Inizia a leggere

Suoni e Silenzi

Valutazioni:
80 pagine

Sintesi

“I fuochi lontani risvegliano la mia curiosità. Siamo nell’Alta Galilea e quelle macchie di luce tingono il cielo già buio, all’orizzonte.
Sul Golan i soldati che montano di sentinella rendono presente la continua minaccia della guerra.
Già ne avevamo avuto i sentori quando, appena arrivati, per la felicità di essere in quella Terra ci eravamo messi a cantare una canzone con il ritornello nella lingua di Israele.
Subito, dalla radio del pullman che ci stava trasportando, qualcuno interrogò l’autista, che ci chiese così di smettere spiegandoci che potevamo essere fraintesi; eppure il canto parlava di pace.”

Scrivere mi è sempre piaciuto! Comunicare agli altri emozioni, fantasie e ricordi mi fa sentire una piccola particella in contatto con tutte le altre appartenenti alla sensibilità di chi legge. Nasce così uno svelamento personale di donna che ha sempre sperato nell’amore. Nella mia vita ho continuamente potuto occuparmi di ciò che più mi sta a cuore: la mia famiglia, la maternità e i bambini. Vorrei dedicare le  pagine che seguono a Francesco, Matilde, Gabriele e Martino, cosicché possano ricordare con simpatia la loro nonna.
 

Leggi sull'app mobile di Scribd

Scarica l'app mobile gratuita di Scribd per leggere sempre e ovunque.