Trova il tuo prossimo libro preferito

Abbonati oggi e leggi gratis per 30 giorni
Musica a 432 Hz integrale: Consapevolezza, musica e meditazione

Musica a 432 Hz integrale: Consapevolezza, musica e meditazione

Leggi anteprima

Musica a 432 Hz integrale: Consapevolezza, musica e meditazione

Lunghezza:
85 pagine
57 minuti
Editore:
Pubblicato:
Aug 23, 2016
ISBN:
9781326770983
Formato:
Libro

Descrizione

La musica non è solo un piacere per le orecchie, ma una metafora della vita stessa, per questo è così importante in ogni cultura umana. In questo libro si cerca di dare al lettore un punto di vista globale per capire quali implicazioni per il benessere e la consapevolezza dell'uomo, la musica possa avere. Partendo dai greci e da Pitagora, passando per l'Oriente con il Nada Yoga, fino alla scienza moderna con la fisica quantistica, l'autore cerca di tracciare un percorso che accompagni il lettore nel meraviglioso mondo della musica e della consapevolezza.
La musica a 432 Hz integrale è una fusione di conoscenze per tentare di raggiungere l'arte oggettiva, che unisca matematica e creatività, e arrivare dove maestri come Osho e Gurdjieff ci hanno indicato, e cioè nel mondo reale della consapevolezza.

Enzo Crotti è un compositore, chitarrista e insegnante di musica. Ha pubblicato due album a proprio nome e diversi brani singoli, seguendo un percorso che è sempre in evoluzione. Ha scritto numerosi articoli sulla musica e la consapevolezza nel suo blog www.musica-spirito.it e alcuni ebook sulla musica a 432 Hz e il Nada Yoga. Attualmente affianca l'insegnamento nella scuola RGS di chitarra, all'attività artistica come compositore, chitarrista e ricercatore musicale.
Editore:
Pubblicato:
Aug 23, 2016
ISBN:
9781326770983
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Anteprima del libro

Musica a 432 Hz integrale - Enzo Crotti

ricevere.

Introduzione

Dopo anni in cui mi sono occupato di suono benefico e consapevolezza tramite i miei articoli sul blog www.musica-spirito.it, la  mia ricerca mi ha portato a convogliare tutte le esperienze in un nuovo tipo di produzione musicale che ho chiamato Musica a 432 Hz integrale.

Le mie ultime opere musicali sono caratterizzate da un certo numero di contenuti che cercherò di spiegare in questo libro, nel quale traccerò anche un percorso utile a chi desidera avere dalla musica qualcosa in più di un semplice e piacevole ascolto. Non che questo modo di guardare alla musica non sia corretto, ma sono sempre stato convinto che ci possa essere qualcosa in più e che il lavoro di un artista non dovrebbe disinteressarsi di come la sua musica influisce su chi l'ascolta.

Mi ha sempre affascinato ciò che Gurdjieff chiamava Musica Oggettiva, cioè un tipo di musica che riesca a trasmettere conoscenza e benessere a chi l'ascolta. Addirittura si dice che Pitagora avesse creato musica capace di curare malattie.

(Cfr. http://www.gianfrancobertagni.it/materiali/musicaemistica/musicaogg.htm)

Oggi che conosciamo le molte applicazioni della musicoterapia, queste parole assumono un significato più concreto, e vedrete che, dopo che avrete letto questo libro, Pitagora vi sembrerà un po' più vicino e vero di quel che appare ora.

L'obiettivo che mi prefiggo non è  certo quello di curare malattie con il mio lavoro, ma solo di creare musica benefica per migliorare la consapevolezza di chi segue la mia arte. Sono convinto che la consapevolezza sia la chiave di tutto e che migliorare il proprio essere sia indispensabile per ogni persona. Ecco allora che vi propongo questo libro, per capire meglio cosa sto facendo, ma anche per capire meglio la musica e il suono.

Musica emozione universale

Anticamente si considerava che la musica potesse avere un potere emozionale molto forte, ma questo modo di vedere fu controverso ed osteggiato in seguito. Sto parlando della dibattuta teoria degli affetti che venne sostenuta da grandi pensatori del passato, come Marsilio Ficino e Galileo Galilei per esempio, ma che venne osteggiata da altri, tra cui non ultimo anche Stravinskij. Infatti nelle Cronache della mia vita egli si esprime sull’argomento dicendo che per lui la musica è incapace a esprimere un qualsiasi sentimento.

(Cfr. https://it.wikipedia.org/wiki/Retorica_musicale)

Secondo gli avversatori della teoria degli affetti, non è la musica che possiede qualità emozionali intrinseche, ma bensì è l'ascoltatore, che con la sua cultura glie le attribuisce, per cui una persona che non avesse mai ascoltato nulla, non dovrebbe sentire le stesse emozioni da una musica rispetto a chi invece l'avesse già ascoltata e catalogata nel suo cervello.

La ricerca ha però dimostrato che avevano ragione Ficino e Galileo e soprattutto i greci come Pitagora, dai quali deriva la nostra civiltà. Esiste infatti uno studio compiuto dai ricercatori del Max Plank Institut per le scienze cognitive di Lipsia,  che ha cercato di capire come reagiscono persone vergini all'ascolto della nostra musica.

(Cfr. http://www.focus.it/comportamento/psicologia/la-musica-e-universale)

La popolazione dei Mafa si trova nelle montagne del Camerun, e non conosceva ancora la musica occidentale. I ricercatori hanno pensato di fare ascoltare la musica di Mozart, degli U2, di Lady Gaga ecc. a quel popolo che non aveva mai sentito altro, se non le loro musiche tribali. La scoperta è stata molto interessante, perché il risultato fu che le note di Chopin, di Elton John e di molta musica occidentale suscita le stesse emozioni dappertutto, già al primo ascolto, come se un istinto primordiale aiutasse a comprenderla.

Il professor Fritz, che ha condotto la ricerca, commentò in questo modo: I Mafa hanno riconosciuto i sentimenti espressi nei brani che abbiamo riprodotto. Come un ascoltatore occidentale, avvertivano gioia nella rapidità e nelle tonalità maggiori (ad es. Fra Martino), tristezza nei tempi lenti (come nelle marce funebri) e angoscia nelle tonalità minori (ad es. la quinta Sinfonia di Beethoven).

Come mai la musica può influire in modo così preciso sulle nostre emozioni?

A mio parere, la musica restituisce sensazioni simili a persone diverse, perché la natura stessa della musica la rende simile a noi. La fisica quantistica ha dimostrato che tutto ciò che esiste è vibrazione, e inoltre le leggi che regolano il mondo in cui viviamo sono molto simili al suono e ai suoi armonici. Nei prossimi capitoli cercherò di spiegare meglio questi concetti.

Frequenze ed armonici del suono

Cos'è il suono

L’onda acustica (o sonora) è spiegata come fenomeno di oscillazione meccanica (movimento nello spazio), compiuto da atomi e molecole in un mezzo. In parole povere il mezzo sarebbe generalmente l’aria, l’acqua, un muro, o qualsiasi cosa che permetta all’onda di propagarsi. Quindi, come in una specie di domino, le molecole si spostano, seguendo la forma d’onda, fino

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. Registrati per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Musica a 432 Hz integrale

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori