Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Il pensiero che guarisce

Il pensiero che guarisce

Leggi anteprima

Il pensiero che guarisce

Lunghezza:
67 pagine
51 minuti
Pubblicato:
1 feb 2017
ISBN:
9788826013343
Formato:
Libro

Descrizione

Il pensiero che guarisce è la tesi di laurea del celebre professor Giuseppe Calligaris, medico chirurgo specializzato in neurologia e psichiatria. Nato nel 1876, Calligaris fu docente e ricercatore universitario.
Le sue scoperte lo collocano a buon titolo tra i più geniali medici dell'anima. Egli, infatti, individuò linee e placche sulla pelle dell'uomo, che mettono in relazione il corpo e lo spirito, la fisiologia e la psicologia.
Nella sua rivoluzionaria tesi di laurea, Calligaris mostra come il pensiero agisca sul corpo, anticipando di svariati decenni le più recenti scoperte di neurofisiologia, biochimica e persino di fisica quantistica.
Con la Prefazione di Samantha Fumagalli (ideatrice e insegnante, insieme a Flavio Gandini, della Dermoriflessologia, una disciplina olistica che origina dagli studi di Giuseppe Calligaris).
Pubblicato:
1 feb 2017
ISBN:
9788826013343
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a Il pensiero che guarisce

Libri correlati

Articoli correlati

Anteprima del libro

Il pensiero che guarisce - Giuseppe Calligaris

Fumagalli

Descrizione

Il pensiero che guarisce è la tesi di laurea del celebre professor Giuseppe Calligaris, medico chirurgo specializzato in neurologia e psichiatria.

Nato nel 1876, Calligaris fu docente e ricercatore universitario.

Le sue scoperte lo collocano a buon titolo tra i più geniali medici dell'anima. Egli, infatti, individuò linee e placche sulla pelle dell'uomo, che mettono in relazione il corpo e lo spirito, la fisiologia e la psicologia.

Nella sua rivoluzionaria tesi di laurea, Calligaris mostra come il pensiero agisca sul corpo, anticipando di svariati decenni le più recenti scoperte di neurofisiologia, biochimica e persino di fisica quantistica.

Con la Prefazione di Samantha Fumagalli.

L'Autore

Giuseppe Calligaris (1876-1944) si laureò in medicina e chirurgia nel 1901 e successivamente si specializzò in neurologia, e psichiatria diventando, nel 1903, docente e ricercatore universitario e poi segretario del Congresso nazionale della Società di Neurologia.

Fu autore di numerosi articoli apparsi sulle più prestigiose riviste scientifiche e pubblicò molti volumi con i risultati sorprendenti dei suoi studi.

Partito con ricerche neurologiche sulla sensibilità cutanea, Calligaris individuò circuiti energetici e mappe cutanee con corrispondenze psicosomatiche e metapsichiche.

La curatrice del testo

Samantha Fumagalli, scrittrice e ricercatrice nel campo del benessere psicofisico, dopo aver studiato e sperimentato le teorie enunciate da Calligaris, ha inventato, insieme a Flavio Gandini, la Dermoriflessologia® e la Dermoalchimia®, due discipline olistiche dedicate all'armonizzazione di corpo, mente e spirito, e ha fondato l’Associazione Vega per lo studio e la divulgazione di queste materie.

La Dermoriflessologia

La Dermoriflessologia è una disciplina olistica che usa la pelle come specchio dell'anima e del corpo. La tecnica, attraverso semplici stimolazioni cutanee, rende possibile individuare i disequilibri psicosomatici e ristabilire il benessere naturale, promuovendo risposte autonome, polarizzando l'attività onirica e facilitando l'autoconoscenza e lo sviluppo spirituale.

Dermoriflessologia® è un marchio registrato e protetto di cui Flavio Gandini e Samantha Fumagalli sono ideatori e proprietari.

Prefazione

L’ eredit à di Calligaris

La straordinaria eredità lasciataci da Giuseppe Calligaris e la sua stessa vita mi fanno tornare alla mente la frase di un film: « C ’è quello che la vita ti dona e l ’ uso che ne fai, sono le due forze che ti rendono ciò che sei » (Largo Winch, 2008).

Credo che queste parole incarnino una grande verità e la storia che sto per raccontare ne è un meraviglioso esempio.

Iniziamo il nostro viaggio a ritroso nel tempo e riavvolgiamo il nastro di 116 rivoluzioni solari: ci troviamo nel 1901 e un giovane laureando in medicina, il nostro connazionale Giuseppe Calligaris, si presenta a discutere la propria t esi di laurea all ’Universit à di Bologna con un titolo decisamente insolito per l ’ epoca : Il pensiero che guarisce .

Per preparare queste pagine, lo studente si è documentato a lungo su un argomento che gli sta molto a cuore, e lo si capisce dalla passione che traspare da ogni sua parola fin da quando prende in esame le origini della psicoterapia. Di questa scienza, ancora nuova e guardata con sospetto dalla classe medica dei tempi, Calligaris scorge le tracce gi à nelle primitive forme religiose del passato; sostiene che i sacerdoti dell ’ antico Egitto, quelli di Esculapio, gli officianti Indiani e quelli dell ’ Antica Roma, senza trascurare Pitagora, Apollonio di Tirano e altri celebri esempi, esercitavano una forma di terapia psichica, quando si avvalevano del potere dell ’ immaginazione per guarire i malati attraverso le pratiche religiose.

« Tutti questi metodi - spiega - a cui empirici e ciarlatani, medici e scienziati sono ricorsi col fine di guarire, dalla liturgo-terapia, che cominciò a esercitarsi da tempo immemorabile, fino al magnetismo e all’ipnotismo di epoche più recenti, non sono altro che vesti più o meno speciose di cui è ricoperta la psicoterapia, nella sua evoluzione successiva attraverso i tempi. È da notarsi, infine, come essa sia venuta man mano spogliandosi di quel velo misterioso che la copriva nel suo nascere, e di tutte quelle influenze divine, animali o astrali che sembravano accompagnarla ed esser causa del suo esistere e del suo trionfare ».

Dopo l ’ approccio, doverosamente storico, nella mente del giovane Calligaris inizia a delinearsi un preciso disegno ed egli si accorge che tutto ciò che in passato era stato attribuito al magnetismo, all ’ ipnotismo e a pratiche assimilabili è per lo più dovuto alla propriet à fisiologica del cervello di essere suggestionabile.

« Ogni suggestione - scrive - ha la tendenza a realizzarsi, ogni idea ha la tendenza a tradursi in atto: vale a dire, fisiologicamente

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. Registrati per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Il pensiero che guarisce

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori