Inizia a leggere

È possibile trasmettere dati a velocità superluminale?

Valutazioni:
13 pagine

Sintesi

"Lo studio dei fenomeni a scala submicroscopica ha portato nella prima metà del secolo scorso, alla formulazione della Meccanica quantistica che ha indotto una vera e propria rivoluzione per ciò che riguarda il comportamento delle particelle subatomiche. Da un punto di vista tecnologico le ricadute sono state innumerevoli e grazie alla miniaturizzazione dei dispositivi elettronici, è possibile utilizzare fenomeni e processi tipicamente quantistici, ovvero assenti a scala macroscopica. I più interessanti sono, senza dubbio, i fenomeni di "Entanglement Quantistico". Anticipiamo, dunque, l'esistenza di una classe di sistemi fisici in grado di immagazzinare informazione (nel senso di Shannon) a livello quantistico implementando computazione quantistica, mentre la possibilità di far interagire due sistemi quantistici, permette l'implementazione di comunicazione quantistica.

Riguardo a quest'ultima possibilità, mostreremo l'esistenza di un "X-channel" attraverso cui è possibile trasmettere al più un white noise, potendo poi realizzare un commutatore di stati logici superluminale."

Marcello Colozzo, laureato in Fisica si occupa sin dal 2008 di didattica online di Matematica e Fisica attraverso il sito web Extra Byte dove vengono eseguite "simulazioni" nell'ambiente di calcolo Mathematica.
Negli ultimi anni ha pubblicato vari articoli di fisica matematica e collabora con la rivista Elettronica Open Source. 
Appassionato lettore di narrativa cyberpunk, ha provato ad eseguire una transizione verso lo stato di "scrittore cyber", pubblicando varie antologie di racconti.
 

Leggi sull'app mobile di Scribd

Scarica l'app mobile gratuita di Scribd per leggere sempre e ovunque.