Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Volare sulle onde (Volume secondo- saga degli Oiseaux)

Volare sulle onde (Volume secondo- saga degli Oiseaux)

Leggi anteprima

Volare sulle onde (Volume secondo- saga degli Oiseaux)

Lunghezza:
40 pagine
34 minuti
Editore:
Pubblicato:
12 apr 2016
ISBN:
9788867825134
Formato:
Libro

Descrizione

Sono trascorsi diversi anni dalle prime avventure volanti di Axel e adesso lui è un adulto che deve affrontare problemi familiari, lavorativi e, ovviamente, amorosi. Lontano da casa, senza la compagnia degli amici di sempre, Axel è un uomo con due facce: docente universitario e… distributore di antizorro per vie clandestine!

La sua vita scorre monotona tra studi, voti, occasionali traffici illeciti e fidanzata strabiliante finché, improvvisamente, Flo ritorna dal passato e con lei anche l’odiato Gavin che, però, è davvero intenzionato a tutto pur di avere una rivincita e, non si sa bene perché, quando i guai chiamano Axel risponde sempre… chi vincerà questo nuovo scontro per l’amore ed il futuro degli oiseaux? Il secondo volume della saga degli oiseaux è qui per rivelarvelo!
Editore:
Pubblicato:
12 apr 2016
ISBN:
9788867825134
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a Volare sulle onde (Volume secondo- saga degli Oiseaux)

Libri correlati

Articoli correlati

Categorie correlate

Anteprima del libro

Volare sulle onde (Volume secondo- saga degli Oiseaux) - Alessia Ranieri

ALESSIA RANIERI

VOLARE SULLE ONDE

VOLUME SECONDO DELLA SAGA DEGLI OISEAUX

EDITRICE GDS

Alessia Ranieri

Volare sulle onde

Editrice GDS

www.gdsedizioni.it

Ogni riferimento descritto a cose, luoghi, nomi e altro è da ritenersi del tutto casuale.

TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI

Axel conosceva bene quel detto che stabiliva che ad ogni primo giorno di un nuovo lavoro qualcosa andasse storto. Qualcosa, però. No tutto.

Mentre osservava la classe che lo fissava con occhi annoiati e risatine malcelate, il povero oiseau sbuffò ed un ciuffo dei suoi folti capelli castani, da alcuni ritenuti troppo lunghi, gli svolazzò sulla fronte. Altre risatine. Insomma, stava davvero diventando una parodia di docente, uno di quelli con oltre mille visualizzazioni su scuola-zoo e siti affini.

Quando aveva firmato il contratto per insegnare alla Ptaak University di Praga, però, Axel si era sentito solo molto fiero. Fiero di un lavoro di alto livello, fiero dello stipendio, fiero di volare via da un luogo con tanti brutti ricordi come Utopia. Inoltre, l’idea di insegnare Embriologia e Genetica lo entusiasmava. Era solo quella terza disciplina che gli avevano assegnato, Storia delle scienze, a non soddisfarlo. E ora la detestava. Quando aveva cercato di accendere il proiettore per far scorrere delle diapositive sul muro dell’aula qualcosa si era inceppato e la prima immagine era rimasta bloccata. Axel aveva tentato di risolvere la situazione ma non ci era riuscito. Aveva spostato il proiettore, alzato e riabbassato il telo che fungeva da schermo, invertito e poi riposizionato in modo corretto le batterie del telecomando, toccato misteriosi pulsanti nei pressi dell’accensione della macchina, quindi aveva perso la pazienza e aveva sbattuto il telecomando sul bordo della cattedra con un poco elegante Muoviti, stronzo! e adesso si ritrovava alla ricerca di una delle due batterie che erano schizzate in terra in direzioni, ovviamente, opposte. Axel sperava che Hans, lo studente che si era offerto di aiutarlo, facesse davvero qualcosa di utile prima che le valutazioni sul suo insegnamento precipitassero ai minimi storici.

Herr professor, qui c’è un falso contatto disse il giovane oiseaux con le ali da cardellino, sorridendo verso Axel come se avesse appena scoperto l’America.

E quindi? domandò il docente, seccato.

No proiezioni sorrise ancora Hans.

No proiezioni? ripeté Axel in tono interrogativo.

Lo studente negò col capo. Fortunatamente, una mano si levò in alto nell’aula e il professore sperò in un modo per fare comunque lezione quindi fece cenno allo studente di parlare.

Herr professor, perché non si parlerà di Keplero nel suo corso? Lui è vissuto a Praga come noi, lo sa? puntualizzò l’oiseau con gli occhiali e le ali da gufo.

Perché non sopporto Keplero, sono un genetista e non un astronomo né un fisico, chiedi al professor Hudji per una lezione nazionalista, razza di gufo malefico avrebbe voluto rispondere Axel invece si

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Volare sulle onde (Volume secondo- saga degli Oiseaux)

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori