 介绍

La Via della Seta e la Via del Vino – 丝绸之路和葡萄酒之路

Introduzione e guida alle definizioni tecniche – 技术定义的介绍和指南

Introduzione per il lavoro di standardizzazione e traduzione in cinese – 中文翻译标准简介

Ringraziamenti 感谢

Trascrizione del cinese

Legenda – 图例

Glossario – 术语标

Dizionario – 词典

A – B – C – D – E – F – G – H – I – J – K – L – M – N – O – P – Q – R – S – T – U – V – W – Z

Indice analitico – 词汇目录

Prefazione

La pubblicazione di questo dizionario bilingue costituisce la continuazione ideale del Dizionario dell’Alimentazione – italiano-inglese-cinese, pubblicato in occasione di Expo 2015 dall’Istituto Confucio in collaborazione con il Dipartimento di Scienze della Mediazione Linguistica e di Studi Interculturali dell’Università degli Studi di Milano.

In questo volume abbiamo voluto focalizzare la ricerca e il lavoro di traduzione in cinese sul tema dei vitigni e dei vini italiani per fornire risposte corrette e adeguate all’esigenza di presentare in maniera articolata, matura e consapevole una delle eccellenze del nostro paese ad un pubblico, quello cinese, che si fa sempre più numeroso, interessato e aperto allo scambio con noi. E attualmente manca ancora uno strumento bilingue - italiano e cinese – che sia autorevole, aggiornato, esatto e esauriente in modo da poter fornire a esperti e amanti del vino italiano le informazioni necessarie e le corrette traduzioni e trascrizioni in cinese dei nomi dei vitigni e dei vini del nostro paese.

Anche per questo progetto, che vuole fornire un contributo concreto e necessario all’approfondimento della conoscenza tra i nostri due paesi, Han Ban (Ente nazionale cinese per la diffusione della Lingua e Cultura cinese nel mondo) ha con lungimiranza fornito il suo costante appoggio e sostegno, e l’Istituto Confucio dell’Università degli studi di Milano è stato il punto di riferimento per la costituzione di un gruppo di lavoro interdisciplinare formato da esperti ed esperte italiani e cinesi specializzati nelle discipline della viticoltura e dell’enologia, nella lessicografia, nella traduzione italiano-cinese e nella standardizzazione delle trascrizioni. Il gruppo fa capo ai Dipartimenti di Scienze della Mediazione Linguistica e di Studi Interculturali, di Scienze per gli Alimenti, la Nutrizione, l’Ambiente e di Scienze Agrarie e Ambientali – Produzione, Territorio, Agroenergia e al Contemporary Asia Research Centre del nostro Ateneo, e all’Università Normale del Liaoning.

Questo dizionario è il frutto del lavoro e delle conoscenze di tutti i membri del gruppo, ed è anche un ottimo esempio di cooperazione interdisciplinare e interlinguistica tra studiosi cinesi e italiani. È una chiara dimostrazione dell’ottimo lavoro di squadra e della meticolosità con cui sono state svolte le ricerche, e ha costruito solide basi per progetti di collaborazione futuri.

È pertanto con fierezza e con molta gioia che affidiamo oggi all’Editore questo nuovo prodotto editoriale, come segno tangibile e fortunato della volontà di tutti noi di contribuire a stimolare l’interesse, sciogliere dubbi, fornire indicazioni normative per aiutare concretamente gli italiani e i cinesi a conoscersi meglio.

Alessandra C. Lavagnino, Jin Zhigang

Direttori dell’Istituto Confucio dell’Università degli studi di Milano

前言

这部意汉双语词典的出版是《英意汉食品与营养学词典》的理想延续,《英意汉食品与营养学词典》是由米兰国立大学孔子学院与米兰国立大学跨语言文化交流学院在2015年米兰世博会期间共同出版的一部多语言词典。

在这部意汉词典中,我们主要的工作是研究意大利的葡萄品种和葡萄酒并把它们的名称翻译成中文,提供准确合适的相关词汇,以便以成熟、全面的方式向对中意合作交流有着巨大兴趣的广大中国民众展现意大利的这种特产。

目前,我们仍然缺乏一部权威、最新、准确的中意双语词典,用正确的中文翻译和对应的中文名称把意大利葡萄及葡萄酒的必要信息提供给意大利葡萄酒的专家及爱好者们。同时,这部词典也旨在为中意两国的相互深入了解做出必要的具体贡献。中国国家汉办为该项目提供了一如既往的支持。

米兰国立大学孔子学院在建立此跨学科的课题组中扮演了重要角色,课题组由葡萄种植和葡萄酒酿造学、词典编撰学、中意语言翻译学以及音译学的中意专家组成。该课题组成员来自于米兰国立大学跨语言文化交流学院、食品营养及环境科学学院、农业与环境科学学院、当代亚洲研究中心和辽宁师范大学。

此词典凝聚了课题组全体人员的心血和智慧,也是中意双方学者跨学科、跨语言合作的典范,充分展现了团队合作、严谨务实的科研精神,为将来的合作项目的开展打下了良好的基础。

我们也很荣幸和自豪,能够将这个刚完成的作品委托给出版商,这个项目充分显示了我们所有人的心愿,我们希望通过这个项目能够激发兴趣、消除疑惑、提供规范的指南,以便切实地促进中意两国人民相互了解。

兰珊德,金志刚

米兰国立大学孔子学院院长

Cina: la grande opportunità

La forza e la bellezza dei territori italiani creano paesaggi e panorami straordinari. Ciò è dovuto ad una struttura geomorfologica esclusiva, a condizioni climatiche estremamente favorevoli e a vicende storiche che hanno reso l’Italia una terra unica al mondo. La massima espressione di queste caratteristiche è rappresentata dal settore agroalimentare e, in particolare, dalle produzioni vitivinicole.

Queste peculiarità hanno permesso al nostro Paese di entrare nei vertici delle classifiche dell’export, inizialmente nei mercati occidentali che, per percorsi storici ed economici, sono più simili ai nostri. Grazie alla crescita economica e all’apertura dei mercati orientali, i prodotti italiani stanno vivendo oggi una nuova era. In questo contesto, la Cina è il mercato fondamentale per la diffusione delle eccellenze del made in Italy. L’Italia e la Cina, storicamente legate da rapporti economici, presentano molte similitudini grazie alla biodiversità dei propri territori e all’energia investita per la crescita delle Piccole e medie imprese.

Il Dizionario dei vini e vitigni d’Italia acquisisce in questo quadro un’importanza storica per colmare le lacune linguistiche e per valorizzare le nicchie di produzione e lo smisurato scenario vitivinicolo italiano nel mercato cinese.

Gambero Rosso ha raccolto questa sfida insieme all’Istituto Confucio dell’Università degli studi di Milano che rappresenta Hanban, il più autorevole ente per la conoscenza della lingua e cultura cinese nel mondo. Il progetto è in linea con la storica attenzione che il Gambero Rosso ripone nella promozione dei territori italiani attraverso le sue produzioni. Nel fitto calendario di eventi che proponiamo ogni anno nelle principali capitali mondiali, da ormai 8 anni le tappe cinesi ricoprono una rilevanza primaria. La curiosità e la voglia di conoscenza che il pubblico cinese riserva alle nostre produzioni, ci ha spinto 7 anni fa anche a tradurre la nostra guida Vini d’Italia in cinese per divulgare ulteriormente le eccellenze italiane e permetterne una migliore fruibilità a operatori di settore ed appassionati.

Con consapevolezza e grande entusiasmo abbiamo quindi prodotto questo Dizionario, che costituisce un punto di partenza estremamente rilevante per sviluppare ulteriori opportunità di approfondimento, in primis per la didattica e l’insegnamento, ma anche per favorire una migliore diffusione della cultura del vino di cui la Cina sta diventando un produttore di rilievo e dove le nicchie italiane continueranno ad avere grandi opportunità di espansione.

Paolo Cuccia

Presidente Gambero Rosso

中国:一个巨大的机遇

意大利优越的地理位置和丰富的物产资源造就了它非凡优美的自然景色。当地独特的地貌、极为有利的气候条件和悠久的历史,也使意大利成为了世界上独一无二的国家。而在意大利,最具代表性的生态农业产品非数葡萄酒莫属。

意大利丰富的自然资源与农业产品的多产使意大利成为欧洲出口大国,历史和经济的原因使整个欧洲市场都具有一定的相似性,所以最初出口市场主要在西方国家。但目前由于经济发展和东方市场的开放,意大利出口产品迎来了一个新的时代。在全球开放市场的大背景下,中国成为了推广意大利优质产品的主要国家。历史上意大利和中国经济关系密切,两国也拥有相同的特征,例如土壤和生物的多样性与国内大力推动中小企业发展的政策。

《意大利葡萄酒和葡萄品种词典》在这样的环境下有其历史重要性,在填补语言翻译领域的空缺与在中国市场全面推广意大利所有种类的葡萄酒上也具有重要的意义。

意大利大红虾控股有限公司与米兰国立大学孔子学院合力完成这一项目,米兰国立大学孔子学院是中国国家汉办在米兰的分支机构,汉办是世界上推广中国语言文化最权威的机构。该项目也符合大红虾公司通过其出版物来宣传意大利并加大其在全球影响力的政策。大红虾公司每年在世界各大都市举行宣传活动,八年来,在中国的宣传活动被视为重中之重。七年前,为满足中国消费者对于意大利产品的强烈好奇心,大红虾公司决定把《意大利葡萄酒年鉴》翻译成中文,以进一步推广意大利的优质产品,并让该领域的专业人士和对葡萄酒感兴趣的人有更深入的了解。

因此,我们尽最大努力来出版这本葡萄酒词典,它作为一个重要的起点,以后也会起到更大的作用,我们希望它也能助于教学,同时也有助于进一步促进意大利葡萄酒文化的发展。中国也正在成为主要的葡萄酒生产国,独具意大利特色的葡萄酒也将继续在中国市场拥有巨大的发展机会。

Paolo Cuccia

意大利大红虾控股有限公司主任

Introduzione

L’Italia ha una tradizione vinicola antichissima, a partire dal nome Enotria (Terra del vino) con cui i Greci designavano il nostro Mezzogiorno e diffusa su tutto il territorio. Non c’è area geografica in cui non si coltivi uva e non si produca un ottimo vino. Ogni regione italiana ha trovato una propria vocazione enologica e questa è una caratteristica unica del nostro Paese. Ci sono zone più adatte di altre alla viticoltura per territorio e dimensione, ma ogni regione ha un vino che la identifica, che la racconta e costituisce parte integrante della tradizione locale. L’Italia è il Paese delle 74 DOGC, delle 334 DOC, delle 118 IGT e di centinaia di vitigni: questi alcuni numeri dei termini definiti nel Dizionario dei vini e dei vitigni d'Italia (DVV).

Una lingua speciale è una varietà di lingua utilizzata nell’ambito di determinati settori della comunità linguistica e caratterizzata dall’uso di una terminologia più o meno specializzata rispetto al lessico comune e dal ricorrere di strutture morfosintattiche peculiari (Cortelazzo 1994, Prada 2003, Gualdo Telve 2012).

In un dizionario bilingue specialistico, di solito, i termini sono univoci con un solo traducente e costituiscono una voce lessicografica molto breve: accurati confronti con fonti autorevoli e documentate risolvono ogni problema di ambiguità (Marello 1989).

Ben diverso è il contesto di un dizionario di enologia e viticoltura dove già nella lingua di partenza si apre un mondo connotato dalla cultura, dalla geografia con i toponimi (Colli bolognesi, Langhe) e i coronimi (Sicilia, Friuli-Venezia Giulia), dai geosinonimi (Calabrese e Nero d’Avola, Zibibbo e Moscato di Pantelleria), dalle innumerevoli influenze dialettali (Sfursat, Arneis). Lavorare per l’internazionalizzazione del settore vinicolo italiano attraverso un dizionario rappresenta qualcosa di più di vendere un prodotto, è portare nel mondo un’immagine geografica e linguistica dell’Italia.

La scelta dei termini scientifici o specialistici da inserire in un dizionario bilingue può dare spesso l’impressione di essere fatta su basi soggettive. Invece non bisogna trascurare il tipo di cultura che sta dietro ad ogni coppia di lingue (Kromann, Riiber e Rosbach 1984): il lessico relativo ai vini e ai vitigni ha forti connotazioni culturali, geografiche e linguistiche a partire dalla lingua di entrata, ossia l’italiano.

Il DVV intende quindi essere uno strumento bilingue con l’obiettivo di favorire la comunicazione tra esperti di enologia, consumatori e appassionati del vino italiani e cinesi, di creare una norma per la traduzione dei termini specifici del settore, di standardizzare e tradurre i nomi dei vini e vitigni italiani nella trascrizione in caratteri cinesi e in pinyin. I nomi dei vitigni e dei vini sono espressioni della cultura, del territorio, di pratiche sociali e di modelli culturali e quindi nella scelta del traducente bisogna tenere conto sia degli aspetti linguistici sia delle differenze culturali esistenti.

Nel lavoro di redazione si è registrato un forte lavoro di sinergia tra lessicografi, enologi, esperti di viticoltura, cultori del vino italiani e cinesi, supervisori per la standardizzazione dei termini e traduttori.

Si è partiti dalla stesura della voce lessicografica che richiede al redattore buone abilità di scrittura, trasparenza e metodicità (Landau 2001); per garantire coerenza e coesione si è creato un profilo della voce per i vini e i vitigni con i termini, rigorosamente in ordine alfabetico, necessari per completare la definizione specifica di ogni vino. Varia quindi solo la lunghezza della definizione caratterizzante ogni vino e vitigno. Questa sistematicità è stata trasferita al cinese che ha ripreso la stessa impostazione della voce.

Per favorire una facile consultazione da parte dei destinatari finali dell’opera non sono presenti la trascrizione IPA (Alfabeto Fonetico Internazionale) e le abbreviazioni di carattere grammaticale: chi consulta il DVV va immediatamente nel cuore della definizione.

Franca Bosc

Riferimenti bibliografici 参考书目

Cortelazzo M., 1994, Lingue speciali. La dimensione verticale, Padova, Unipress.

Gualdo R., Telve S., 2012, Linguaggi specialistici dell’italiano, Roma, Carocci.

Kromann H.P., Riiber T., Rosbach P., 1987, Überlegungen zur Grundfragen der zweisprachigen Lexikographie, Hildeshiem, Olms.

Landau S., 2001, Dictionaries. The art and craft of lexicography, Cambridge, Cambridge University Press.

Marello C., 1989, Dizionari bilingui, Bologna, Zanichelli.

Prada M., 2003, Scrittura e comunicazione. Guida alla redazione di testi professionali, Milano, LED.

介绍

意大利有着悠久的葡萄酒历史,希腊人曾把意大利的南方叫作艾诺特利亚(葡萄酒的家乡),现在葡萄酒酿造遍布于意大利全国境内。意大利所有地区都在种植葡萄和生产顶级的葡萄酒。意大利的每个大区都有属于自己的酿造葡萄酒的方式,使其成为意大利这个国家的特色。

虽然一些大区因土地和面积的原因都比较适合种植葡萄,但是每个大区都有代表其特色的葡萄酒,这些葡萄酒也成为当地传统文化不可分割的一部分。意大利有74种优质法定产区葡萄酒(DOCG), 334 种法定产区葡萄酒(DOC), 118 种地区葡萄酒(IGT)和几百种葡萄品种,这些是《意大利葡萄酒和葡萄品种词典》所解释的一些词语。

考特拉佐(Cortelazzo)、普拉达(Prada)和夸多•特尔维(Gualdo Telve)都认为:专业语言是一种被使用在特定领域的语言变体,使用专业的词汇和特殊的构词构句结构。(Cortelazzo 1994, Prada 2003, Gualdo Telve 2012)。

马莱罗(Marello)认为:一般而言,在一本双语专业词典中词条只有一个相对应的翻译和简短的翻译义项:为了解决偶尔的歧义问题需要与权威的参考资料进行仔细对比。(Marello 1989)。

