Inizia a leggere

Il tè alla EMI

Valutazioni:
36 pagine24 minuti

Sintesi

Anni Sessanta. Il mondo della musica è in grande fermento. Gruppi e cantanti che diverranno poi icone del rock e della musica leggera nei decenni a seguire si esibiscono in giro per il mondo. In Italia, molti sono ancora sconosciuti. Serve un’industria capace di scoprire nuovi talenti. 
Il tè alla EMI racconta l’esperienza lavorativa dell’autore, prima presso la “Voce del Padrone-Columbia–Marconiphone” e poi alla EMI. La conoscenza diretta di grandi personaggi dell’epoca, l’attenzione riservata all’ascolto e al lavoro in team, le scommesse e gli investimenti sul futuro di cantanti e gruppi raccontano di una stagione musicale segnata da grande creatività e passione.

Gianpiero Scussèl è nato a Milano nel 1933. È consulente tecnico d’Ufficio del Tribunale di Milano (perito estimatore video musicale grammofonico). Negli anni Ottanta e Novanta presso la EMI ha esercitato con successo la funzione di  A&R Director per il repertorio italiano. Ama la musica jazz e navigare in barca a vela.

Leggi sull'app mobile di Scribd

Scarica l'app mobile gratuita di Scribd per leggere sempre e ovunque.