Inizia a leggere

Le confessioni

Valutazioni:
99 pagine1 ora

Sintesi

Questo libro contiene ora diversi sommari HTML che renderanno la lettura un vero piacere!

Il libro è un racconto autobiografico dell'autore in un momento della sua vita in cui attraversa una crisi di malinconia esistenziale. Descrive la sua ricerca di risposte alle domande profonde: "Cosa uscirà da ciò che faccio oggi? cosa farò domani? Cosa uscirà dalla mia vita? E "Qual è il significato della vita? ", Senza risposte per lui e che rendono la vita" impossibile ".
Tolstoj parla della sua infanzia, del suo abbandono della sua fede ortodossa russa, della sua padronanza della forza, della sua volontà di potenza e di come, dopo aver raggiunto il successo finanziario e un considerevole status sociale, la sua vita non avesse più alcun significato.

Dopo aver disperato i suoi tentativi di trovare risposte nella scienza, nella filosofia, nella saggezza orientale e nei suoi colleghi scrittori, "confessa" di aver trovato la risposta al suo dolore nelle profonde convinzioni religiose ortodosse dei cittadini comuni . Descrive come ha presentato il suo scetticismo razionale e l'orrore della "superstizione delle verità cristiane" al fine di ottenere la pace mentale di cui aveva bisogno per rendere possibile la sua "sopravvivenza".

Il termine "confessione" è stato usato perché Tolstoy era ben consapevole di essere contrario ai pregiudizi anti-religiosi / atei che dominavano gran parte dell'élite laica russa ed europea (di default a causa delle carenze dell'ortodossia ).

Leggi sull'app mobile di Scribd

Scarica l'app mobile gratuita di Scribd per leggere sempre e ovunque.