Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Chakra e Canali Energetici: La tradizione sciamanica nell'uso dell'energia del corpo

Chakra e Canali Energetici: La tradizione sciamanica nell'uso dell'energia del corpo

Leggi anteprima

Chakra e Canali Energetici: La tradizione sciamanica nell'uso dell'energia del corpo

Lunghezza:
132 pagine
1 ora
Pubblicato:
31 ott 2017
ISBN:
9788869372650
Formato:
Libro

Descrizione

“Questo testo nasce dalla passione trasmessami da Nonna Malva, 

dai libri di cui la mia adorata Mamma Anna riempiva casa, 

dagli studi universitari in Scienze Forestali e dagli Studi in Scienze 

e discipline Olistiche, ove scoprii la perfezione

della Natura osannata dalla Scienza”  M.C.

 

L’Autrice è una Sciamana Italiana di lignaggio Ereditario di 

Settima generazione. Della tradizione sciamanica italiana non si salva molto, per questo nel testo si cercano similitudini tra ciò che l’Autrice ha conosciuto e vissuto e le altre tradizioni del mondo

… ed è fondamentale che si sappia che siamo molto più di quel 

che crediamo… siamo energia, forza e bellezza… siamo fatti di 

chakra e canali energetici….

 

“Decido di fornire questa raccolta di nozioni per consentire a chiunque     ricerchi ciò che è al di là della forma, sapere come siamo fatti e come 

minuziosamente il corpo regola tutto se stesso come un perfetto universo 

autoregolato.  Spero possiate appassionarvi e lodare la vita tramite la 

Conoscenza e la Scienza. Con queste conoscenze di base il tocco e l’ascolto 

del corpo sarà certamente più approfondito.

Questo materiale potrà sembrare minuzioso, ma consentitemi di dire 

che è ciò che serve per comprendere l’organismo col quale volete lavorare”

 

 
Pubblicato:
31 ott 2017
ISBN:
9788869372650
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a Chakra e Canali Energetici

Libri correlati

Anteprima del libro

Chakra e Canali Energetici - Michela Chiarelli

ITALIANO

​PRESENTAZIONE

Questo testo nasce dalla passione trasmessami da Nonna Malva, dai libri di cui la mia adorata Mamma Anna riempiva casa, dagli studi universitari in Scienze Forestali e dagli Studi in Scienze e discipline Olistiche, ove scoprii la perfezione della Natura osannata dalla Scienza. Si! Certo sono una Sciamana Italiana di lignaggio Ereditario di Sesta generazione, ma ho avuto la possibilità di vivere nel mondo occidentale ove la bellezza e il potere della vita è stato, anche, minuziosamente documentato. E dove si è importato stili e caratteri orientali ove vive e sopravvive il culto del corpo energetico e del potere di autoguarigione del corpo. Della mia tradizione non si salva molto a parte me, per questo ho cercato similitudini tra ciò che ho conosciuto e vissuto e le altre tradizioni del mondo… ed è fondamentale che si sappia che siamo molto più di quel che crediamo… siamo energia, forza e bellezza… siamo fatti di chakra e canali energetici…. Decido di fornire questa raccolta di nozioni per consentire a chiunque approcci con la vita al di là della forma, di sapere come siamo fatti e, come minuziosamente il corpo regola tutto se stesso come un perfetto universo autoregolato. Spero possiate appassionarvi e lodare la vita tramite la Conoscenza e la Scienza. Con queste conoscenze di base il tocco e l’ascolto del corpo sarà certamente più approfondito. È vero questo materiale potrà sembrare minuzioso, ma consentitemi di dire che è ciò che serve per comprendere l’organismo col quale volete lavorare e sostenere. Michela Chiarelli svolge attività con la sola finalità divulgativa dello sciamanesimo e di altre tecniche energetiche evolutive attraverso libri, consulenze, seminari e incontri individuali.

Michela Chiarelli declina ogni responsabilità dall’uso che verrà fatto delle informazioni ivi contenute nel testo si consiglia di consultare o far consultare il proprio medico curante e fare i dovuti accertamenti prima di trarre qualsivoglia conclusione.

​COSA SIAMO

Quello che stiamo vivendo è un periodo unico nella storia dell’umanità. Negli ultimi cinquant’anni, i progressi della scienza hanno condotto a una nuova visione del mondo e a una ridefinizione della natura umana. Le rivoluzionarie scoperte in campo medico hanno permesso di comprendere i meccanismi del corpo umano e hanno evidenziato lo strettissimo legame esistente fra corpo e mente. Ma una nuova generazione di scienziati, adepti della cosiddetta medicina vibrazionale, ha iniziato a esplorare i legami fra corpo, mente e natura spirituale degli esseri umani. Sebbene i principi della medicina vibrazionale abbiano radici profonde, lo sviluppo di moderne tecnologie in grado di visualizzare e quantificare la natura dei legami fra corpo, mente e anatomia spirituale è recente. Il concetto secondo il quale gli esseri umani sono sistemi di energia multidimensionale è un’idea che, in parte, ha origine dall’affermazione einsteiniana secondo la quale materia ed energia sono espressioni duali di quello stesso substrato universale che costituisce ogni cosa. I fisici quantistici hanno cominciato ad accettare il concetto secondo il quale le particelle subatomiche che costituiscono l’intero universo, uomini inclusi, sono in realtà modelli di energia e luce congelate. Anche molti altri scienziati hanno iniziato a vedere il mondo in un’ottica simile, sebbene siano giunti a tale conclusione attraverso la scienza e non con la spiritualità e l’intuizione. L’uomo è letteralmente un essere di luce ed energia combinate in modo impercettibile ai nostri limitati sensi fisici. La medicina vibrazionale si rifà a questo legame energia-luce, considerando gli uomini come esseri multidimensionali costituiti da molto più che un corpo e un cervello fisici. La medicina vibrazionale è una fusione di scienza e spiritualità che ha identificato le reti di energia collegando il corpo fisico e i suoi substrati di energia al più rarefatto mondo dello spirito; per essa il mondo è vibrazione ed energia, e il comprendere le diverse nature di tale energia può condurre a nuove e meravigliose forme diagnostiche e curative. Il corpo umano è controllato da numerosi sistemi cellulari biochimici che, a loro volta, vengono sintonizzati da sottili sistemi di energia, fra i quali il sistema dei meridiani e i chakra. La vita corporea non è assicurata soltanto dall’introduzione di alimenti e di ossigeno, ma anche dall’apporto di sottili energie ambientali, quali il chi e il prana, che l’uomo assorbe attraverso le reti dei meridiani e dei chakra. Tali sottili forme energetiche di nutrimento, conosciute dagli antichi cinesi e indiani, sono importanti per la vita quanto il cibo e l’acqua. I canali energetici collegano inoltre il corpo fisico a un altro tipo di sistema di energia: il corpo eterico, che guida la crescita e lo sviluppo umano. Scientificamente, aumentano sempre più le dimostrazioni del l’esistenza di sottili sistemi di energia e la moderna tecnologia ha iniziato a riconsiderare quella unione di scienza e spiritualità sostenuta nell’ antichità. Soltanto attraverso la comprensione di un modello multidimensionale di funzionalità umana è possibile capire realmente le terapie energetiche alternative. La medicina moderna è ormai prigioniera di un modello meccanicistico del corpo, un modello che non spiega come le sottili energie vitali possano influire sul movimento cellulare. E soltanto prendendo in considerazione gli esseri umani da una prospettiva multidimensionale che l’utilizzo delle terapie alternative, come sistema terapeutico, assume un senso. Esse non agiscono come i farmaci, nei quali le strutture molecolari si legano a particolari recettori presenti nelle cellule del corpo, bensì influenzando le sottili strutture energetiche che donano energia vitale al corpo e alla mente. Modificando l’afflusso di energia attraverso i meridiani, i chakra e i corpi sottili, si può influire così sulle strutture energetiche che, a loro volta, influiscono sulla coscienza. La medicina cinese è annoverata tra le medicine non convenzionali e si ritiene costituisca il più antico sistema medico conosciuto. Essa è un sistema medico complesso, la cui versione più diffusa è il modello della Medicina Tradizionale Cinese, nota anche con l'acronimo MTC, la cui fondazione risale all'epoca di Mao. Quando invece si parla di Medicina Classica Cinese (MCC) si fa riferimento ai modelli medici più antichi.

​STORIA

La Medicina Cinese si basa ovviamente su una sua lingua ed una sua cultura. Le distanze tra la medicina cinese e la medicina occidentale sono prima di tutto distanze tra ambiti di pensiero più vasti, differenze nella concezione della natura e del suo rapporto con l'uomo, ma ancora più profondamente differenze tra modi di sistematizzare il mondo e di pensarne i problemi. Se le domande che ci si pongono sono diverse, non deve sorprendere che le risposte siano molto differenti e difficilmente comparabili. Chi legge per la prima volta testi di medicina cinese ha difficoltà a capire quale posto abbiano nel mondo del reale termini come Qi, Yin-Yang, Meridiani, 5 fasi, ecc. Questo problema è acuito dalle cattive traduzioni di questi termini apparse in occidente, le quali hanno legato la Medicina cinese all'ambito New Age (Qi letto come Forza Vitale è un classico esempio) e che invece le è sommamente alieno. Per superare questo ostacolo è necessario sforzarsi di andare oltre l'aspetto strano e antiquato dei termini, per analizzare invece le relazioni che li legano e imparare ad apprezzare la struttura della teoria. Anche la scienza occidentale contemporanea è piena di termini assolutamente oscuri ai non iniziati e a volte estremamente fantasiosi, ma basarsi solo su questo per condannare una teoria è quantomeno superficiale. Un altro problema è rappresentato dalle letture occidentali della Medicina cinese, spesso polarizzate (anche se negli ultimi anni le cose sono molto migliorate) verso una denuncia acritica e disinformata, che rende la Medicina cinese un fenomeno antiscientifico ed ingenuo; oppure verso un'apologia totale e misticheggiante, che considera la Medicina cinese salvifica, la medicina perfetta, il sistema onnicomprensivo. Entrambi questi approcci non rendono ragione della realtà multiforme del fenomeno, che è il risultato di centinaia di anni di discussione critica, analisi, sperimentazione, approfondimento filosofico che non si sono mai interrotti, che sono riusciti a superare la crisi dell'incontro con la medicina occidentale e che costituiscono il sistema medico principale per una vasta parte della popolazione mondiale. D'altro canto, questo sistema è figlio della sua cultura, è un prodotto umano, una sistematizzazione che non risponde solo al dato ma anche agli indirizzi teorici e al profilo filosofico nel quale è nata, e ne sconta limitazioni e rigidezze. Solo attraverso un approccio storico, che valuti quindi la Medicina cinese nell'insieme del suo sviluppo e delle sue relazioni e non solo nel prodotto finale, si può rendere giustizia a un sistema veramente affascinante anche solo come avventura intellettuale. Si può citare a questo proposito l'opinione di uno dei più importanti storici della scienza cinese (Nathan Sivin, 1968): la tradizione cinese è certamente scienza, secondo qualsiasi definizione che non sia completamente campanilistica, ma eccetto che a quel livello che la rende scienza, i suoi obiettivi divergono in maniera così costante dai nostri che qualsiasi similitudine diventa gratuita.

ALCUNE DIFFERENZE IMPORTANTI

Per capire la Medicina cinese occorre prima di tutto comprendere alcune differenze sostanziali tra le concezioni occidentali e quelle della tradizione cinese, almeno

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Chakra e Canali Energetici

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori