Goditi milioni di eBook, audiolibri, riviste e tanto altro ancora con una prova gratuita

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Migliora la tua Salute con la NIACINA Vitamina B 3 - Un Trattamento Promettente per la Schizofrenia e la sua elevata rilevanza nel campo dell'Alcolismo
Migliora la tua Salute con la NIACINA Vitamina B 3 - Un Trattamento Promettente per la Schizofrenia e la sua elevata rilevanza nel campo dell'Alcolismo
Migliora la tua Salute con la NIACINA Vitamina B 3 - Un Trattamento Promettente per la Schizofrenia e la sua elevata rilevanza nel campo dell'Alcolismo
E-book202 pagine4 ore

Migliora la tua Salute con la NIACINA Vitamina B 3 - Un Trattamento Promettente per la Schizofrenia e la sua elevata rilevanza nel campo dell'Alcolismo

Valutazione: 0 su 5 stelle

()

Info su questo ebook

Un testo fondamentale per comprendere gli enormi benefici dell'utilizzo della preziosa Vitamina B3 (nelle due forme di Niacina e Nicotinammide). L'autore illustra la modalità di utilizzo e le enormi portenzialità nel campo della cura dello stato di alcolismo cronico e della schizofrenia. Al libro partecipano anche grandi nomi di ricercatori e scienziati come quello del Dr. Abraham Hoffer e del Dr. Russel Smith. L'utilizzo della Vitamina B 3, secondo le dosi e le modalità espresse in questo libro, formirà un incredibile ed importante aiuto nella prevenzione e progressiva eliminazione della sete di alcool che tanto affligge ogni alcolista. Numerosi i Casi di successo riportati nel testo.
LinguaItaliano
Data di uscita6 apr 2017
ISBN9788892658592
Migliora la tua Salute con la NIACINA Vitamina B 3 - Un Trattamento Promettente per la Schizofrenia e la sua elevata rilevanza nel campo dell'Alcolismo
Leggi anteprima

Leggi altro di Bill Wilson

Correlato a Migliora la tua Salute con la NIACINA Vitamina B 3 - Un Trattamento Promettente per la Schizofrenia e la sua elevata rilevanza nel campo dell'Alcolismo

Libri correlati

Categorie correlate

Recensioni su Migliora la tua Salute con la NIACINA Vitamina B 3 - Un Trattamento Promettente per la Schizofrenia e la sua elevata rilevanza nel campo dell'Alcolismo

Valutazione: 0 su 5 stelle
0 valutazioni

0 valutazioni0 recensioni

Cosa ne pensi?

Tocca per valutare

    Anteprima del libro

    Migliora la tua Salute con la NIACINA Vitamina B 3 - Un Trattamento Promettente per la Schizofrenia e la sua elevata rilevanza nel campo dell'Alcolismo - Bill Wilson

    Table Of Content

    Indice dei contenuti:

    PARTE I – 1a COMUNICAZIONE AI MEDICI DEGLI A.A.

    PARTE II – 2a COMUNICAZIONE AI MEDICI DEGLI A.A.

    PARTE III – 3a COMUNICAZIONE AI MEDICI DEGLI A.A.

    PARTE I – 1a COMUNICAZIONE AI MEDICI DEGLI A.A.

    I RICERCATORI DI SASKATCHEWAN

    LE SCOPERTE DI SASKATCHEWAN

    PROVE ULTERIORI

    CATEGORIE DI SCHIZOFRENIA

    Caso A -- Signora M. P.

    Caso B -- Signor R. B.

    Caso C

    Caso B: Lettera dalla Signora S.C., Recupero di un Figlio Schizofrenico.

    Caso A -- Signor K.D. -- Età 24

    Caso B      Signor C.A. -- Età 40

    Caso C -- Signor L.H. -- Età 28

    Caso D -- Signor B.B.

    Caso B: Casalinga, buon membro A.A. per 18 anni.

    Caso C Uomo, 63, tensione acuta.

    Caso C, Uomo, 58, negli A.A. per due anni.

    Caso E: Marcata paranoia non alcolista.

    SCHIZOFRENICI ANONIMI

    ALTRI USI DELLA VITAMINA B-3 IN DOSI MASSICCE

    VITAMINA B-3: LE SUE PROPRIETÀ TONICHE

    CONCLUSIONI

    TRATTAMENTO DETTAGLIATO: COME PRESCRITTO DA HOPPER E OSMOND

    CASI ACUTI E CRONICI

    TRATTAMENTO FISICO PER SCHIZOFRENICI PRESSO L’OSPEDALE UNIVERSITARIO, SASKATOON, SASKATCHEWAN

    Classificazione dei Pazienti

    BIBLIOGRAFIA

    LA TERAPIA CON VITAMINA B-3: UNA SECONDA COMUNICAZIONE AI MEDICI DEGLI A.A. DI BILL W.

    LA TERAPIA CON B-3:

    EVENTI PROMETTENTI NEL CAMPO DELLA B-3 (1966-1967)

    SICUREZZA, DOSAGGIO — EFFETTI COLLATERALI

    Dosaggio ed Effetti Collaterali

    UN REPORT PRELIMINARE SULLA TERAPIA CON DOSI MASSICCE DI NIACINA TERAPIA PER ALCOLISTI IN MICHIGAN

    SEZIONE SCHIZOFRENIA

    TRATTAMENTO DEI PAZIENTI ESTERNI SCHIZOFRENICI & SCHIZOFRENICI-ALCOLISTI IN BASE AL MODELLO MEDICO

    DISCUSSIONE:

    Referenze

    UN MODELLO DI SCHIZOFRENICI ANONIMI

    STORIA DI UN MEMBRO DEGLI S.A. — VINCENT C.

    IPOGLICEMIA: LA SUA LARGA INCIDENZA TRA ALCOLISTI E SCHIZOFRENICI

    NIACINA E CUORE

    LA TERAPIA CON VITAMINA B-3: PER ARTRITE E ALTRE DISFUNZIONI ARTICOLARI

    ULTERIORI POSSIBILITÀ PER L’ESPLORAZIONE DELLA B-3

    IL TEST HOD TEST: UNA RECENSIONE

    LA TERAPIA CON VITAMINA B-3: UNA TERZA COMUNICAZIONE AI MEDICI DEGLI A.A.

    NOTA SULLA PUBBLICAZIONE

    Al Lettore:

    Migliora la tua Salute

    con la

    NIACINA (Vitamina B 3)

    Un Trattamento Promettente per la Schizofrenia

    e la sua elevata rilevanza nel campo dell’Alcolismo

    Bill Wilson

    UNA COMUNICAZIONE AI MEDICI DEGLI Alcolisti Anonimi

    Traduzione a cura di David De Angelis – Tutti i diritti di Traduzione sono riservati

    Note dell’editore:

    Nel testo, l’abbreviazione utilizzata per A.A. si riferisce ad Alcolisti Anonimi, che è un'associazione, diffusa in tutto il mondo, che si occupa del recupero di persone che hanno problemi di dipendenza da alcool.

    Nel testo viene utilizzato il nome di Niacina e Nicotinammide, che sono entrambe la vitamina B3, ma in una differente composizione chimica, ed hanno dimostrato di avere effetti praticamente identici ai fini del presente testo.

    Scarico di responsabilità:

    Il presente testo contiene voci su argomenti medici, terapici, o riconducibili a pratiche con scopi terapeutici, non sussiste alcun tipo di garanzia che le informazioni riportate siano accurate, corrette, precise o che non contravvengano la legge. Inoltre, anche se l'affermazione fosse da un punto di vista generale corretta, potrebbe non applicarsi ai vostri sintomi. Ancora, persone con stessi sintomi molto spesso necessitano di cure diverse, per via dell'enorme complessità di alcuni casi clinici.

    Le informazioni fornite nel presente libro sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico abilitato (cioè un laureato in Medicina abilitato alla professione).

    Le nozioni e le eventuali informazioni su procedure mediche, posologie, e/o descrizioni di farmaci o prodotti d'uso presenti nelle voci hanno unicamente un fine illustrativo e non consentono di acquisire l'esperienza e la posologia indispensabili per il loro uso o pratica.

    Nessuno dei singoli contributori, autore, traduttore, editore o distributori né altre parti connesse al presente libro può esser ritenuto responsabile circa i risultati o le conseguenze di un qualsiasi utilizzo o tentativo di utilizzo di una qualsiasi delle informazioni presenti.

    Indice dei contenuti:

    PARTE I – 1a COMUNICAZIONE AI MEDICI DEGLI A.A.

    Introduzione

    I Ricercatori di Saskatchewan

    Le scoperte di Saskatchewan

    Il sostegno da parte del Dott. Hoffer per la sicurezza di Niacina/Nicotinammide in ogni condizione

    Due test per il riconoscimento della Schizofrenia

    Categorie di Schizofrenia

    Storie Cliniche

    Schizofrenici Anonimi

    Altri usi di dosi massicce di vitamina B-3

    Vitamina B-3: le sue proprietà toniche

    Appendice 1: Trattamento fisico e approccio psichiatrico

    Appendice 11:      Bibliografia

    PARTE II – 2a COMUNICAZIONE AI MEDICI DEGLI A.A.

    CONTENUTI

    1. Un resoconto della diffusione dell’utilizzo della vitamina B-3 (Niacina o Niacinamide) durante negli anni 1966-1967.

    2. Un riepilogo dei risultati del trattamento registrati nelle seguenti categorie: (a) Alcolisti che soffrono di depressione, ansia, tensione, esaurimento, ecc., come risultato di condizioni schizofreniche, ipoglicemia, ecc., (b) Schizofrenia e tendenze schizofreniche; (c) Infarti: recidive prevenute; (d) Artrite; (e) Altre informazioni rilevanti.

    1. Un resoconto dello sviluppo dell’utilizzo della Vitamina B-3 (Niacina o Niacinamide) negli anni 1966-1967.

    1. Sviluppo della Terapia con B-3, 1966-67

    2. Eventi Promettenti nel Campo della B-3 — 1966-67

    3. Sicurezza, Dosaggio ed Effetti Collaterali

    4. Alcolismo — Resoconto dei 507 casi del Dott. Russell Smith. (Brighton Hospital, Detroit; Guest House, Lake Orion, Mich.)

    5. Schizofrenia — 315 casi:

    Alcolismo con Schizofrenia, 70 casi: Presentati dal Dott. David Hawkins, Director, North Nassau Medical Health Center, Manhasset, L. I., N. Y.

    6. Modello di Anonimo Schizofrenico e Casi Clinici — Segnalato da Padre Joseph R. (Si.), Fordham. University — Membri del Gruppo S.A.

    7. Il Test Diagnostico Hoffer-Osmond per la Schizofrenia.

    8. Ipoglicemia: La Sua Larga Incidenza Tra Alcolisti e Schizofrenici

    9. La Niacina e il Cuore – Recidive Coronariche Prevenute Dott. Edwin Boyle, Research Director, Miami Heart Institute

    10. Terapia B-3 per l’Artrite: Dott. Kaufman e Dott. Hoffer

    11. Possibilità Esplorative: B-3 in - Crimine, delinquenza, Psicosi da LSD, senilità, ritardo mentale, delirium tremens, malnutrizione, tendenze schizofreniche tra gli studenti

    12. Appendice I: Il Test HOD: Una Recensione di A. Moneini El-Meligi, Ph.D.,

    PARTE III – 3a COMUNICAZIONE AI MEDICI DEGLI A.A.

    Un’Introduzione di tre collaboratori medici

    Lettera da Lois

    Una dichiarazione esplicativa delle attività di Bill durante i suoi ultimi anni

    La Niacina e il Cuore

    Dott. Edwin Boyle, Direttore di Ricerca del Miami Heart Institute e Componente del Policy Board, National Coronary Drug Project

    La Niacina e l’Alcolista

    Resoconto dei Progressi del Dott. Russell Smith sui 500 pazienti originali più altri 5000 alcolisti a Detroit

    Terapia Megavitaminica — Un Sistema di Trattamento Modello

    Un Resoconto dei Progressi di 5 anni su 4000 pazienti del Dott. David Hawkins, Direttore del North Nassau Mental Health Center a Manhasset, N.Y., include cinque casi clinici illustrativi.

    PARTE I – 1a COMUNICAZIONE AI MEDICI DEGLI A.A.

    INTRODUZIONE

    Cari Dottori degli A.A.:

    Studio da molto tempo e con interesse sempre maggiore una ricerca sulla Schizofrenia, la malattia mentale più diffusa al mondo. Questo progetto è stato da guidato da due miei cari amici medici e va avanti da più di dieci anni. I risultati sono ora così impressionanti che non posso fare altro che portarli alla vostra conoscenza.

    In questa presentazione verrà posta particolare enfasi sul fatto, emerso recentemente, che la Schizofrenia (o tendenza schizofrenica) sia spesso la causa principale di molte delle problematiche emotive che affliggono noi alcolisti, sia prima che dopo lo stato di sobrietà.

    Tale situazione, alla quale sembra essere soggetto al momento circa un terzo degli alcolisti, spiega quindi i fallimenti degli A.A. e anche di molti dei nostri scivolati e cosiddetti sobri tristi. Questo tipo di casi costituiscono raramente situazioni acute. La maggior parte delle volte si tratta di individui che hanno tendenze schizofreniche, una condizione che finora è stata molto raramente diagnosticata.

    Leggendo la seguente storia, si vedrà che esiste ora un rimedio semplice per la maggior parte di queste condizioni; un rimedio di facile somministrazione da parte di qualunque dottore e in grado di eliminare prontamente una notevole quantità di questa infelicità emotiva. Da qui, la particolare rilevanza di queste nuove informazioni per i Medici degli A.A.

    Per porre questo recente sviluppo in una prospettiva chiara, come prima cosa sarà opportuno fornirvi il quadro generale della ricerca decennale, dalla quale essa si poi è evoluta: una ricerca iniziata con casi estremamente gravi, che ora rivela una larga incidenza su situazioni più leggere però spesso problematiche.

    Sono state raccolte già da tempo prove decisive del fatto che Schizofrenia e tendenze schizofreniche sono di origine principalmente organica. Una tossina (o tossine) generata da un malfunzionamento del metabolismo di adrenalina-adrenocromo sembra essere la causa principale. Queste tossine influiscono in misura variabile sul funzionamento del cervello, specialmente sulle aree della percezione, producendo così le caratteristiche manifestazioni neurotiche o psicotiche della malattia.

    Fortunatamente si è scoperto nelle dosi massicce di vitamina B-3 -- Niacina e/o nicotinammide – una potente contromisura per la Schizofrenia e le tendenze schizofreniche. Se somministrata quotidianamente in dosi di tre grammi e a volte di più, l’effetto della B-3 è davvero considerevole su pazienti dei Centri di Salute Mentale. Nei casi di minore gravità, l’effetto è molto spesso brillante e definitivamente curativo. L’idea del trattamento con la Niacina è derivata, inizialmente, dal suo uso proficuo nella psicosi della pellagra.

    Più recentemente, analisi delle urine e test psicologici hanno riscontrato la presenza della tossina della Schizofrenia in un vasto numero di casi finora non diagnosticati, innalzando quindi la probabile ereditarietà della malattia a diverse volte l’1% stimato di solito per il totale della popolazione mondiale.

    Dato che dosi massicce di vitamina B-3 sembrano essere immensamente efficaci su casi previamente non diagnosticati di Schizofrenia o tendenze schizofreniche, da questo è derivata l’esigenza che la terapia con B-3 diventi rapidamente interesse di quasi tutti i medici – specialmente dei medici di base.

    Per noi degli A.A., questa nuova e più ampia prospettiva sembra avere un significato molto speciale. Ad esempio, è stato ora statisticamente stabilito che approssimativamente un terzo* di tutti i ricoveri ospedalieri per Alcolismo sono più o meno affetti da Schizofrenia e in particolare da tendenze schizofreniche. Quelle che spesso sono state viste come varietà ordinarie di neurosi sono ora considerati casi le cui difficoltà emotive sono fortemente aggravate dalla presenza da lunga data di tossina schizofrenica – anche se in quantità minima.

    Dal momento che la terapia con vitamina B-3 evidentemente non ha controindicazioni di alcun tipo, e dati i suoi molti effetti positivi sulla salute generale delle persone di mezza età o età avanzata, il materiale può essere liberamente distribuito a tutti coloro che soffrono di difficoltà emotive compulsive o senza spiegazione. In questo grande gruppo di persone, coloro che hanno tendenze schizoidi di solito rispondono particolarmente bene. Molti malati cronici trovano spesso sollievo nel giro di qualche mese, con la semplice somministrazione di tre grammi giornalieri di Niacina o nicotinammide.

    Sono stato personalmente testimone di questo nell’ultimo anno in un gruppo di trenta miei amici, per lo più A.A. Praticamente tutti loro ne hanno tratto beneficio in termini di salute generale. È significativo, comunque, il fatto che dieci persone in questo gruppo siano state curate prontamente e radicalmente da difficoltà emotive gravi e perduranti, apparentemente dovute a tendenze schizofreniche o possibilmente ad altre condizioni adrenaliniche patologiche normalizzabili tramite B-3.

    Tuttavia, il grosso di questa presentazione è un semplice lavoro di resoconto, nel quale farò una mera parafrasi o citerò direttamente i miei due amici medici, nel rispetto delle loro nozioni, attività e risultati ottenuti finora. A causa della ridotta portata di questa brochure, non può essere inclusa un documentazione scientifica dettagliata.

    Potremmo essere testimoni di una svolta notevole nel campo della salute mentale; di grande rilevanza anche per tutti coloro che soffrono di Alcolismo o di qualche sua conseguenza a volte triste. È quindi sperabile che nelle seguenti pagine voi che siete medici degli A.A. troviate qualcosa che comporti un vostro elevato interesse e partecipazione diretta.

    DI seguito è possibile vedere dei riferimenti a diversi libri esaurienti di Hoffer e Osmond riguardanti la terapia con B-3; e anche una conferma indipendente di Altschule del test delle urine:

    1. Nicotinic Acid and/or Nicotinammide for Treating Schizofrenia a compilation of Saskatchewan, research information by A. Hoffer, University Hospital Saskatoon, Sask., Canada – 1965).

    2.. Niacina Therapy in Psychiatry" - A. Hoffer - 1962, Chas. Thomas Springfield, Publ. Ill. 1965)

    3. The Chemical Basis of Clinical Psychiatry - Hoffer and

    Ti è piaciuta l'anteprima?
    Pagina 1 di 1