Inizia a leggere

Il gran rifiuto: La rinuncia al Papato di Celestino V

Valutazioni:
19 pagine11 minuti

Sintesi

È nell’Antinferno, fra le anime degli ignavi, che Dante Alighieri scrive: «vidi e conobbi l’ombra di colui / che fece per viltade il gran rifiuto» (Divina Commedia, “Inferno”, Canto III). Si tratta di Papa Celestino V (Pietro da Morrone), che nel dicembre del 1294, a soli quattro mesi dall’investitura, rinunciò al soglio papale. In questo testo, tratto da Miti, leggende e superstizioni del Medio Evo (vol. 2), Arturo Graf ne spiega le ragioni. In questa edizione il testo è stato prudentemente revisionato.

Leggi sull'app mobile di Scribd

Scarica l'app mobile gratuita di Scribd per leggere sempre e ovunque.