一本葡萄酒和葡萄品种词典的情况确实不一样,词条原来有文化和地理的含义,很多葡萄酒的名称是地名(Colli bolognesi, Langhe) 、大区名称(Sicilia, Friuli-Venezia Giulia)或地方名称 (Calabrese 和 Nero d’Avola、 Zibibbo和 Moscato di Pantelleria),也受到很多方言的影响 (Sfursatt, Arneis)。这本词典让我们意大利葡萄酒业更加国际化,这不像卖一种产品,而是在世界上介绍意大利的地理和语言。编撰一本双语词典时选择哪些专业词语看起来好象不是客观的,实际上选择这些词语时不要忽略文化背景。葡萄酒和葡萄品种相关词语有很多文化、地理和语言含义,会受到意大利语的影响。

这本词典是一个双语的工具,其目标一是有利于意大利和中国葡萄酒专家、消费者和爱好者之间的交流;其二是确定一个规范来翻译这个领域的专业词汇,确定一个标准:即怎样把意大利的葡萄酒和葡萄品种翻译成汉语、写成汉字和拼音。葡萄酒和葡萄品种的名称代表一个地区的文化、它的社会习俗和生活模式。所以,选择这个词汇的中文翻译时,即要考虑到语言方面,也要考虑到文化差异。这本词典是中意词典编撰专家、葡萄品种专家、葡萄种植专家、葡萄酒专家、词汇标准化校对专家和翻译家合作的结晶。

编写本词典的第一步是每个词条的意大利文解释,此工作需要编撰者有很强的写作能力,要表达得很清楚,也要有章可循。所以,为了保证这个规律,在编写解释时决定了一个固定的标准。这些词语是按照从A到Z的拉丁字母顺序排列的,唯一的差别是解释的长度不同,中文翻译也是按照这个标准进行的。为了方便查询,没有加上国际音标和语法专名缩写,这样查词典的人马上就可以找到他想要的核心内容。

Franca Bosc

La Via della Seta e la Via del Vino

Il dialogo tra l’Asia e l’Europa ha una storia millenaria... La via delle spezie, la via della seta... sono solo due espressioni che raccontano l’incessante scambio economico, politico e culturale, l’incrocio di traiettorie d’idee, merci e civiltà tra Oriente e Occidente... Settecentocinquant’anni fa circa Marco Polo arrivava alla sfarzosa corte di Kublai Khan, dove il vino, le bevande alcoliche e i distillati facevano parte del ricco stile di vita della corte imperiale, e nei suoi racconti si parla di vini e di zone vinicole cinesi... Vuole la leggenda che Li Bai, uno dei massimi poeti della tradizione cinese, sia morto annegato in un fiume cadendo dalla barca mentre, ubriaco, cercava di afferrare la luna.

Oggi i maggiori produttori di vino italiani non si stancano di percorrere le vie che portano a Oriente per offrire i loro migliori vini ad un pubblico che li capisce e li apprezza sempre più, e questo mentre la viticoltura e la produzione di vino in Cina sono ormai tra le più importanti a livello internazionale. Il mondo del vino è complesso, e come il genere umano è il frutto di una perenne ibridazione, genetica e culturale, che produce novità, progresso, e nel caso del vino, felicità.

Marco Sabellico

Curatore Vini d’Italia Gambero Rosso

丝绸之路和葡萄酒之路

亚欧的交流有着千年的历史:丝绸之路和香料之路就是两个例子,它们讲述着东西方持续的经济、政治、文化、思想和商品的交流。750年前,马可波罗来到了忽必烈汗的华丽宫廷,在那儿葡萄酒、烈酒等酒类是其丰富皇室生活的一部分,马可波罗就在他的故事中提到了中国的葡萄酒和葡萄酒产区。据传说,中国历史上最伟大的诗人之一李白先生,就是在船上喝醉,而在他试着抓月亮的时候不幸溺水身亡。

如今,意大利的主要葡萄酒生产商正持续不断地向越来越喜欢并了解意大利葡萄酒的东方大众提供其最好的葡萄酒。据统计,意大利葡萄酒在中国市场越来越受欢迎。同时,中国也成为国际上葡萄种植和葡萄酒生产最重要的国家之一。

该词典由米兰国立大学孔子学院与红虾出版集团合作编写,目的是为想了解广泛而多面的意大利葡萄酒的专家与爱好者提供一个工具和指南,使他们熟悉意大利不同的葡萄酒产区(其中包括所有的DOCG、DOC和主要的IGT)和主要的意大利葡萄品种。

葡萄酒的世界就像人类的世界一样纷繁复杂,是基因和文化不断融合的结果,这样的融合带来的是创新、进步,而葡萄酒给我们带来的就是快乐。

Marco Sabellico

意大利大红虾控股有限公司《意大利葡萄酒年鉴》编辑

Introduzione e guida alle definizioni tecniche

Per la compilazione del DVV sono state prese decisioni, sia per i vini sia per i vitigni, riguardo la scelta dei termini e la redazione delle definizioni da utilizzare.

Va ricordato che all’interno dell’Unione Europea per vino si intende il prodotto derivato dalla fermentazione alcolica, completa o parziale, del mosto di uve fresche o appassite appartenenti alla specie vegetale Vitis vinifera o suoi ibridi, in presenza o meno di parti solide, il cui titolo alcolico minimo viene stabilito da regolamenti.

Per i vini si è deciso di inserire solo le denominazioni VQPRD (Vini di Qualità Prodotti in Regioni Determinate), che comprendono le denominazioni DOCG (Denominazione di Origine Controllata e Garantita) e le DOC (Denominazione di Origine Controllata), e le denominazioni IGT (Indicazione Geografica Tipica), usando come fonte bibliografica primaria i disciplinari di produzione scaricati dal sito del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari, Forestali e del Turismo (https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/4625).

Sono dunque esclusi dal DVV i vini generici, cosiddetti da tavola, e i prodotti derivati dai vini come i liquori e i distillati.

Il disciplinare è un documento normativo che definisce i requisiti produttivi e commerciali di un vino; viene proposto da un consorzio di produttori e deve essere autorizzato dal Ministero dell’Agricoltura del paese di produzione e dall’Unione Europea.

Siccome nei disciplinari le definizioni dei vini non sono omogenee tra di loro, è stato elaborato un modello standard di definizione che consentisse di inquadrare i singoli prodotti, dando le informazioni principali per poterli distinguere, e che permettesse di rendere le definizioni facilmente comprensibili ad un lettore cinese.

All'interno della definizione standard di un vino sono inseriti termini che si riferiscono a tipologie, versioni e specificazioni.

Con il termine tipologia sono state prese in considerazione le proprietà sensoriali del prodotto e cioè il colore (bianco, rosato, rosso), il residuo zuccherino (amabile, dolce, passito, liquoroso) e la presenza di spuma (frizzante, spumante).

Il termine versione indica le caratteristiche legate alla vinificazione e alle tecniche enologiche: classico, gran selezione, metodo classico, novello, riserva, superiore, vendemmia tardiva, Vin Santo, Occhio di Pernice.

In alcuni casi il disciplinare riporta delle indicazioni geografiche più delimitate che designano prodotti di qualità elevata o storici e, in questo caso, si è utilizzato il termine specificazione (esempio: Valpantena, Refrontolo, ecc.). Queste specificazioni sono poste alla fine della definizione.

Per ogni denominazione sono state indicate la provincia e la regione di produzione e per ogni tipologia sono stati riportati i vitigni con cui viene prodotto il vino con le percentuali definite dai disciplinari.

Molti disciplinari (soprattutto per DOC e IGT) prevedono la produzione di vini monovarietali; di norma, il vino si considera monovarietale se viene prodotto con almeno l’85% di mosto proveniente da un singolo vitigno. Per non rendere la definizione troppo lunga, è stato riportato solo il nome dei vitigni e non le varie tipologie e versioni con cui vengono prodotti. I vitigni dei vini monovarietali sono riportati in ordine alfabetico senza distinzione tra bacca bianca e bacca nera.

Sono state riportate anche le sottozone e le doppie denominazioni con il rimando alla denominazione principale. La sottozona è un’area geografica all’interno della denominazione particolarmente vocata alla produzione di quel vino, alla quale viene attribuita una valenza di qualità elevata o un valore storico. Il termine sottodenominazione è stato equiparato al termine sottozona.

Con il termine vitigno viene indicata una varietà o cultivar di vite riconosciuta come diversa da altre per mezzo di analisi genetiche. Il vitigno viene definito autoctono quando originato, coltivato e diffuso in una area geografica, non trapiantato da altre aree zone. Può essersi formato in natura da un incrocio spontaneo.

Per incrocio si intende un vitigno creato dall’uomo per ibridazione di due varietà al fine di ottenere nuovi individui con migliorate caratteristiche fenotipiche.

I termini relativi ai vitigni sono stati selezionati consultando il Registro Nazionale delle Varietà di Vite (http://catalogoviti.politicheagricole.it/catalogo.php), aggiornato al 21 novembre 2018.

Per le informazioni riguardanti la provenienza e il genotipo è stato consultato il sito Vitis International Variety Catalogue VIVC – dello Julius Kühn Institut (http://www.vivc.de/index.php?r=cultivarname%2Findex). Oltre ai nomi riportati nel Registro sono stati aggiunti sinonimi locali, solo se riportati nei disciplinari.

Roberto Foschino, Marta Valentini

技术定义的介绍和指南

为了编制本词典,我们对葡萄酒和葡萄品种确定了关于词汇选择和定义解释的标准。应该指出的是,在欧盟,葡萄酒的界定是指一种叫作维提斯•维尼费拉(Vitis vinifera)葡萄品种或其杂交品种的新鲜葡萄或葡萄干的完全或部分发酵的酒精产品,包含或不含固体成分,其最低酒精含量由法规确定。

关于葡萄酒词汇的选择,我们收录的是只包括在确定区域生产的优质葡萄酒(VQPRD),其中包括优质法定产区葡萄酒(DOCG)、法定产区葡萄酒(DOC)、地区葡萄酒(IGT)。主要的参考书目来源是从农业、粮食和林业政策部网站下载的生产规范 (https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/4625)。

因此该词典不收录家常的廉价葡萄酒,也不包括来自葡萄酒的衍生产品,像利口酒和蒸馏酒。

农业部的规范是一份规范性文件,定义了葡萄酒的生产和商业要求; 由葡萄酒生产者联合会提议,必须得到生产国的农业部和欧盟的授权。

目前,由于葡萄酒的定义在规范中没有一个一致的标准,因此我们确定了一个有关葡萄酒定义的标准模式。通过该模式可以描述每种葡萄酒的主要信息,进而能够将它们区分,同时也让中国读者更清楚,更容易了解葡萄酒的定义。

每个葡萄酒的标准定义包括该葡萄酒的类型、款式和种类。

类型包括葡萄酒的感官特性,也就是说颜色(白酒、桃红酒、红酒)、糖分(半甜、甜、风干甜、利口葡萄酒)和是否有泡沫(微起泡和起泡)。

款式指的是酿酒和酿酒技术的相关特点:经典、特选、传统式、新旧、珍藏、超级、晚收、圣酒和鹧鸪之眼款。

规范中有些葡萄酒的种类是用小范围地区的名字命名的(例如Valpantena、Refrontolo等),它们大多质量高并历史悠久。在本词典每款葡萄酒的解释中,种类是放在最后的。每种葡萄都指出了生产地所在的大区和地区,是由哪个葡萄品种酿造的,也指出了其中葡萄品种的比例。事实上很多DOC和IGT的葡萄酒是由单一葡萄品种酿造而成的,单一葡萄酒的概念是指此款葡萄酒中85%以上的成分是由一个葡萄品种酿造而成的。为了避免解释太长,决定只写出葡萄品种的名称,不写葡萄酒的类型和款式。葡萄品种也是按照拉丁字母顺序排列的,没有区分是黑色还是白色浆果。每个葡萄酒也写出特产区和双名称,指出哪个是主要名称。特产区是指一个特别适合酿造此款葡萄酒的产区,有特别高的质量和历史性价值。

葡萄品种指的是一种葡萄树,通过遗传分析决定此种葡萄酒其他葡萄树的差异。本地葡萄品种是指在此地区原生并种植扩大,而不是外来的品种。葡萄品种也包括自然的杂交品种。杂交是指人类通过两个品种的混合而创造的新的更高质量的品种。葡萄品种相关词语是从2018年11月21日的《国家葡萄树品种记录》中挑选出来的 (http://catalogoviti.politicheagricole.it/catalogo.php)。

关于每个葡萄酒的来源和基因类型参考的资料是尤留斯•昆学院(Julius Kühn Institut)出版的《国际葡萄树品种目录》(http://www.vivc.de/index.php?r=cultivarname%2Findex)。除了《国家葡萄树品种记录》指出的名称,我们也加上了一些地方的同义名称,但是这些名称应该是收录在农业部规范中的。

Roberto Foschino, Marta Valentini

Introduzione per il lavoro di standardizzazione e traduzione in cinese

Il testo cinese del DVV è frutto di due processi di natura distinta: la standardizzazione in lingua cinese dei nomi dei vitigni o delle denominazioni dei vini e la traduzione delle definizioni a questi associate.

Il processo di standardizzazione è partito da una ricerca su fonti autorevoli di glossari bilingui che contenevano nomi e denominazioni già accreditate e probabilmente cristallizzate nell’uso. In particolare abbiamo messo a confronto due standard pubblicati da organismi della Repubblica popolare cinese, Ministry of Commerce (2015) da una parte e General Administration of Quality Supervision, Inspection and Quarantine e Standardization Administration (2005) dall’altra, con i termini pubblicati in un dizionario specialistico online patrocinato da autorevoli enti internazionali come l’Istituto per il Commercio Estero italiano (Yi Xiang Putaojiu Cidian v.1.0.0. 2004-2012). Saltuariamente è poi stato utile attingere a una piattaforma con finalità commerciali che contiene informazioni in cinese su 924.238 vini (Hongjiu Shijie Wang 2012). Quando più fonti apparivano coerenti nella identificazione del traducente cinese del nome di vitigno o della denominazione del vino, abbiamo deciso di adottare quella forma che si poteva probabilmente considerare ormai acquisita nell’uso, anche se non perfettamente rispondente alla pronuncia originale.

Lo stesso processo di selezione di standard già consolidati è stato svolto per le denominazioni che potevano essere accomunate a toponimi: in questi casi la fonte autorevole è stata una mappa geografica dell’Italia pubblicata dalla Sinomaps Press nel 2016. Ma poiché la mappa è definita in scala 1:1780000 e il territorio del vino ha un radicamento geografico molto più capillare in Italia, anche in questo caso non sempre i toponimi erano ritracciabili sulla rappresentazione della penisola.

Un attento esame di queste autorevoli fonti cinesi ha evidenziato che, nonostante la presenza di termini provenienti dal settore vitivinicolo italiano, non sempre le traduzioni parevano avere come riferimento primario testi nella nostra lingua. Gran parte degli elementi lessicali riguardanti i vini nostrani sembravano invece attingere a fonti in lingua inglese come lingua veicolare nella mediazione tra lingue e tra culture. Inoltre, il numero di queste voci raccolte sulle fonti esistenti nel complesso risultava in ogni caso esiguo, rimanevano dunque numerosi e importanti dubbi da sciogliere e appariva ancora una volta evidente l’interesse e l’originalità del lavoro in corso.

È così iniziata la fase successiva e più importante nel processo di standardizzazione dei nomi dei vitigni e delle denominazioni dei vini DOCG, DOC e IGT. In questo caso esperti italiani e cinesi della lingua cinese hanno lavorato fianco a fianco per identificare le traduzioni più adeguate e rispondenti alla autentica pronuncia della nostra lingua per ogni tipologia e denominazione. Il meccanismo prevalente è stato quello di selezionare i sinogrammi più adeguati e opportuni per descrivere fonologicamente, graficamente e simbolicamente nomi di vitigni e denominazioni di vini affinché rispondessero alle migliori tradizioni culturali cinesi. In parallelo, abbiamo consapevolmente scelto alcuni elementi linguistici ricorrenti che abbiamo reso con strategie traduttive di natura differente. Ad esempio, i toponimi o gli aggettivi che ne derivano contenuti in nomi e denominazioni sono stati sistematicamente anteposti alla denominazione a cui erano riferiti; le indicazioni di colore (rosso, bianco, rosa, giallo, ecc.) sono stati tradotti con i rispettivi traducenti in cinese. Inoltre, allo scopo di rendere più leggibile al madrelingua cinese queste catene di caratteri spesso molto lunghe in confronto alla media delle parole in uso, abbiamo inserito dei trattini nella maggior parte dei casi in cui in italiano un nome di vitigno o una denominazione di vino fossero composti da più elementi. L’obiettivo di molte delle scelte operate in campo linguistico è stato quanto più possibile ridurre le asperità derivanti dalla distanza tra le lingue alla ricerca di una mediazione che rendesse il DVV concretamente fruibile da parte del lettore, nell’ottica di garantire la più efficace comunicazione tra le lingue e le culture.

La traduzione delle definizioni, d’altra parte, ha richiesto innanzitutto la creazione di un glossario di termini tecnici della viticoltura e dell’enologia in cinese, elaborato in collaborazione con esperti di viticoltura ed enologia della Repubblica popolare cinese. Come anche è stato necessario un adeguamento della forma della definizione alle caratteristiche sintattiche della lingua di arrivo, discusso anche questo con esperti madrelingua cinesi. Fatta salva la volontà di produrre definizioni adeguate al contesto di ricezione, in ogni fase della elaborazione si è comunque ritenuto indispensabile riprodurre la sistematicità delle definizioni italiane e garantire una assoluta accuratezza e coerenza nei contenuti, nel rispetto delle competenze specialistiche che erano già state messe in campo nell’elaborazione del testo italiano del dizionario e di cui si è parlato nei paragrafi precedenti.

L’opera che emerge da questa vivace e ricca sinergia tra competenze e settori diversi del sapere, grazie all’apporto di tutti cristallizzato attraverso un processo del tutto originale, costituisce quindi un solido punto di riferimento per lettori enologi, esperti di viticoltura, operatori commerciali, cultori del vino e traduttori che in Italia e in Cina operano nei settori della viticoltura o dell’enologia.

Bettina Mottura

Riferimenti bibliografici 参考书目

Hongjiu Shijie Wang 红酒世界网 (2012),https://www.wine-world.com。

Yi Xiang Putaojiu Cidian 逸香葡萄酒词典v.1.0.0.(2004-2012) http://d.wine.cn。

General Administration of Quality Supervision, Inspection and Quarantine and Standardization Administration 中华人民共和国质量监督检验检疫总局,中国国家标准化管理委员会(2005)中华人民共和国国家标准一葡萄酒 Wines, GB 15037—2005。

Ministry of Commerce 中华人民共和国商务部(2015)中华人民共和国国内贸易行业标准一进口葡萄酒相关术语翻译规范

Norm on terminology of imported wines,SB/T11122—2015。

Sinomaps Press 中国地图出版社(2016)意大利地图,北京,中国地图出版社。

中文翻译标准简介

《意大利葡萄酒和葡萄品种词典》的中文内容由两部分组成:一是葡萄酒和葡萄品种名称的中文翻译标准;二是每个词汇解释的中文翻译。

翻译标准的工作始于对权威双语词汇表的研究,这些词汇表包括已经被认可并常用的名称。我们主要比较了中国商务部(2015年)和中国国家质量监督检验检疫总局(2005年)分别发布的两个标准词汇表和由意大利对外贸易机构支持的专业网络葡萄酒词典(Yi Xiang Putaojiu Cidian v.1.0.0. 2004-2012)。同时,还使用了一个商业平台,其中包含924238种葡萄酒的中文信息 (Hongjiu Shijie Wang 2012)。如果一个葡萄酒或一个葡萄品种名称的中文翻译在不同的参考材料里是一致的,我们就决定使用这个名称,虽然有些词汇的音译跟原来的发音不是完全相同的。

确定如何翻译地名的时候,我们也选择了比较常用的标准名称:在这个方面,最有权威的参考资料是中国地图出版社2016年出版的意大利地图。但是因为该地图的比例是1:1780000,而意大利葡萄酒的产区特别多,所以这个地图也没完全包括所有需要翻译的地名。

通过对上述权威中国材料的分析,我们发现这些材料中虽然有一些意大利葡萄酒和葡萄品种的中文翻译,但是大部分不是从意大利文直接翻译成中文的,而是通过别的语言(如英文)翻译过来的,英文成为中意两国语言和文化交流的工具。另外,上述已有的材料包括的词汇还不够,还有很多重要的问题需要解决,这都证明了这本词典的重要性和独创性。

因此,我们开始了第二项工作,也是最重要的工作:就是DOCG、DOC和IGT葡萄酒和葡萄品种名称的翻译标准。在这个方面意大利和中国汉语专家密切配合,以选择最合适的、也离意大利语发音最近的翻译。主要的方式是选择最适合的汉字,这要考虑到三个方面:发音、字型和语义。发音要与意大利语发音相近,汉字使用要贴切并符合中国读者的文化认知心理。

同时,关于一些常用的语言成分我们选择了不同的翻译策略,比如说地名和形容词都放在相关名称之前,颜色的信息(如红、白、桃红、黄等)就用这个颜色的名称来翻译。另外,如果一个意大利葡萄酒或葡萄名称较长,是由比较多的成分构成的,我们就用隔点隔开,这样让中国读者比较方便地读这些较长的名称。我们翻译的主要目标是尽量减少困难,这些困难来自两种完全不同的语言。目标是这本词典好用,同时也有利于两国的语言和文化交流。

说到解释的翻译工作,我们首先编辑了一个葡萄栽培和酿酒专业词汇表,该词汇表由我们和中国葡萄栽培和酿酒专家合作编辑而成。每个词条的解释也应该符合汉语的语法结构,这个方面也是与中国老师共同商定的。不过,除了注意到让这些解释符合中国读者以外,我们还注意到保留意大利语解释的原结构,并保证内容是一致的。

