Inizia a leggere

L'intervista

Valutazioni:
331 pagine3 ore

Sintesi

A Rocciaverde, piccolo paese montano, l’undicenne Davide viene visto salire su un’auto grigia. Scomparirà per sempre. Quattro anni dopo Massimo, giovanissimo attore, arriva a Rocciaverde per interpretare un film sulla storia di Davide. Il paese non ha dimenticato, anche se Umberto Raschi, il killer dell’auto grigia, è in carcere. Massimo è un perfezionista, figlio di due attori famosi ha imparato da loro il mestiere, vuole sapere tutto sulla vita di Davide, ogni singolo particolare, parlare con chiunque l’abbia conosciuto. Quando iniziano le riprese, però, è colpito da un ragazzo sempre presente tra il pubblico. Nasce in lui la convinzione che quel ragazzo possa essere Davide, rafforzata dalla scoperta che il cadavere del bambino non è mai stato trovato. Quando lo affronta, Davide non prova neppure a negarlo. Giungono a un accordo: Davide lo aiuterà a diventare identico a lui, in cambio Massimo non gli chiederà mai cosa gli è successo. La recitazione di Massimo migliora moltissimo, al punto che si attira il risentimento della troupe, ma questo non gli basta. Il bisogno di sapere lo divora. Sapere cos’è accaduto quando Davide è salito su quell’auto. Anche se quella ricerca potrebbe condurlo alla morte.

Leggi sull'app mobile di Scribd

Scarica l'app mobile gratuita di Scribd per leggere sempre e ovunque.