Goditi milioni di eBook, audiolibri, riviste e tanto altro ancora con una prova gratuita

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

La cronostoria delle apparizioni di Fatima
La cronostoria delle apparizioni di Fatima
La cronostoria delle apparizioni di Fatima
E-book50 pagine33 minuti

La cronostoria delle apparizioni di Fatima

Valutazione: 0 su 5 stelle

()

Info su questo ebook

«I peccati che portano più anime all'inferno sono i peccati della carne.

«Verranno mode che offenderanno molto Gesù.
«Le persone che servono Dio non devono seguire la moda.
La Chiesa non ha moda. Gesù è sempre lo stesso.
«I peccati del mondo sono molto grandi.
«Se gli uomini sapessero ciò che è l'Eternità, farebbero di tutto per cambiare vita.
«Gli uomini si perdono, perché non pensano alla morte di Gesù e non fanno penitenza.
«Molti matrimoni non sono buoni, non piacciono a Gesù, non sono di Dio» .
-
:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
-
VIA PULCHRITUDINIS ::

Collana spirituale :: Antologia Cattolica essenziale.

A SERVIZIO DELLA TRADIZIONE CATTOLICA DI SEMPRE.

https://www.facebook.com/Viapulchritudinis.net/

https://viapulchritudinisblog.wordpress.com/

https://gumroad.com/danka

Presente su Amazon

Aggiornamento continuo.

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

SlATE I BENVENUTI..

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

AD JESUM PER MARIAM

::::::::::::::::::::::::::::::

L'autore
LinguaItaliano
Data di uscita3 lug 2017
ISBN9788826477756
La cronostoria delle apparizioni di Fatima
Leggi anteprima

Correlato a La cronostoria delle apparizioni di Fatima

Libri correlati

Articoli correlati

Categorie correlate

Recensioni su La cronostoria delle apparizioni di Fatima

Valutazione: 0 su 5 stelle
0 valutazioni

0 valutazioni0 recensioni

Cosa ne pensi?

Tocca per valutare

    Anteprima del libro

    La cronostoria delle apparizioni di Fatima - Secondo i manoscritti di suor Lucia





    La prima apparizione dell'Angelo avvenne nella primavera o nell'estate del 1916,

    in un antro (o grotta) del colle del Cabeço, vicino ad Aljustrel,

    e si svolse nel modo seguente, come narra suor Lucia:

    «Giocavamo da qualche tempo, ed ecco che un vento forte scuote le piante

    e ci fa sollevare lo sguardo per vedere che cosa succede, perché la giornata era serena.

    Allora cominciammo a vedere, a una certa distanza, sulle piante che si stendevano in direzione di oriente,

    una luce più bianca della neve, con l'aspetto di un giovane trasparente,

    più splendente di un cristallo attraversato dai raggi del sole.

    «A misura che si avvicinava ne venivamo distinguendo i tratti:

    un giovane dai 14 ai 15 anni, di una grande bellezza.

    Eravamo sorpresi e quasi rapiti. Non dicevamo parola.

    «Giunto vicino a noi disse:

    «-Non abbiate paura. Sono l'Angelo della Pace. Pregate con me.

    «E inginocchiato a terra, curvò la fronte fino al suolo.

    Spinti da un moto soprannaturale lo imitammo e ripetemmo le parole che gli udimmo pronunciare:

    «-"Dio mio! Credo, adoro, spero e Vi amo.

    Vi chiedo perdono per coloro che non credono, non adorano, non sperano e non Vi amano".

    «Dopo avere ripetuto questo tre volte si alzò e disse:

    «-Pregate così. I Cuori di Gesù e di Maria sono attenti alla voce delle vostre suppliche.

    «E scomparve.

    «L'atmosfera soprannaturale che ci avvolse era tanto intensa che quasi non ci rendevamo conto,

    per un lungo tratto di tempo, della nostra stessa esistenza restando nella posizione in cui ci aveva lasciato,

    e ripetendo sempre la stessa preghiera. La presenza di Dio si sentiva così intensa e intima,

    che non ci decidevamo a parlare neppure fra di noi.

    Il giorno seguente, sentivamo lo spirito ancora avvolto da questa atmosfera

    che andò scomparendo soltanto molto lentamente.

    «In questa apparizione, nessuno pensò di parlare, né di raccomandare il segreto.

    Essa lo impose da sé. Era così intima, che non era facile pronunciare su di essa la minima parola.

    Ci fece anche, forse, maggiore impressione, per il fatto che fu la prima manifestazione di questo tipo» .





    La seconda apparizione

    Ti è piaciuta l'anteprima?
    Pagina 1 di 1