这部作品是意大利和中国不同领域的专家密切配合和创新工作的成果。希望能够成为意大利和中国葡萄栽培和酿酒专家、商业经营者、葡萄酒专家、翻译家与爱好者的重要工具。

Bettina Mottura

Elenco responsabilità per il testo cinese 中文具体分工

Chiara Bertulessi pagine dal Glossario alla voce Codronisca; Emma Lupano pagine dalla voce Colleoni alla voce Furore; Bettina Mottura pagine dalla voce Gabiano alla voce Morellone; Natalia Riva pagine dalla voce Morettone alla voce Salaparuta; Shi Guansheng 史官圣 dalla voce Salemi alla voce Veltliner; Marta Valentini dalla voce Venegazzù alla voce Zweigelt; Zhou Yunqi 周蕴琦 indice analitico.

Ringraziamenti 感谢

Cristiana Tirabovi, Federdoc; Roberto Conte, Ufficio legale dell’Università degli studi di Milano.

Trascrizione del cinese

Per la trascrizione dei caratteri cinesi in alfabeto latino si è adottato il sistema di trascrizione fonetica pinyin, in vigore nella Repubblica popolare cinese. Il pinyin si discosta in misura rilevante dalla comune pronuncia italiana nei seguenti casi:

LEGENDA 图例

GLOSSARIO 术语标

Classico   经典

Menzione riservata a una versione di vino non spumante prodotta nella zona di origine più antica.

此名称是指在历史最悠久的原产区生产的非起泡葡萄酒款。

DOC   法定产区葡萄酒

Vino a Denominazione di Origine Controllata. La denominazione è utilizzata per designare un prodotto di qualità le cui caratteristiche sono connesse all’ambiente naturale di coltivazione e di trasformazione e a fattori umani, definite in uno specifico disciplinare di produzione. Tale vino, prima di essere messo in commercio, deve essere sottoposto ad analisi chimico-fisiche e a un esame sensoriale che certifichi il rispetto dei requisiti previsti dal disciplinare.

此名称是指一种优质产品,其特征与葡萄酒法定条例规定的种植、加工的自然环境和人为因素有关。该类葡萄酒在投放到市场之前,必须经过化学、物理分析和感官检验,证明其符合规范要求。

DOCG   优质法定产区葡萄酒

Vino a Denominazione di Orgine Controllata e Garantita. La denominazione è riservata a un prodotto già riconosciuto a denominazione di origine controllata (DOC) da almeno dieci anni che sia ritenuto di particolare pregio, in relazione alle caratteristiche qualitative intrinseche, definite da un disciplinare di produzione. Tale vino, prima di essere messo in commercio, deve essere sottoposto ad analisi chimico-fisiche e a un esame sensoriale che certifichi il rispetto dei requisiti previsti dal disciplinare; l’esame sensoriale deve essere ripetuto, partita per partita, anche nella fase dell’imbottigliamento e viene eseguito da un’apposita commissione.

此名称是指一种被认定为法定产区葡萄酒(DOC)已至少十年的产品。根据葡萄酒法定条例规定的品质,该产品被认为具有特定的价值。该类葡萄酒在投放到市场之前,必须经过化学、物理分析和感官检验,证明其符合规范要求。感官检验必须在装瓶阶段一批一批地重复进行,而且必须由专门委员会来执行。

Gran selezione   特选

Menzione riservata a una versione di vino prodotto con uve selezionate e provenienti da zone vocate.

此名称是指由经过挑选的、来自于适宜地区的葡萄酿造而成的葡萄酒款。

IGT   地区葡萄酒

Vino a Indicazione Geografica Tipica. La denominazione è utilizzata per designare un vino la cui produzione è regolata da un disciplinare di produzione. Il territorio di produzione è normalmente di ampia dimensione.

此名称是指一种生产受到葡萄酒法定条例约束的葡萄酒。通常来说,其产区范围较为广泛。

Liquoroso   利口葡萄酒

Tipologia di vino prodotto a partire da un vino base arricchito di alcol etilico o acquavite o mosto concentrato o mosto cotto.

此名称是指由富含乙醇或葡萄白酒或浓缩葡萄汁或煮熟葡萄汁的基础酒混合而成的葡萄酒类型。

Metodo classico   传统式

Menzione riservata a una versione di vino spumante ottenuto con la tecnica della rifermentazione in bottiglia.

此名称是指一种在同一瓶中进行二次发酵的起泡葡萄酒款。

Novello   新酒

Menzione riservata a una versione di vino prodotto con almeno il 30% di uve vinificate con la tecnica della macerazione carbonica, messo sul mercato non prima del 6 novembre dell’annata di vendemmia e imbottigliato entro il 31 dicembre dello stesso anno.

此名称是指一种由至少30%经二氧化碳浸渍法的葡萄酿造而成的葡萄酒款。该酒不早于葡萄收获年的11月6日投放市场,并应在同年的12月31日之前被装瓶。

Occhio di Pernice   鹧鸪之眼

Menzione riservata a una versione di Vin Santo prodotto con uve a bacca nera.

此名称是指由黑色浆果的葡萄酿造而成的圣酒款。

Passito   风干甜

Tipologia di vino prodotto totalmente o in gran parte con uve lasciate appassire in appositi locali o all’aperto.

此名称是指由完全或大部分在特殊房间或室外晾干的葡萄酿造而成的葡萄酒类型。

Riserva

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. Registrati per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Dizionario dei vini e vitigni d’Italia 意大利葡萄酒和葡萄品种词典

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori