Inizia a leggere

Delitto e castigo

Valutazioni:
735 pagine11 ore

Sintesi

Dostoevskij scrisse Delitto e castigo nel 1866. La storia narra le vicende dello studente Raskolnikov che, per cercare una via d’uscita dalla miseria ed aiutare la madre e la sorella, uccide una vecchia usuraia e la sorella per derubarle. Da quel momento Raskolnikov diventa l’implacabile giudice di sé stesso. Combattuto fra il rimorso per il delitto ed il timore di venire scoperto è assalito da stati di vero e proprio delirio. La storia si chiude con il pentimento e l’espiazione del protagonista, accortosi della disumanità di una astratta morale da ‘uomo superiore’.  

Leggi sull'app mobile di Scribd

Scarica l'app mobile gratuita di Scribd per leggere sempre e ovunque.