Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Nei Qi Gong: Il cielo e la terra si incontrano nel cuore dell'uomo

Nei Qi Gong: Il cielo e la terra si incontrano nel cuore dell'uomo

Leggi anteprima

Nei Qi Gong: Il cielo e la terra si incontrano nel cuore dell'uomo

Lunghezza:
154 pagine
4 ore
Editore:
Pubblicato:
19 apr 2019
ISBN:
9788883378317
Formato:
Libro

Descrizione

Questo libro vuole essere una piccola luce che permette di orientarsi nell'ambito delle pratiche "interne ed esterne" orientali. Non è un manuale tecnico di Nei Qi Gong bensì uno studio su di esso tratto da esperienze personali di Maestri, non solo dal punto di vista energetico-fisico ma come strumento di comprensione della realtà e della propria crescita personale.
Editore:
Pubblicato:
19 apr 2019
ISBN:
9788883378317
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a Nei Qi Gong

Libri correlati

Articoli correlati

Anteprima del libro

Nei Qi Gong - Vincenzo Vitillo

Constantino Valente | Vincenzo Vitillo

Nei Qi Gong

(Non un manuale tecnico ma una rappresentazione dei principi)

© 2019 LIBRARIA EDITRICE Srl

CRESCERE Edizioni è un marchio di

Libraria Editrice S.r.l.

http://www.edizionicrescere.it

Tutti i diritti di pubblicazione e riproduzione anche parziali sono riservati

Per approfondire : VINCENZO VITILLO e BIOCORANIMA (Facebook) .

Edizione cartacea disponibile isbn - 9788883377051

Scopri gli altri eBook di Crescere Edizioni

PREMESSA e CONSIDERAZIONE PERSONALE

PREFAZIONE

INTENTO

Capitolo 1

Capitolo 2

Capitolo 3

Capitolo 4

Capitolo 5

Capitolo 6

Capitolo 7

Capitolo 8

Capitolo 9

Capitolo 10

Capitolo 11

Capitolo 12

Capitolo 13

Capitolo 14

Capitolo 15

Capitolo 16

Capitolo 17

Capitolo 18

ANELITO

TESTIMONIANZE e CENNI BIOGRAFICI Constantino

TESTIMONIANZE e CENNI BIOGRAFICI Vincenzo

BIBLIOGRAFIA consigliata da Vincenzo

PREMESSA e CONSIDERAZIONE PERSONALE

Questo libro nasce dalle considerazioni del mio allievo Vincenzo Vitillo che, seguendo le mie lezioni, ha notato che ciò che insegnavo aveva delle corrispondenze evidenti con i suoi studi fatti negli anni sull’evoluzione dell’uomo. Da qui la volontà di portare a tutti alcuni degli insegnamenti meno visibili del Nei Qi Gong.

Chi mi conosce sa che non amo molto parlare, figuriamoci scrivere, e che preferisco praticare piuttosto che tenere conferenze o scrivere sul pc. Perciò ho delegato molto a Vincenzo l’onere di esprimere i concetti degli insegnamenti. Senza il suo impegno non sarebbe stato possibile la realizzazione del libro.

Questo, quindi, non è un manuale tecnico di Nei Qi Gong.

Oggi tutti vogliono imparare in fretta e nel modo più comodo possibile. Cosa c’è di meglio di stare a casa propria, sfogliare un libro, provare a imitare le posizioni di alcune fotografie o provare a respirare com’è spiegato nel testo, con il desiderio e l’illusione di scoprire la tecnica segreta per diventare potente e immortale in cinque minuti?

Il Nei Qi Gong non si può imparare da un libro ma è necessario rivolgersi ad un maestro.

Nella nostra Scuola la maggior parte delle pratiche, tutte le più avanzate sicuramente, sono insegnate solo oralmente: da bocca a orecchio.

Così vuole la tradizione delle Scuole antiche!

Avrei potuto spiegare alcune posizioni statiche, alcuni movimenti o qualche tipo di respirazione, ma non sarebbe servito a molto.

Senza il contatto diretto, senza poter vedere e sentire cosa succede nel corpo del maestro mentre esegue l’esercizio, tutto quello che avrei potuto spiegare a parole sarebbe stato, comunque, non utilizzabile correttamente.

Inoltre molti si fermano a questo, cioè partecipano ai seminari perché sono curiosi di vedere cosa succede dopo. Gli esercizi successivi sono sempre quelli più efficaci e che nascondono il segreto gelosamente custodito e, tra un seminario e l’altro, ci si comincia a chiedere chi me lo fa fare a sforzarmi a praticare?

Dopo aver imparato le tecniche dal maestro inizia il vero lavoro.

La mia crescita non è merito del seminario con il maestro, ma dipende dalla pratica giornaliera!

E’, quindi, in questo libro più importante dare un’idea dell’importanza dello studio del Nei Qi Gong non solo dal punto di vista energetico più fisico, ma come mezzo per comprendere la realtà ed essere strumento per la propria crescita personale.

Considerazione personale

Il cammino di iniziazione descritto in questo libro insieme al Maestro Costantino Valente, che lo ha portato in Italia e reso fruibile ad un gran numero di persone, posso affermare in quanto allievo diretto e praticante, che è un cammino serio. Prima di iniziare il percorso, ho avuto modo di vedere il video di presentazione con l’intervista al maestro e ho subito deciso di dargli fiducia; la prima cosa che ho fatto è stata quella di andare a Gaeta per conoscerlo personalmente. Devo dire che si è presentato in modo molto semplice, umile e con un fare moderato, senza avere la fretta di dimostrare qualcosa. E’ stato un incontro leggero, ho visto che non aveva maschera, alle mie domande ha risposto con calma e in modo sereno. Bene, al di là delle cose che è capace di fare, posso dire che ho deciso di seguire il percorso perché in quel breve incontro mi si è presentato l’Uomo. Tutto il resto è conseguenza, poteri e superpoteri senza l’Uomo morale che li guida, sono alquanto arroganti e pericolosi.

Da sempre sono un ricercatore, studioso delle correnti esoteriche delle varie tradizioni, da qualche anno cercavo una via di iniziazione orientale mirata alle pratiche interne e, a tale proposito , ho condotto delle ricerche su internet ma non avevo trovato ciò che mi era affine. Siccome so bene che chi cerca trova e che è solo una questione di tempo, sono sempre stato fiducioso che qualcosa sarebbe arrivato ed infatti così è stato: mi è arrivata la mail di invito per l’evento Energy Flow e ho riconosciuto che nel programma c’era ciò che cercavo. Da un colloquio avuto circa un anno fa con il Maestro Costantino è emersa una esigenza reale, e cioè di portare al praticante o a chi interessano questi temi, degli elementi conoscitivi più ampi e profondi, che possano colmare una lacuna presente in questo mondo delle arti marziali interne. Non siamo al corrente di tutti i testi che girano in Europa, ma in questi termini non ci risulta che ci sia un libro che descriva in modo chiaro e accessibile a tutti, anche altri aspetti che non sono strettamente legati alle arti marziali e agli specialisti. Questo è un tentativo. L’altro aspetto che è emerso dal colloquio è stato quello di dare un senso più elevato alla semplice pratica, l’intento è quello di indicare un orientamento che va oltre la pratica, è fondamentale perché la pratica per quanto possa raggiungere livelli elevatissimi non è il fine ultimo.

- La pratica è il mezzo e non il fine .

Il fine è nel cuore dell’uomo, dove si possono incontrare la Materia e lo Spirito per guarire la ferita della dualità, della scissione dalla Realtà.

- Riportare tutto all’UNO .

PREFAZIONE

I tempi sono maturi...

Nell’antichità i segreti delle conoscenze esoteriche dovevano essere custoditi nelle cerchie ristrette che ne erano i custodi e solo gli eletti, o per discendenza di sangue, i prescelti o coloro che avevano superato determinate prove, potevano essere iniziati a tali conoscenze. Tutti i popoli, da oriente a occidente, dal nord al sud, avevano delle conoscenze che sono state tramandate seguendo precise regole. C’erano diversi livelli di iniziazione e si accedeva al gradino successivo seguendo le indicazioni dei Maestri-Sacerdoti e solo i più dotati a loro volta divenivano guide che continuavano l’opera. Per arrivare all’iniziazione vera e propria c’era bisogno di volontà ferrea, di costanza, di umiltà, lavoro interiore e, non ultima, la crescita spirituale. Nel tempo le tradizioni legate alle rigide regole pian piano hanno perso il rigore che avevano in passato e da esoteriche sono divenute sempre più essoteriche almeno fino ad un certo grado. Nel tempo presente la modalità è cambiata, le conoscenze devono essere alla portata di tutti, i segreti si custodiscono da sé, poiché la selezione avviene da sola, perché solo in pochi oggigiorno sono in grado di seguire con costanza un programma di esercizi, che siano di natura meditativa o pratica e portarli avanti per diversi anni nel silenzio. La maggior parte si lascia prendere dalle distrazioni della vita o perde la motivazione. Solo chi si libera dagli infiniti condizionamenti dei tempi moderni riesce a educare se stesso nei tre pilastri che sono la base di ogni vera via iniziatica, che fanno, di ogni uomo, un essere sempre più completo:

- la concentrazione

- la meditazione

- la contemplazione

educazione che si traduce praticamente e quotidianamente nelle tre forze dell’anima:

- i pensieri

- i sentimenti

- le azioni

Potenzialmente a tutti deve essere possibile l’accesso, poi è l’individuo stesso che continua o viene meno al suo percorso e questo permette una selezione naturale. Quindi l’epoca della esclusività è finita, è iniziata la globalizzazione con i suoi pro e i contro ed è l’uomo che nell’imbarazzo della scelta delle proposte esistenti, è chiamato a scegliere il suo libero percorso. L’essere umano, paradossalmente, è più coerente quando gli viene imposto ciò che deve fare o ciò che deve scegliere, molto più difficile quando è libero di scegliere, la libertà fa paura più di ogni altra cosa, perché la libertà comporta una responsabilità che non può prescindere dalla Coscienza, base imprescindibile per un retto pensare, sentire ed agire. I tempi sono maturi per chi lo voglia, la Coscienza morale è la base, la coscienza morale libera l’uomo dalle catene dei condizionamenti esterni e interni. La terza conquista è l’ Amore .

La COSCIENZA LIBERA L’AMORE .

INTENTO

Questo libro vuole essere una piccola luce che permette di orientarsi nell’ambito delle pratiche interne ed esterne orientali dove sempre più persone manifestano interesse. Questo interesse è mosso da tre impulsi e modalità diverse: c’è un approccio pratico dove il punto di partenza è la volontà che si esplica nella pratica sempre più diffusa delle arti marziali. Il secondo è più di natura senziente dove la sfera umana più coinvolta è il sentire in cui viene catturata l’anima nelle pratiche più dolci, dallo yoga al tai ji dove c’è meno movimento fisico e maggiore auto percezione, in sintesi le pratiche con meno movimento e più meditative. Il terzo approccio è più intellettuale e conoscitivo dove il

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Nei Qi Gong

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori