Goditi subito questo titolo e milioni di altri con una prova gratuita

Gratis per 30 giorni, poi $9.99/mese. Cancella quando vuoi.

Percepire l'invisibile: Tecniche per Sviluppare le Facoltà Extrasensoriali

Percepire l'invisibile: Tecniche per Sviluppare le Facoltà Extrasensoriali

Leggi anteprima

Percepire l'invisibile: Tecniche per Sviluppare le Facoltà Extrasensoriali

valutazioni:
5/5 (1 valutazione)
Lunghezza:
205 pagine
3 ore
Pubblicato:
Jun 30, 2016
ISBN:
9788897922636
Formato:
Libro

Descrizione

L’obiettivo di questo manuale è aprire le porte allo sviluppo e alla conoscenza delle facoltà extrasensoriali, donando a ognuno di voi le chiavi per accedere alle capacità intuitive, psichiche e telepatiche in piena autonomia, perché siete tutti sensitivi e dotati di queste qualità, che spesso vengono attribuite solo a particolari e fortunati gruppi di persone.
Queste attività vengono comunemente definite “extra”, in realtà sono normalissime qualità della mente a cui tutti possono accedere, senza alcuna eccezione. Si tratta solo di affinare maggiormente i sensi sottili per poter cogliere ciò che esiste al di là dei confini della materia, oltre il tempo e lo spazio.
E ci riuscirete attraverso i numerosi esercizi pratici incentrati sulla lettura dell'Aura e dei Corpi Sottili, sull'analisi dei singoli colori, sulla telepatia, sulla chiaroveggenza in tutte le sue applicazioni, sulla bilocazione, sulla psicometria degli oggetti e dei luoghi, semplici ed efficaci esercizi che potete fare da soli o in compagnia di amici, che insieme a voi condividono la passione per il mondo extrasensibile.


Sommario:

Biografia
Introduzione
Parte Prima: L’Apparente Realtà
1. I Sensi della Realtà
2. Il Tempo e lo Spazio
Parte Seconda: Oltre i Confini
3. I Corpi Sottili
4. I Chakra
5. I Colori
-1° esercizio con i colori
-2° esercizio con i colori
6. L’Aura
-1° esercizio di lettura dell’Aura
-2° esercizio di lettura dell’Aura
Parte Terza: Percepire l’Invisibile
7. Il Sesto Senso
8. L'Invisibile
9. L'Intento
10. La Telepatia
-1° esercizio di telepatia
-2° esercizio di telepatia
-3° esercizio di telepatia
11. La Veggenza
12. La Chiaroveggenza
-1° esercizio di chiaroveggenza a distanza
-2° esercizio di chiaroveggenza a distanza
-3° esercizio di chiaroveggenza a distanza
-4° esercizio di chiaroveggenza a coppie
-5° esercizio di chiaroveggenza olfattiva e gustativa
-6° esercizio di bilocazione
-7° esercizio di bilocazione
-8° esercizio di chiaroveggenza con le carte
13. La Psicometria
-1° esercizio di psicometria con gli oggetti
-2° esercizio di psicometria con gli oggetti a distanza
-3° esercizio di psicometria dei luoghi
-4° esercizio di psicometria dei luoghi a distanza
Ringraziamenti
Bibliografia
Pubblicato:
Jun 30, 2016
ISBN:
9788897922636
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a Percepire l'invisibile

Libri correlati

Anteprima del libro

Percepire l'invisibile - Serenella D'Ercole

SERENELLA D’ERCOLE

PERCEPIRE L’INVISIBILE

(Prima edizione)

Tecniche per Sviluppare le Facoltà Extrasensoriali

Titolo
PERCEPIRE L’INVISIBILE
Autore
Serenella D’Ercole
Editore
Giochidimagia Editore
ISBN
9788897922636
Sito internet

www.giochidimagia.net

ATTENZIONE: questo Ebook contiene  dati criptati al fine di un riconoscimento in caso di pirateria. Tutti i diritti sono riservati a norma di legge. Nessuna parte di questo libro può essere riprodotta con alcun mezzo senza l’autorizzazione scritta dell’Autore e dell’Editore. È espressamente vietato trasmettere ad altri il presente libro, né in formato cartaceo né elettronico, né per denaro né gratuitamente. Le nozioni e le tecniche riportate in questo libro sono frutto di anni di studi e specializzazioni, quindi non è garantito il raggiungimento dei medesimi risultati di crescita personale o professionale. Il lettore si assume piena responsabilità delle proprie scelte, consapevole dei rischi connessi a qualsiasi forma di esercizio.

L’autore e l’editore non sono responsabili dell’uso improprio o per scopi vietati del contenuto di questo Ebook. Il libro ha esclusivamente scopo formativo e non sostituisce alcun tipo di trattamento medico o psicologico. Se sospetti o sei a conoscenza di avere dei problemi o disturbi fisici o psicologici dovrai affidarti a un appropriato trattamento medico.

Indice dei contenuti

Nota Biografica

INTRODUZIONE

PARTE PRIMA - L’APPARENTE REALTÀ

1. I SENSI DELLA REALTÀ

2. IL TEMPO E LO SPAZIO

PARTE SECONDA – OLTRE I CONFINI

3. I CORPI SOTTILI

4. I CHAKRA

5. I COLORI

PRIMO ESERCIZIO CON I COLORI

SECONDO ESERCIZIO CON I COLORI

6. L’AURA

PRIMO ESERCIZIO DI LETTURA DELL’AURA

SECONDO ESERCIZIO DI LETTURA DELL’AURA

PARTE TERZA – PERCEPIRE L’INVISIBILE

7. IL SESTO SENSO

8. L'INVISIBILE

9. L’INTENTO

10. LA TELEPATIA

PRIMO ESERCIZIO DI TELEPATIA

SECONDO ESERCIZIO DI TELEPATIA

TERZO ESERCIZIO DI TELEPATIA

11. LA VEGGENZA

12. LA CHIAROVEGGENZA

PRIMO ESERCIZIO DI CHIAROVEGGENZA A DISTANZA

SECONDO ESERCIZIO DI CHIAROVEGGENZA A DISTANZA

TERZO ESERCIZIO DI CHIAROVEGGENZA A DISTANZA

QUARTO ESERCIZIO DI CHIAROVEGGENZA A COPPIE

QUINTO ESERCIZIO DI CHIAROVEGGENZA OLFATTIVA E GUSTATIVA

SESTO ESERCIZIO DI BILOCAZIONE

SETTIMO ESERCIZIO DI BILOCAZIONE

OTTAVO ESERCIZIO DI CHIAROVEGGENZA CON LE CARTE

13. LA PSICOMETRIA

PRIMO ESERCIZIO DI PSICOMETRIA CON GLI OGGETTI

SECONDO ESERCIZIO DI PSICOMETRIA CON GLI OGGETTI A DISTANZA

TERZO ESERCIZIO DI PSICOMETRIA DEI LUOGHI

QUARTO ESERCIZIO DI PSICOMETRIA DEI LUOGHI A DISTANZA

RINGRAZIAMENTI

BIBLIOGRAFIA

RITIRA IL TUO OMAGGIO!

Nota Biografica

Serenella D'Ercole si dedica da oltre 30 anni al Counseling Olistico e al Life Coaching, intesi come realizzazione della propria crescita personale e del proprio sviluppo spirituale. Presidente dell’Associazione Liberi Viandanti, è Master Reiki dal 1998 del metodo tradizionale Mikao Usui. Dal 1978 si applica allo studio del soprannaturale in tutte le sue manifestazioni, soprattutto in ambito energetico, della veggenza, della psicometria, della telepatia, dell’analisi dell’Aura, della medianità, degli Spiriti Guida e dell’Angelologia. Si è specializzata nelle tecniche dell’Out of Body Experience. Ha studiato l’Antroposofia di Rudolf Steiner, la meditazione con Massimo Scaligero, l’Arte Spirituale Andina con Juan Nunez del Prado, la Kabbalah ebraica con Yarona Pinhas, lo studio del Sincronario Galattico delle 13 Lune e dello Tzolkin, la Psicogenealogia e lo Psicosciamanesimo con Alejandro Yodorowsky.

Esercita ed insegna da più di trent’anni la sua passione per l’Arte dei Tarocchi, che reputa dei veri e propri portali per accedere direttamente ai misteri della propria Anima, essendo un prezioso strumento per la crescita individuale e spirituale. Utilizza una particolare e personale forma di Cristalloterapia, frutto dell’incontro con Fufi Sonnino e con lo sciamanesimo della tradizione amerindia.

Ha ottenuto con successo l’abilitazione per l’Italia e il diploma dal The Weiss Institute per avere frequentato con il Dr. Brian Weiss sia il Master in Past Life Regression Therapy presso l’Omega Institute, Rhinebeck, USA che il Master dal titolo Miracles Happen at Sea nei Caraibi. Frequenta tutti i corsi del Dr. Brian Weiss in Italia dal titolo Many Lives Many Masters – Molte Vite Molti maestri. Si è diplomata alla Past Life Regression School Italia. Da queste specializzazioni è nato il seminario Viaggiare nell’Anima, che conduce in tutta Italia, un percorso che arriva alla riscoperta delle proprie vite passate per raggiungere chiarezza, serenità e benessere nella vita attuale.

Serenella D’Ercole può essere contattata attraverso i suoi siti internet www.viaggiarenellanima.it e www.tarocchidiserenella.it

A Giacomo

Alla Sorgente della Rinascita

Agli Imprenditori Liberi nel Mondo

INTRODUZIONE

L’obiettivo di questo manuale è aprire le porte allo sviluppo e alla conoscenza delle facoltà extrasensoriali, donando a ognuno di voi le chiavi per accedere alle capacità intuitive, psichiche e telepatiche in piena autonomia, perché siete tutti sensitivi e dotati di queste qualità, che spesso vengono attribuite solo a particolari e fortunati gruppi di persone.

Semmai non ne siete ancora consapevoli e avete dimenticato come portare alla coscienza questi preziosi poteri, che i vostri antenati vivevano in maniera del tutto spontanea.

Queste attività vengono comunemente definite extra, in realtà sono normalissime qualità della mente a cui tutti possono accedere, senza alcuna eccezione. Si tratta solo di affinare maggiormente i sensi sottili per poter cogliere ciò che esiste al di là dei confini della materia, oltre il tempo e lo spazio.

E ci riuscirete attraverso i numerosi esercizi pratici incentrati sulla lettura dell'Aura e dei Corpi Sottili, sull'analisi dei singoli colori, sulla telepatia, sulla chiaroveggenza in tutte le sue applicazioni, sulla bilocazione, sulla psicometria degli oggetti e dei luoghi, semplici ed efficaci esercizi che potete fare da soli o in compagnia di amici, che insieme a voi condividono la passione per il mondo extrasensibile.

Non solo, ma lo sviluppo delle facoltà psichiche non rimarrà fine a se stesso, perché quando inizierete a trascendere i limiti dello spazio e del tempo, vi accorgerete di poter cogliere tangibilmente la qualità più grande che più vi appartiene di diritto: la libertà.

Infatti imparerete a prendere in mano la vostra vita, ad agire nel mondo reale, perché diverrete consapevoli di ciò che sta al di là della normale percezione dei sensi, accorgendovi che il mondo come appare è solo una mera illusione, poiché entrerete in contatto con altre dimensioni, meno tangibili certamente, ma non per questo meno reali.

Vi incamminerete passo dopo passo in una nuova percezione della realtà, in cui tutto sembrerà indicare che nella vita niente sarà più come sembra o come appare. Vi riapproprierete  dei vostri poteri più veri, perché sarete sempre più consapevoli del vostro essere multidimensionale.

Saranno le vostre sensazioni interne ad avere un ruolo determinante in tutte queste nuove esperienze. Sarà necessario saperle ascoltare, lasciandole fluire liberamente, senza giudizio alcuno, percepire il loro linguaggio, che può essere composto da simboli, da immagini, da suoni, da odori, che sentirete ad un altro livello, poiché i sensi che verranno utilizzati saranno quelli sottili, non fisici, per condurvi a vedere, udire, odorare, toccare e gustare tutto ciò che non appare nel mondo sensibile, ma in quello ultrasensibile.

Avrei potuto scrivere questo libro in molti modi, ma ho cercato la via più semplice e diretta, in modo che arrivasse a tutti. Per questo mi sono sforzata di non entrare in considerazioni di carattere eccessivamente filosofico o spirituale, che sarebbe stato il mio modo più naturale di espressione, perché avrei rischiato, forse, di non abbracciare anche quella parte di lettori comunque interessati ad imparare a percepire l’invisibile.

Sono certa che tutti voi saprete leggere e cogliere i messaggi tra le righe di questo libro, per portarli su tutti i livelli e piani di esistenza, fisico, emotivo, intellettuale e spirituale, così che possiate raggiungere con leggerezza ed estrema facilità la vita che desiderate veramente vivere, senza lotta e senza sforzo, perché avrete finalmente imparato ad entrare nel flusso e a lasciare andare tutto ciò che appesantisce e rende inutile la vostra esistenza.

L'apprendimento delle facoltà extrasensoriali porta, come naturale conseguenza, a dei vantaggi sorprendenti. Primo fra tutti una maggiore consapevolezza di chi siete e di cosa volete raggiungere, perché aprendo la vostra mente e il vostro cuore all'ascolto di ciò che percepite oltre il normale uso dei sensi, vi darà una chiarezza tale da rendervi i veri creatori della vostra realtà.

Sarete in grado di ricevere le risposte che da tanto e troppo tempo desideravate ricevere. Sono risposte che vi porteranno lontano lungo il cammino della vostra esistenza terrena.

Vi renderete presto conto di liberarvi finalmente dalle vecchie abitudini mentali, creandone di nuove e più produttive, risvegliandovi da quel lungo sonno per portarvi a nuovi livelli di comprensione e crescita personale.

Vi accorgerete come la vostra creatività e immaginazione aumenteranno, perché le esperienze extrasensoriali vanno a stimolare zone del cervello che non vengono normalmente sollecitate e sfruttate nel corso della vita quotidiana.

Una sola raccomandazione: non lasciatevi tentare dal saltare alcuni capitoli del libro per accedere direttamente agli esercizi, peraltro molto pratici, dettagliati e accattivanti, perché vi perdereste quelle parti fondamentali ed utili per la migliore riuscita degli esercizi stessi, i quali sono stati presentati non in forma casuale, ma in un ordine molto preciso.

Questo viaggio dalla materia all'invisibile vi condurrà nelle vostre più profonde potenzialità, che non aspettano altro di essere riscoperte e risvegliate, in modo da accedere in prima persona all'esplorazione del vostro vero Essere, con piena fiducia nelle vostre illimitate potenzialità.

Tutto sarà dunque possibile: trascendere il tempo e lo spazio, superare il limiti della materia, esplorando in prima persona facoltà che nemmeno pensavate di avere, oltre ogni aspettativa, rendendovi finalmente consapevoli che ciò che abita al di là della materia, un mondo di energie invisibili, vi stava aspettando da sempre.

PARTE PRIMA - L’APPARENTE REALTÀ

1.     I SENSI DELLA REALTÀ

Quando entriamo in contatto con la realtà circostante, lo facciamo con i nostri cinquesensi. È attraverso di essi che noi possiamo vedere, odorare, gustare, ascoltare e toccare tutto ciò che si trova intorno a noi. Siamo in grado di osservare la forma e la consistenza degli oggetti, gustare ogni tipo di cibo e spezia, ascoltare qualsiasi suono o rumore, odorare profumi ed essenze, toccare tutti gli oggetti che fanno parte del nostro mondo. Siamo dunque in grado di interagire con la realtà attraverso l'uso dei nostri cinque sensi e attraverso questi possiamo riconoscere ogni oggetto che entri nella nostra sfera di attenzione. Potremmo definire la realtà come l'insieme di tutto ciò che di animato e inanimato gravita nel nostro campo visivo o, per estensione, nel nostro campo sensibile, dove per sensibile s’intende proprio l'uso dei nostri cinque sensi.

Se fosse così semplice la realtà che appare davanti ai nostri sensi dovrebbe essere uguale per tutti. E invece come mai non è così o, per lo meno, molto spesso non è così? Che cosa accade ai nostri sensi, cosa percepiscono o credono di percepire?

Una risposta ovvia, ma per niente scontata, è quando ci troviamo ad essere testimoni oculari di un avvenimento e dobbiamo riportare ciò che abbiamo visto con i nostri occhi e udito con le nostre orecchie. Facciamo un esempio concreto che riporta purtroppo ciò che spesso accade sulle nostre strade: ad un incrocio due macchine hanno un incidente, ma chi lo ha provocato, invece di prestare soccorso, si allontana a tutta velocità. Quando arriveranno le forze dell'ordine sul luogo dell'incidente, chiederanno ai testimoni oculari di riferire quanto hanno visto. Strano a dirsi, ma nella maggior parte dei casi, le testimonianze faticheranno a trovare punti in comune. Qualcuno dirà di aver visto un fuoristrada, qualcun altro una berlina, qualcuno giurerà che fosse rossa, altri invece affermeranno che era blu. C'è anche chi dirà di aver sentito una stridente frenata, altri solo un botto. Ci sarà anche chi si azzarderà nella descrizione dell'autista colpevole dell'incidente: chi lo ha visto giovane, moro, con i capelli ricci, chi invece biondo e di mezza età. Insomma, è molto probabile che le descrizioni saranno tante quante sono i testimoni. Ovviamente saranno prese in considerazione solo quelle che in percentuale sembreranno più simili tra loro.

Qualcuno potrebbe ragionevolmente obiettare che i vari testimoni non hanno prestato la giusta attenzione e hanno pensato o immaginato di vedere o di sentire quello che dicono di aver visto o sentito. In effetti, quando si pensa di vedere qualcosa, in realtà non la si vede totalmente con il senso della vista, ma entrano in gioco altri fattori. Questi fattori si chiamano emozioni, sensazioni, suggestioni e schemi mentali.

Nel caso dell'esempio dell’incidente è molto probabile che chi ha assistito all'evento sia rimasto paralizzato dallo choc, abbia sentito una fortissima emozione oppure abbia provato uno strano senso di impotenza. Tutti fattori questi che non gli hanno permesso di rimanere un freddo testimone, ma che lo hanno portato a concentrarsi più su ciò che ha provato rispetto a ciò che avrebbe dovuto vedere.

Quello che noi operiamo, in maniera del tutto inconsapevole, è l'elaborazione di un processo molto raffinato della rappresentazione della mente, che si basa sull'organizzazione di tutti i dati raccolti dai sensi, per mezzo di una serie infinita di schemi mentali. Questi schemi ce li siamo, volenti o nolenti, costruiti durante i nostri primi anni di vita. Essi non sono altro che risposte automatiche del bambino, ancora indifeso e sensibile, che ha messo in atto per adattarsi ed affrontare un ambiente a lui particolarmente complesso e difficile, se non addirittura ostile. Così facendo, egli non

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. Registrati per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Percepire l'invisibile

5.0
1 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori