Goditi subito questo titolo e milioni di altri con una prova gratuita

Gratis per 30 giorni, poi $9.99/mese. Cancella quando vuoi.

Maisy e i Topolini Scomparsi

Maisy e i Topolini Scomparsi

Leggi anteprima

Maisy e i Topolini Scomparsi

Lunghezza:
55 pagine
41 minuti
Editore:
Pubblicato:
Jan 12, 2020
ISBN:
9781547504114
Formato:
Libro

Descrizione

Dolce Mistero!

Quando un misterioso ladro chiamato Stivale Nero ruba le mascotte della scuola, Maisy Sawyer ha un mistero da risolvere! Maisy è la migliore detective della quarta elementare. No, è la migliore dell'intera scuola, e salvare i topolini è la sua nuova missione.

Come se non bastasse, Stivale Nero ha anche preso la famosa collezione di lecca-lecca di Maisy e l'avverte di smetterla di cercare i topi se vuole rivedere i suoi dolciumi. Segui gli indizi con Maisy e scopri con lei chi sia Stivale Nero nel primo libro della serie "Gli archivi di Maisy".

Editore:
Pubblicato:
Jan 12, 2020
ISBN:
9781547504114
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a Maisy e i Topolini Scomparsi

Anteprima del libro

Maisy e i Topolini Scomparsi - Elizabeth Woodrum

Prologo

Nel buio della sera, la luce dei lampioni dipingeva cerchi grigi sul marciapiede e sul manto stradale che li circondava. Maisy riposò poggiandosi al muro della scuola, si sistemò il cappello Fedora e tirò fuori il suo ultimo lecca-lecca alla ciliegia dalla tasca. Distratta dalla dolce fragranza della sua caramella, non si accorse degli acuti grugniti del suo cane, che avrebbero dovuto metterla in guardia dal fatto che qualcuno su una bici si stava rapidamente avvicinando a lei. Improvvisamente, sentì una voce bassa e rauca chiamare il suo nome. Alzò lo sguardo giusto in tempo per vedere un fogliettino venir gettato in uno di quei cerchi di luce sul suolo. Si allontanò dunque dall'edificio per avvicinarsi al lampione. Con le dita tremolanti, Maisy si chinò a raccogliere il foglietto. Aprì la carta increspata e vide che era sporca per aver sostato sul marciapiede, ma le bastò poco per riuscire a leggere cosa ci fosse scritto.

Se vuoi rivedere i tuoi lecca-lecca, dimenticati dei topi scomparse.

- Stivale Nero

I suoi occhi si strinsero in minuscole fessure. Stivale Nero, come aveva preso a chiamare sé stesso, sembrava essere nient'altro che un ladro. Maisy non sapeva come, ma gli avrebbe fatto abbassare la cresta. Come prima cosa bisognava capire chi fosse. Era già abbastanza terribile che avesse rubato le mascotte della scuola, ma ora aveva anche ammesso di aver rubato la sua collezione di lecca-lecca alla ciliegia. E nessuno poteva farla franca dopo averle rubato i suoi adorati lecca-lecca.

Capitolo 1

Tutto era cominciato quella mattina a pranzo. Maisy e la sua migliore amica, Veronica, si stavano godendo la loro pizza e parlavano della festa di compleanno di Veronica, che avrebbe dovuto tenersi la sera successiva in una pizzeria. Erano così entusiaste che la madre e il patrigno di Veronica le stavano organizzando una festa alla Pizzeria Andiamo. Era la pizzeria preferita di Veronica, perché lì c'erano tante cose con cui i bambini potevano giocare. Era una normale pizzeria, ma aveva anche una sala giochi dove potersi divertire. Inoltre, entrambe ci tenevano moltissimo a far sì che la pizza fosse parte principale della loro dieta.

Maisy e Veronica erano sedute da pochi minuti, quando la preside diede un annuncio dall'interfono. La sua voce sembrava calma, ma era ovvio che fosse arrabbiata. «Studenti, è la preside Hollendar che vi parla. Le nostre care mascotte della scuola sono state rubate dalla loro dimora nel laboratorio di scienze. Se qualcuno di voi ne sa qualcosa, vi prego di venire nel mio ufficio. Uno studente ha riferito di aver visto uno stivale nero scomparire dietro l'angolo nel corridoio, poco prima di scoprire che fossero state rubate. Questo è il nostro unico indizio al momento. Qualsiasi studente ci aiuterà a trovare e restituire i topini, sarà premiato.»

Veronica era furiosa. Gettò i suoi capelli biondi sulle spalle e si unì agli altri studenti nelle loro grida di rabbia. Maisy chiuse gli occhi non appena sentì parlare di indizio. Sentiva sulla sua pelle un formicolio di eccitazione. Amava i misteri ed era bravissima a risolverli. Era così brava che gli altri studenti, sapendo del suo talento, si rivolgevano a lei ogni volta che avevano un problema. Sapevano che avrebbe risolto il caso rapidamente e ad un prezzo onesto. Ma Maisy non lavorava per i soldi. Lavorava per i suoi adorati lecca-lecca alla ciliegia. Erano la seconda cosa più preziosa per lei. La prima, invece, era il suo cagnolino, Reesie.

Maisy Sawyer non era come gli altri studenti di quarta elementare della West

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. Registrati per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Maisy e i Topolini Scomparsi

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori