Inizia a leggere

I tre fratelli

Valutazioni:
7 pagine2 minuti

Sintesi

Un uomo aveva tre maschi e non possedeva altro che la casetta campestre nella quale abitava Egli pensava che dopo la sua morte, ognuno dei figliuoli avrebbe preso la casa volentieri; ma siccome gli erano tutti e tre cari ugualmente, non sapeva come riuscire a far le parti giuste. Se non l’avesse ereditata dai nonni, l’avrebbe venduta e diviso il denaro in tre parti uguali. Pensa, pensa, gli parve d’aver trovato il bandolo per accomodar capra e cavoli e disse ai figli:
— Io non camperò quanto Matusalemme e bisogna che pensiate al vostro avvenire. Per far le cose d’amore e d’accordo ed esser tutti contenti, dovete andar via di casa per qualche anno e imparare un mestiere, poi tornare insieme, al tempo stabilito e dare ognuno prova della sua bravura. Quello che saprà fare un colpo da maestro avrà la casa paterna in eredità.

Leggi sull'app mobile di Scribd

Scarica l'app mobile gratuita di Scribd per leggere sempre e ovunque.