Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

L'assistente sociale tascabile

L'assistente sociale tascabile

Leggi anteprima

L'assistente sociale tascabile

Lunghezza:
67 pagine
37 minuti
Editore:
Pubblicato:
18 gen 2017
ISBN:
9788893454735
Formato:
Libro

Descrizione

Chi è l'assistente sociale? Dove lavora? Cosa fa?
Molti cittadini conoscono questa figura attraverso la tv, i giornali e i social, che spesso la etichettano con stereotipi negativi, come "ladro di bambini", "quello che può dare qualche aiuto economico", o “quello che bada agli anziani”.
Non tutti sanno " che gli assistenti sociali sono agenti di cambiamento nella società e nelle vite degli individui, delle famiglie e delle comunità di cui sono al servizio" (Federazione Internazionale Servizio sociale).
Dall'adozione, alla salute mentale, dalla disabilità agli infortuni sul lavoro, molte sono le aree di competenza di un professionista del sociale.

Questa breve guida pratica, pensata e creata da due professionisti del settore, Federica Rita Tedesco e Furio Panizzi, vi aiuterà a comprendere quale sia oggi il ruolo del servizio sociale e in che campi trova applicazione.

Federica Rita Tedesco, assistente sociale specialista, è una libero-professionista che si occupa di diverse aree sociali. Nel 2016 ha conseguito il Master di II livello in Criminologia e Scienze forensi presso l’Università degli studi di Messina. Si occupa di formazione e di prevenzione nelle scuole. Attualmente collabora con diverse associazioni di volontariato nella provincia di Catanzaro.

Furio Panizzi è un Assistente Sociale Specialista che opera come Funzionario Socio Educativo presso l’Istituto Nazionale Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro. Ha lavorato da circa 20 anni nei più diversi settori del sociale.
Si occupa di Formazione organizzando corsi per diventare formatore Esperto in percorsi di inclusione sociale. E’ consigliere dell’Ordine degli Assistenti Sociali del Lazio. Per Passerino Editore ha pubblicato L’Ottavo Passo: Guida pratica per assistenti sociali aspiranti formatori, Appunti di Mindfulness per Assistenti Sociali, Scopri il formatore che c’è in te!, Fare formazione con i giochi d’aula, L’assistente sociale tascabile. 
Editore:
Pubblicato:
18 gen 2017
ISBN:
9788893454735
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a L'assistente sociale tascabile

Libri correlati

Anteprima del libro

L'assistente sociale tascabile - Furio Panizzi

Furio Panizzi - Federica Rita Tedesco

L'assistente sociale tascabile

ISBN: 9788893454735

Questo libro è stato realizzato con StreetLib Write

http://write.streetlib.com

Indice

Prefazione di Paolo Ferrario*

Introduzione

A cosa serve un assistente sociale?

Adozione

Affido

Anziani

Bisogni Educativi Speciali (BES)

Carcere

Colloquio

Dipendenza da sostanza

Disabilità

Emergenza abitativa

Famiglia

Formazione

Immigrazione

Incidenti sul lavoro

Lavoro

Lutto

Maternità e paternità

Minori

Patologie invalidanti

Prostituzione

Salute mentale

Il segretariato sociale

Senza fissa dimora

Servizi pubblici e uffici per il cittadino

Servizio sociale ospedaliero

Visita domiciliare

Conclusioni

Nota bibliografica

Ringraziamenti

Furio Panizzi - Federica Rita Tedesco

L'assistente sociale tascabile

Guida pratica per i non addetti ai lavori

Passerino Editore

2017

La professione si fonda sul valore, sulla dignità e sulla unicità di tutte le persone, sul rispetto dei loro diritti

universalmente riconosciuti e delle loro qualità originarie, quali libertà, uguaglianza, socialità, solidarietà,

partecipazione, nonché sulla affermazione dei principi di giustizia ed equità sociali.

(art. 5, titolo II, Codice deontologico degli Assistenti sociali).

Prefazione di Paolo Ferrario*

La professione di assistente sociale, nata nella metà del Novecento, ha attraversato con attiva e strategica partecipazione tutti i processi storici definiti dall’assetto istituzionale dei servizi alla persona e alla comunità (Decreto Legislativo 31 marzo 1998 n. 112) degli ultimi 40 anni.

Il cuore della trattazione del volume è l’analisi di un preciso microsistema: quello delle azioni operative condotte da questo protagonista delle comunità locali nelle sue diverse collocazioni lavorative (enti pubblici, soggetti di terzo settore, libera professione).

Il libro è da considerarsi un utile strumento per capire le articolate dimensioni di ruolo di questo professionista, in quanto propone una serie di concetti tipici del cosiddetto lavoro sociale. La scaletta argomentativa delle varie voci del dizionario si presta alla lettura sia di cittadini interessati (singole persone, membri di associazioni, amministratori comunali), sia di altre figure professionali (psicologi, educatori, pedagogisti).

Per proporre qualche esempio: la questione dei bisogni e delle domande trova approfondimento alle voci colloquio, bisogni educativi speciali, famiglie, anziani, incidenti lavorativi, lutto e molte altre ancora.

Per ciò che concerne la dimensione delle regole giuridiche appartenenti alla sfera del diritto, sarà possibile trovare utili indicazioni nelle parti adozioni e affidi.

Più attinenti alla sfera propriamente professionale, invece, vengono esaminati gli strumenti del colloquio, della formazione, dello sviluppo delle relazioni.

Non mancano anche l’analisi di specifiche offerte di servizio: il segretariato sociale, il servizio sociale ospedaliero, la visita domiciliare.

Attraverso la lettura e lo studio del libro sarà più semplice osservare che il contributo dell’assistente sociale entra a pieno titolo nella produzione di quel benessere reso possibile da istituzioni e organizzazioni. Non è casuale che nel linguaggio comune siano state acquisite parole come welfare state o welfare society.

Il termine benessere significa stare bene e per raggiungere questo difficile obiettivo occorrono specifiche competenze di carattere scientifico e metodologico finalizzate al lavoro di aiuto. A questo serve il ciclo di studi per il conseguimento del titolo e il continuo aggiornamento professionale che caratterizza questo professionista dei servizi.

E a ciò contribuisce anche un lessico come quello proposto dagli autori in "L’assistente sociale tascabile. Guida pratica

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di L'assistente sociale tascabile

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori