Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

39 curiosità sul caffè

39 curiosità sul caffè

Leggi anteprima

39 curiosità sul caffè

valutazioni:
3/5 (1 valutazione)
Lunghezza:
11 pagine
5 minuti
Editore:
Pubblicato:
23 gen 2018
ISBN:
9788893456852
Formato:
Libro

Descrizione

39 curiosità sulla bevanda più amata del pianeta.

I mini-ebook di Passerino Editore sono guide agili, essenziali e complete, per orientarsi nella storia del mondo.
Editore:
Pubblicato:
23 gen 2018
ISBN:
9788893456852
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a 39 curiosità sul caffè

Leggi altro di Passerino Editore

Libri correlati

Articoli correlati

Categorie correlate

Anteprima del libro

39 curiosità sul caffè - Passerino Editore

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di 39 curiosità sul caffè

3.0
1 valutazioni / 1 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori

  • (3/5)
    Anziché tre stelle, avrei voluto darne cinque; ma una stella manca perché il libro è totalmente privo di fonti, l'altra perché la quantità di refusi presenti nel libro è francamente eccessiva. Si prenda ad esempio la 33esima curiosità: «Tuttavia è bene sapere che l'eccesso di caffeina può causare la morte. Stiamo parlando - per l'appunto - di un uso smodato ed irresponsabile del caffè: l'assunzione tra ottanta e cento di in meno di quattro ore, o comunque nell'arco dell'arco della giornata, può rivelarsi decisamente velenoso e fatale per l'organismo umano».
    Problemi: a) «l'assunzione tra ottanta e cento di...» cosa? Tazzine? Tazze? Millilitri? Litri? b) Fra «meno di quattro ore» e «l'arco della giornata» (ossia otto, dodici ore) corre una certa differenza. c) «nell'arco dell'arco della giornata»? C'è un arco di troppo. d) «l'assunzione [...] può rivelarsi velenoso»? Assunzione è un sostantivo femminile; a risultare velenosa, inoltre, non sarà tanto l'assunzione in sé, ma la sostanza che si assume.
    In sintesi, rivedere (o far rivedere) il testo prima di pubblicarlo non è mai una cattiva idea.