Inizia a leggere

Lettere dal carcere

Valutazioni:
835 pagine12 ore

Sintesi

Le Lettere dal carcere sono una testimonianza umana e politica inarrivata nella storia della letteratura italiana. Si tratta della documentazione di una fatica intellettuale immane, per la quale Gramsci si spese pur minato nella salute dalle dure condizioni di detenzione nelle carceri fasciste.
In queste lettere, scritte alle persone care, Gramsci si lascia andare a riflessioni di carattere storico, politico, filosofico, personale, dischiudendo così al lettore tutto un mondo intellettuale profondo, colto e pungente: per certi versi, un'autobiografia indiretta, che resta al contempo la migliore introduzione al pensiero gramsciano.

Leggi sull'app mobile di Scribd

Scarica l'app mobile gratuita di Scribd per leggere sempre e ovunque.