Inizia a leggere

Tu sei il tuo paziente

Valutazioni:
120 pagine1 ora

Sintesi

Passiamo gran parte della vita alla ricerca di qualcosa, riempiendo spesso le mancanze che questa insoddisfazione crea con scelte e conseguenti comportamenti che ci fanno sentire impegnati, ma che non riescono comunque a farci fare un passo avanti verso quello che vogliamo veramente. Molto spesso ce ne allontanano.

"Tu sei il tuo paziente" è un viaggio o una minima rappresentazione di esso. È metafora di una richiesta d'aiuto che viene fatta ad un professionista, in questo caso un nutrizionista, ma che è fatta in realtà a se stessi. Questo perché nella maggior parte dei casi conosciamo bene cosa vogliamo, ma abbiamo bisogno di qualcuno che ci guardi le spalle mentre ci districhiamo in quel groviglio di rovi che è la nostra emotività e che non fa altro che graffiarci con le paure, le insicurezze e le debolezze che rendono la nostra vita un susseguirsi di ostacoli sempre più alti.

Leggi sull'app mobile di Scribd

Scarica l'app mobile gratuita di Scribd per leggere sempre e ovunque.