Inizia a leggere

Quando muoio, lo dico a Dio. Storie di ordinario estremismo

Valutazioni:
109 pagine2 ore

Sintesi

Non c'è un buon estremismo. Quando si supera il confine del buon senso, dei diritti e dei doveri, diventa il male. Che si tratti di un uomo convinto di finire in paradiso e si fa saltare in un ristorante o di un vescovo che impedisce a una bambina rimasta incinta dopo essere stata stuprata, di abortire. In nome di Dio sono stati compiuti atti orrendi. E quando l'uomo perde, Dio non vince. Tre storie: una ragazza musulmana colpevole di amare, un ragazzo ultraordosso ebreo che voleva ballare e quella di un cristiano che voleva essere solo se stesso. Tre storie tratte e ispirate alla realtà che graffieranno le vostre anime.

Leggi sull'app mobile di Scribd

Scarica l'app mobile gratuita di Scribd per leggere sempre e ovunque.