Trova il tuo prossimo libro preferito

Abbonati oggi e leggi gratis per 30 giorni
Il Gestore Immobiliare

Il Gestore Immobiliare

Leggi anteprima

Il Gestore Immobiliare

Lunghezza:
101 pagine
1 ora
Editore:
Pubblicato:
Jul 1, 2017
ISBN:
9781547507085
Formato:
Libro

Descrizione

Un libro dedicato a coloro che desiderano dedicarsi al mondo degli affari immobiliari e non hanno la formazione basica indispensabile per farlo.

La gestione immobiliare è un'attivita molto lucrativa, capace d'offrire a chi la pratica la possibilità di raggiungere l'indipendenza economica e finanziaria in un lasso di tempo molto breve e di stabilire le basi per raggiungere una stabilità lavorativa proprioa, autonoma e indipendente.

Si tratta di un'occupazione che nella maggior parte dei paesi del mondo non richiede un titolo universitario specifico, bensì delle conoscenze basiche e di una perizia e destrezza che ognuno puà acquisire e utilizzare per suo proprio conto.

Questo testo contiene un'esposizione dettagliata, in un linguaggio chiaro e semplice, dei fondamenti concettuali e giuridici su che cosa sono i beni immobili. I diversi diritti e obblighi che possono ricadere su di loro, le principali operazioni e transazioni fianziarie che si possono compiere con essi, le diverse forme e metodi di allargamento del bacino dei clienti e le forme èiù utilizzate per ottenere benefici.

Una forma di aprirsi un percorso in una società sempre più esigente e competitiva.

CONTENUTO:

CAPITOLO 1
IL GESTORE IMMOBILIARE. CONCETTI E GENERALITA
CAPITOLO 2:
PRINCIPALI AFFARI GIURIDICI CHE SI POSSONO COMPIERE CON I DIRITTI CHE RICADONO SUI BENI IMMOBILIARI
1 – LA VENDITA
2 – L’AFFITTO.
3 - LA PERMUTA.
4 - IL DEPOSITO CAUZIONALE 
5 – LA DONAZIONE
6- LA IPOTECA
CAPITOLO 3:
IL GESTORE IMMOBILIARE COME PERSONA NATURALE
CAPITOLO 4:
IL GESTORE COME PERSONA GIURIDICA
1 – IL NOMINATIVO COMMERCIALE E LO SLOGAN
2 – LA SELEZIONE DEL TIPO D’IMPRESA
3 – IL DOCUMENTO COSTITUTIVO
4 – LA SEDE COMMERCIALE
MODELLO DI DOCUMENTO COSTITUTIVO DI UNA SOCIETA ANONIMA
MODELLO DI DOCUMENTO COSTITUTIVO DI UNA SOCIETA DI RESPONSABILITA LIMITATA (S.R.L)
CAPITOLO 5:
IL LAVORO DEL GESTORE IMMOBILIARE. ATTRIBUZIONI E FUNZIONI
CAPITOLO 6:
LA BASE DEI CLIENTI

TIPOLOGIA DI CLIENTI
1 – VENDITORI
2 – PADRONI DI CASA
3 – COMPRATORI
4 -  INQUILINI
CAPITOLO 7:
METODI PER ALLARGARE IL BACINO DI CLIENTI
STAMPA. IL MONDO DELLA PUBBLICITA NEI GIORNALI
OPUSCOLI O VOLANTINI
IL MONDO DELLE RELAZIONI INTERPERSONALI
INTERNET: UNA FINESTRA APERTA SUL MONDO DEGLI AFFARI IMMOBILIARI
LE TECNICHE DI VENDITA “PURA E DURA”. IL VENDITORE “A FREDDO”.
CAPITOLO 8:
TECNICHE DI MARKETING
CAPITOLO 9:
IL FRUTTO DEL LAVORO DEL GESTORE IMMOBILIARE: I VANTAGGI

Editore:
Pubblicato:
Jul 1, 2017
ISBN:
9781547507085
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a Il Gestore Immobiliare

Libri correlati
Articoli correlati

Anteprima del libro

Il Gestore Immobiliare - Franklin A. Díaz Lárez

QUEST’OPERA

INDICE

CAPITOLO 1:

IL GESTORE IMMOBILIARE. CONCETTI E GENERALITA

CAPITOLO 2:

PRINCIPALI AFFARI GIURIDICI CHE SI POSSONO COMPIERE CON I DIRITTI CHE RICADONO SUI BENI IMMOBILIARI

1. LA VENDITA

2. L’AFFITTO.

3. LA PERMUTA.

4. IL DEPOSITO CAUZIONALE  O PRESTITO DI USO

5. LA DONAZIONE

6. LA IPOTECA

CAPITOLO 3:

IL GESTORE IMMOBILIARE COME PERSONA NATURALE

CAPITOLO 4:

IL GESTORE COME PERSONA GIURIDICA

1) IL NOME COMMERCIALE E LO SLOGAN

2) LA SELEZIONE DEL TIPO D’IMPRESA

3) IL DOCUMENTO COSTITUTIVO

4) LA SEDE COMMERCIALE

ALLEGATI

ALLEGATO I

MODELLO DI DOCUMENTO COSTITUTIVO DI UNA SOCIETA ANONIMA

ALLEGATO II

MODELLO DI DOCUMENTO COSTITUTIVO DI UNA SOCIETA DI RESPONSABILITA LIMITATA (S.R.L)

CAPITOLO 5:

IL LAVORO DEL GESTORE IMMOBILIARE. ATTRIBUZIONI E FUNZIONI

CAPITOLO 6:

IL BACINO DI CLIENTI

TIPOLOGIA DI CLIENTI

1.- VENDITORI

2.- LOCATARIO

3.- COMPRATORI

4.- INQUILINI

CAPITOLO 7:

METODI PER ACQUISIRE CLIENTI

IL MONDO DELLA PUBBLICITA NEI GIORNALI

BROCHURES E VOLANTINI

IL MONDO DELLE RELAZIONI INTERPERSONALI

INTERNET: UNA FINESTRA APERTA AL MONDO DEGLI AFFARI IMMOBILIARI

LE TECNICHE DI VENDITA PURA E DURA. IL VENDITORE A FREDDO.

CONOSCENDO GLI ESSERI UMANI

CAPITOLO 8:

TECNICHE DI MARKETING

CAPITOLO 9:

IL FRUTTO DEL LAVORO DEL GESTORE IMMOBILIARE: I GUADAGNI

NOTA FINALE RIGUARDO LA SECONDA PARTE DI QUEST’OPERA

CAPITOLO 1

IL GESTORE IMMOBILIARE. CONCETTI E GENERALITA

Il gestore immobiliare, è una persona, naturale o giuridica, che a nome proprio o esterno, compie una funzione d’intermediazione tra chi desidera effettuare affari legali con un bene immobile. Rispetto a questo concetto è necessario fare alcune precisazioni.

Per prima cosa, chiarificare che quando si dice che è una persona naturale o giuridica, ci stiamo riferendo che può trattarsi di un individuo della specie umana considerato come tale, o di un’impresa. Tutti e due sono persone da un punto di vista legale e per conseguenza titolari di diritti e obbligazioni. Dei primi si dice che sono persone naturali e dei secondi persone giuridiche.

Seconda cosa, l’espressione a nome proprio o esterno vuol dire che l’attuazione può essere seguita dal gestore per sé stesso, o come emissario o mandante di un altro o altra.

Quando diciamo che il gestore attua a nome proprio, ci riferiamo al fatto che lo fa a titolo personale, cioè, senza rappresentare nessuno se non altro che sé stesso come persona, come individualità. Succede il contrario, quando diciamo che il gestore attua a nome esterno, caso nel quale le sue attuazioni si fanno a nome di una terza persona, naturale o giuridica.

Questo, che a prima vista sembra essere qualcosa di semplice, ha la sua importanza in funzione di determinare chi saranno le persone che rimarranno obbligate con l’intermediazione del gestore. Quando il gestore attua a nome proprio, è ovvio che è lui a impegnarsi individualmente. Invece, quando lo fa a nome di un altro (persona o impresa) è l’altro che è obbligato e non lui.

Cerchiamo di spiegare un po' di più questo punto.

Un obbligo è un trattamento giuridico, legale, che unisce una persona con l’altra. L’inquilino di un appartamento è obbligato con il suo proprietario a pagargli le quote dell’affitto, per rispettare le stipulazioni della comunità dei vicini, a mantenere giornalmente i servizi di cui il pagamento non si è assunto, a non deteriorare l’immobile che gli è stato consegnato per il suo proprio uso. Questi sono esempi di obblighi.

Altro esempio d’obbligo sarebbe nel caso del compratore di un immobile che chiede alla Banca un prestito per pagarlo. Rimane obbligato con la banca, per tutto il tempo stipulato nel contratto, a soddisfare nel tempo e in forma le quantità corrispondenti per l’ammortizzazione più gli interessi.

Esempio di un’obbligazione contratta per un gestore immobiliare sarebbe quella che avviene con il proprietario di un immobile nel cercargli un compratore o un inquilino con delle condizioni stabilite in precedenza. Il non compimento di questa obbligazione darebbe luogo al fatto che il proprietario possa esigere responsabilità al gestore.

Supponiamo che un proprietario conferisce il suo immobile a un gestore immobiliare attraverso un contratto, con l’esigenza che venga affittato solo a una coppia senza bambini e senza animali domestici e risulta che il gestore lo ignora lasciandolo affittare a una famiglia numerosa, con quattro bambini, due nonni, zii, cani, gatti e che inoltre gli lasciano l’immobile deteriorato quando se ne vanno alla fine del contratto.

Indipendentemente dalle responsabilità degli inquilini di fronte al proprietario dell’immobile, qui inoltre sorge una responsabilità da parte del gestore. Potrà essere imputato dal proprietario per mancato compimento del contratto e dovrà farsi fonte alle conseguenze e danni che derivano dal suo comportamento. Il non compimento del suo contratto ha prodotto un danno e secondo i diritti colui che causa un danno a un altro è obbligato a ripararlo. Questo è un principio universale dei diritti.

Se in questo caso concreto, il gestore attuava a nome proprio, sarà lui personalmente che deve assumersi le conseguenze dei suoi atti. Inoltre, se il gestore ha attuato a nome di un terzo, sarà questo colui che assume le responsabilità della violazione dell’obbligo.

Chiarifichiamo adesso ciò come si deve intendere un affare legale.

Tale concetto si riferisce a un patto o accordo compiuto tra due o più parti, la cui finalità è quella di produrre conseguenze ed effetti legali.

Qualsiasi persona che non si ritrova influenzata da una limitazione legale, può compiere patti o accordi destinati a produrre effetti giuridici, o ciò che è lo stesso ma detto d’altra maniera, può contrattare. Esempio di persone limitate per contrattare sono tra gli altri i minorenni e coloro che soffrono di handicap mentale.

Un contratto è un accordo tra due parti destinato a produrre conseguenze legali. È una forma di creare legge, se si prende alla lettera ciò che si dice, il contratto è "legge

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. Registrati per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Il Gestore Immobiliare

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori