Inizia a leggere

La Battaglia del Macerone

Valutazioni:
399 pagine4 ore

Sintesi

Il colle del Macerone, in Molise, ora sconosciuto ai più, per qualche ora pesò nella storia d’Italia quanto località molto più famose come Curtatone e Montanara, Solferino e San Martino, Custoza e Lissa. Qui si combatté, tra l’esercito Napoletano e quello Sardo-Piemontese uscitone vittorioso, una scaramuccia cui poi fu dato il nome di battaglia e che, comunque, sancì la fine della più che centenaria esistenza come stato sovrano del Mezzogiorno d’Italia. Ma la sconfitta borbonica sancì anche la fine del sogno, accarezzato da tanti, di un’Italia federata, costituita da più stati uniti in una sola nazione da una millenaria e comune idea di civiltà.

Della battaglia questo libro racconta gli antefatti e le conseguenze, quelle reali ma anche quelle ipoteticamente possibili a seguito di un suo diverso esito, insieme alla storia documentata delle cruciali sei settimane che la precedettero e fecero unita l’Italia.

Leggi sull'app mobile di Scribd

Scarica l'app mobile gratuita di Scribd per leggere sempre e ovunque.