Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Goffaggini erotiche e involuzioni prosaiche: Elementi di stile per novelli scrittori di romanzi erotici

Goffaggini erotiche e involuzioni prosaiche: Elementi di stile per novelli scrittori di romanzi erotici

Leggi anteprima

Goffaggini erotiche e involuzioni prosaiche: Elementi di stile per novelli scrittori di romanzi erotici

Lunghezza:
142 pagine
1 ora
Pubblicato:
19 lug 2016
ISBN:
9788894197402
Formato:
Libro

Descrizione

L'idea di scrivere questa guida ci è venuta notando che tante persone vorrebbero intraprendere il mestiere di scrittore, forse pensando che oggi, in Italia, di scrittura si possa vivere. Il genere più gettonato da questi aspiranti ricchi e famosi grazie alla scrittura pare essere il rosa/erotico, forse perché ritenuto quello di più facile approccio e maggior ritorno economico.

Rita Angelelli, che ha lasciato il nom de plume che l'ha resa nota nel campo del romanzo erotico per diventare direttore editoriale de Le Mezzelane, e Maria Grazia Beltrami (mgb per amici e nemici) editor, hanno riversato in questo piccolo manuale la loro esperienza in materia, declinando in modo umoristico un testo prettamente tecnico, mediante esempi esilaranti, vignette e battute al fulmicotone.

Un libro indispensabile per chi si vuole dedicare alla narrazione erotica, ma anche per chi vuole scrivere (bene) e basta.
Pubblicato:
19 lug 2016
ISBN:
9788894197402
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a Goffaggini erotiche e involuzioni prosaiche

Libri correlati

Anteprima del libro

Goffaggini erotiche e involuzioni prosaiche - Maria Grazia Beltrami

Rita Angelelli

Maria Grazia Beltrami

Goffaggini erotiche

e involuzioni prosaiche

Elementi di stile per novelli scrittori

di romanzi erotici

LE MEZZELANE CASA EDITRICE

Goffaggini erotiche e involuzioni prosaiche - Elementi di stile per novelli scrittori di romanzi erotici

di Rita Angelelli e Maria Grazia Beltrami

Prima edizione 2016 - Le Mezzelane Casa Editrice

ISBN 9788894197402

Illustrazione copertina: femme pin-up avec ordinateur © mariesacha Fotolia.com

Progetto grafico Gaia Cicaloni

Le Mezelane Casa Editrice di Capomasi Camilla

Via W. Tobagi 4/h - Santa Maria Nuova - An

lemezzelane.altervista.org

e-mail lemezzelane@gmail.com

E quindi uscimmo a riveder le stelle

(Inferno XXXIV, 139)

Dante Alighieri

Sommario

Introduzione

Il romanzo rosa: romanzi d'amore per adulti

Il bacio nel romanzo rosa

Parliamo di... romanzo erotico

Romance erotico soft

Romance erotico hot

Romance storico erotico

LGBT

Sadomasochismo e dominazione

Feticismo

Erotico fantasy

New young adult

Noir/pulp

Incipit

Un po' di esempi

La trama

Punto di vista

Narrazione in prima persona

Narrazione in terza persona

Narrazione in terza persona con punto di vista limitato soggettivo

Narrazione in terza persona con narratore onnisciente

Riassumendo...

Un esercizio pratico

Qualche esempio (ben riuscito)

Le descrizioni

Spirito di osservazione, perché a volte si vede, ma non si osserva.

Il vocabolario come un pennello

I personaggi

La descrizione in un testo erotico

Porsi domande

Prendere appunti

Esercitarsi

Obiettivo: descrizione efficace

Qualche suggerimento

Un (buon) esempio concreto

Come creare personaggi credibili

La scheda descrittiva

Nota di servizio

Il battesimo del personaggio

La voce e il linguaggio del corpo: i personaggi hanno un'anima

Da personaggio di carta a creatura vivente

Dialoghi

Il verbo dire e i suoi fratelli

Frasi fatte, modi di dire, parolacce, slang, dialetti.

Il dialogo erotico

Aggettivi, avverbi di modo, pronomi personali, verbi e molto altro (cose da non scrivere in un romanzo erotico)

La lateralità

Le figure retoriche e il linguaggio figurato

Anacoluto

Eufemismo

Metafora

Similitudine

Sineddoche e metonimia

Iperbole

Ossimoro

Il momento giusto per scrivere di una storia d’amore - e di sesso - appena conclusa: un po’ di me

Racconto o romanzo

Ho finito di scrivere, e adesso?

La revisione

Qualche consiglio

Congratulazioni! Avete terminato il vostro primo romanzo.

Scrivere una sinossi

Scrivere la propria biografia

Saluti, ringraziamenti e qualche scusa

Anna Rita Angelelli

Maria Grazia Beltrami

Introduzione

L'idea di scrivere questa guida ci è venuta notando che tante persone vorrebbero intraprendere il mestiere di scrittore - forse pensando che oggi, in Italia, di scrittura si possa vivere - e che la stragrande maggioranza di costoro ha lacune tali da dare a qualsiasi loro scritto, fosse pure la lista della spesa, un risvolto comico/drammatico.

Questo è particolarmente vero per il genere rosa – erotico, al quale la maggior parte dei novelli Manzoni pare intenda dedicarsi, forse pensando che sia una cosa che son buoni tutti, ma di questo spinoso argomento ci occuperemo dettagliatamente più avanti.

In ogni caso, qualsiasi sia il genere narrativo prescelto, è meglio non farsi troppe illusioni.

Cari aspiranti scrittori, se pensate che basti avere un'idea in testa perché il libro arrivi senza fatica, sappiate che questo è tanto vero quanto il fatto che di scrittura si possa campare, cioè nemmeno un po'.

Avere a che fare con il Lettore è una cosa seria, il Lettore spende soldi per acquistare la vostra opera e per questo ha un diritto sacrosanto e inalienabile, che è quello di non finire il libro e di decidere che non leggerà mai più nulla di scritto da voi, soprattutto se avete cercato di abbindolarlo con una trama traballante e confusa, che racconta una storia banale, scritta oltretutto in modo sciatto (per non dir di peggio). Ricordatevi che non siete Stephen King, del quale si può dire che, anche se ogni tanto le sue idee possono sembrare banali, il modo in cui le racconta e il mondo che costruisce loro intorno sono sempre magnifici, e il suo stile è impeccabile.

Mentre alcuni scrittori nascono con l'innata capacità di costruire una storia e raccontarla in maniera efficace, per la maggior parte è invece necessario pianificare fin nei minimi particolari tutti gli elementi da mettere in campo, e prestare seria attenzione a come gli autori di grande levatura costruiscono le loro storie.

La capacità innata però non è sufficiente, per diventare veri scrittori è necessaria una specifica preparazione, perché molti di coloro che vorrebbero scrivere (e anche di quelli che, ahimè, lo fanno) mancano persino delle più elementari nozioni di linguistica di base, e questo è... DRAMMATICO.

Per fortuna non servono magie, e nemmeno una laurea in lettere: la storia della letteratura ci insegna che i grandi scrittori provengono da qualsiasi tipo di formazione, accademica o non accademica. Ciò che però li accomuna sono lo studio e l'esercizio costanti, e la pazienza, un'enorme pazienza.

Gli elementi costitutivi di una storia possono infatti essere studiati in via teorica e quindi messi in pratica. Un ottimo modo, in effetti l'unico, per venire in contatto con esempi validi di quelli che sono gli elementi costitutivi di una storia è leggere. Tanto. I bistrattati classici della letteratura, quelli che l'insegnante di lettere delle superiori ci ha fatto tanto odiare, sono in realtà miniere d'oro, a patto che li si legga con la mente aperta e senza pregiudizi.

Alla fase di documentazione deve seguire necessariamente quella di esercizio, per fissare le nozioni apprese e affinare la penna fino a trovare un proprio stile. Per questo all'inizio può essere utile scrivere brevi racconti cercando di imitare i grandi - o semplicemente i propri autori preferiti - fino a interiorizzare stilemi che si adattino alla perfezione al proprio modo di esprimersi.

Nei successivi capitoli sono stati inseriti proposte di esercitazioni e consigli, così come esempi - spesso tragici nella loro involontaria comicità - da NON SEGUIRE, di cui speriamo vogliate fare buon uso.

Buona lettura.

Il romanzo rosa: romanzi d'amore per adulti

Che cos’è l’amore?

L'amore è uno degli argomenti principali di qualsiasi opera dell'ingegno umano, che si tratti di film, quadri, canzoni, poesie e ovviamente libri.

Il sintomo più importante dell’amore è l’emozione, che travolge le vittime a tal punto che possono concentrarsi su poco altro. È uno stato psicologico che va al di là del controllo consapevole e spesso ha il fine ultimo di assicurare la continuazione della specie. Anche se il legame tra amore, sesso e bambini è lampante, la maggior parte della produzione letteraria che parla d'amore omette qualunque forma di associazione con la riproduzione. Il romance consente al lettore di sognare, e il calore della passione ha in generale poca attinenza con la dermatite da pannolino. In un romance per adulti i bambini compaiono al massimo come paggetti e damigelle nella cerimonia matrimoniale che suggella la storia!

I rituali di corteggiamento, le passeggiate romantiche, i fiori, i baci, le cene a lume di candela, le lettere e i messaggi d’amore, le coccole e i preliminari e altri orpelli romantici non hanno nulla a che vedere con la procreazione.

Le persone si innamorano e l’amore non sente ragioni: siamo condannati a viverlo.

Tuttavia, l’amore, biologico o romantico, è impossibile da definire e spiegare e dubitiamo di poter aggiungere qualcosa di significativo rispetto ai volumi che autori più importanti di noi hanno dedicato all’amore e al sesso.

Sono stata innamorata. Sono innamorata. Spero di esserlo sempre. Amo tutto ciò che viene associato all’amore e al sesso, e anche se ho scritto una poesia alla cui base c'è il concetto che l’amore è una stagione ingannevole", perché prima dà e poi, con crudeltà, toglie, io continuo ad amare, sbagliando spesso tra le altre cose.

E allora mi domando: ma che ne so io dell’amore? Scrivetelo voi che cos’è l’amore, con le vostre storie! Io sono qui per parlarvi di sesso!" (Rita Angelelli)

Quando si scrive un romanzo rosa per adulti, sarebbe bene attenersi ad alcune regole.

La scrittura romantica richiede un vocabolario suggestivo e una formulazione sintattica semplice: bisogna prestare particolare attenzione alle parole, che devono colpire la mente e il cuore di chi legge. Il

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Goffaggini erotiche e involuzioni prosaiche

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori