Trova il tuo prossimo libro preferito

Abbonati oggi e leggi gratis per 30 giorni
Marketing online 2016. Come catturare clienti con una strategia online che funziona

Marketing online 2016. Come catturare clienti con una strategia online che funziona

Leggi anteprima

Marketing online 2016. Come catturare clienti con una strategia online che funziona

Lunghezza:
213 pagine
7 ore
Pubblicato:
Mar 24, 2016
ISBN:
9788892580749
Formato:
Libro

Descrizione

TUTTO QUELLO CHE DEVI SAPERE PER LANCIARE IL TUO BUSINESS ONLINE È CONTENUTO IN QUESTO LIBRO!

Se vuoi imparare a conoscere le regole del nuovo mercato digitale, hai ora uno strumento completo e pratico, una bussola che ti guiderà attraverso il caos d'informazione che regna in rete.

Marketing Online 2016 è un manuale di facile lettura, ma completo nei suoi contenuti, che ti offre un tour nell'universo online, con un approccio pragmatico e uno stile colloquiale, toccando in ogni capitolo un aspetto fondamentale della nuova realtà del business e del marketing a cui nessuno di noi può più sottrarsi.
La rete ha completamente reinventato il marketing. Se vuoi avere le coordinate giuste per riuscire a orientarti nel web, devi comunque conoscere alcuni suoi fondamenti ineludibili, per riuscire ad avere davvero successo.

Il libro è strutturato in tre parti.
La prima parte è un’introduzione al nuovo mondo ‘distruttivo’ e spiega i cambiamenti digitali e perché e come il nuovo cliente connesso e la nuova competizione influenza il tuo modello di business.

La seconda parte s’incentra su come le cose sono cambiate nelle vendite e nel marketing. Spiega anche quelle che vengono definite ‘le dieci illusioni del marketing’: quello che il marketing faceva nel passato e che oggi non è più possibile fare in nessun modo, e quello che invece tu dovresti fare online se vuoi davvero avere successo.

La terza parte costituisce il cuore del libro. In essa viene descritto un sistema ‘step by step’ di quello che tu devi fare. Una "struttura" che ti aiuterà a far vincere il tuo business, qualunque esso sia. Il sistema si compone essenzialmente di tre parti:

1. I fondamenti. Questa è la fase cruciale di preparazione del vero lavoro, ed è formata da tre elementi: il tuo Pubblico, l'Esca e la Competizione.

2. L'imbuto a 6 passaggi (Funnel). Il processo di acquisizione del tuo cliente o di trasformazione di un semplice prospect in un cliente fidelizzato.

3. La fase dell'influenza. Il top lo raggiungi quando puoi realmente far lievitare il tuo business.

Seguendo tutti i passaggi correttamente, le tue probabilità di successo si amplificheranno in modo tangibile.
E il sistema funziona! Ha funzionato con molti clienti in settori molto diversi tra loro, frutto di una ricerca lunghissima: lettura di decine e decine di libri, documenti e contributi in lingua inglese, partecipazioni a corsi, lunghe discussioni e scambi con esperti del mondo digitale e del marketing online e tradizionale.

Marketing Online 2016 è volutamente disponibile a un prezzo straordinario: il valore di tre caffè per avere la tua guida preziosa su quello che significa fare soldi con Internet. Succo concreto al 100%!
Pubblicato:
Mar 24, 2016
ISBN:
9788892580749
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a Marketing online 2016. Come catturare clienti con una strategia online che funziona

Libri correlati

Anteprima del libro

Marketing online 2016. Come catturare clienti con una strategia online che funziona - Francesco Ianneo

FRANCESCO IANNEO

MARKETING ONLINE 2016

Come catturare clienti con una strategia online che funziona

Copyright © 2016 Francesco Ianneo

INDICE

INTRO, IL NOSTRO MONDO È DIGITALE

PARTE PRIMA

IL NUOVO SCENARIO DEL BUSINESS ONLINE

Il cliente digitale super-informato

L'informazione ‘filtrata’ e la ‘gamification’ della nostra vita

Il valore supremo della Fiducia

La globalizzazione e specializzazione delle aziende digitali

‘Distruption’ digitale e Big Data

PARTE SECONDA

LE 10 ILLUSIONI DEL MARKETING ONLINE

Prima illusione, Il brand è il mattone fondamentale del marketing

Seconda illusione, il sito è centrale nella tua strategia di marketing online

Terza illusione, ottenere una lista di persone più lunga possibile

Quarta illusione, lo scopo primario del marketing è comunicare e promuovere prodotti e servizi

Quinta illusione, per attrarre i clienti devi spendere di più e gridare più forte dei tuoi concorrenti

Sesta illusione, più spingi, più vendi

Settima illusione, bisogna ‘postare’ su blog, Facebook e Twitter ogni giorno

Lead Generation

SEO

Educazione

Influenza

Ottava illusione, separare le strategie offline da quelle online

Nona illusione, il mobile marketing non è altro che marketing su schermo più piccolo

Decima illusione, è indispensabile avere un sistema di CRM (Customer Relationship Management)

PARTE TERZA

I FONDAMENTI DELLA TUA STRATEGIA DI MARKETING ONLINE

Primo step, definisci la tua ‘nicchia target’

Numero di persone

Chi sono i tuoi diretti Concorrenti

Soldi potenziali

Il fattore Tempo

Capisci se offrire un'opportunità o piuttosto risolvere un problema

Come raggiungere il tuo audience

La tua passione

Ranking

Secondo Step, definisci l'esca per il tuo pubblico

Terzo Step, analizza la concorrenza e definisci la tua USP (Unique Selling Proposition)

COSTRUISCI IL TUO TRAFFICO

RICERCA

Ricerca a pagamento

Ricerca gratuita

Gli altri ‘motori di ricerca’

INTERRUZIONE

Social media

Blog

App

INFORMATIVA, STAMPA/NEWS

CONTATTO DIRETTO

PARTNER

CONVERTI I TUOI VISITATORI E CHIEDI LORO L’EMAIL

EDUCA I TUOI PROSPECT

I PROSPECT NON SONO TUTTI UGUALI

I TOOL

WEBINAR

METTI IL ‘PIEDE NELLA PORTA’ E TRASFORMA IL PROSPECT IN ‘ACQUIRENTE DELLA PRIMA VOLTA’

DALL’ACQUIRENTE DELLA PRIMA VOLTA AL CLIENTE: LA TUA OFFERTA ‘BASE’

CATTURA L’ATTENZIONE CON UN TITOLO E UN SOTTOTITOLO

DESCRIVI ED ESPANDI IL LORO ‘URGENTE’ PROBLEMA

ESPRIMI UNA PROMESSA ‘UNICA’ O SOLUZIONE

CONCRETIZZA TUTTO CON UNA PROVA CHE LA TUA SOLUZIONE FUNZIONERÀ

FAI UNA PROPOSTA IRRESISTIBILE, FACILE E USER-FRIENDLY

SPINGI ALL'AZIONE

RICORDA I BENEFICI E LA PROPOSTA STESSA

MASSIMIZZA LE TUE VENDITE

Upselling

Servizi o prodotti complementari

Continuità

Prodotti simili

Più dello stesso prodotto

DAL CLIENTE NORMALE AL CLIENTE FIDELIZZATO: FAI LEVA SUL TUO ROR (RETURN ON RELATIONSHIP )

RETURN

RATING E COMMENTING

REFERENZE E AFFILIAZIONI

RENDI AUTOMATICO IL TUO BUSINESS

CONCLUSIONE

NOTA SULL’AUTORE

INTRO, IL NOSTRO MONDO È DIGITALE

Se hai acquistato questo libro significa che, probabilmente, sei interessato a intraprendere qualcosa di ‘tuo’ online. O che, quantomeno, ci stai pensando. O che, forse, c’hai già provato, ma, per qualche motivo, non ha funzionato come speravi. Sei comunque sicuro che esistano delle possibilità concrete, ma non sai ‘dove’ e ‘cosa’ stai sbagliando.

Negli ultimi dieci anni il mondo ha visto una vera e propria rivoluzione. Internet ha cominciato a diffondersi all'inizio degli anni Novanta, ma soltanto col nuovo secolo abbiamo assistito a una sua crescita esponenziale. Oggi gli utenti online hanno superato i due miliardi. E questa cifra è destinata ad aumentare con l'ingresso in rete dei Paesi in via di sviluppo. Pensa soltanto a tutti i possessori di cellulari sul pianeta: sono ben 6 miliardi! Ormai siamo tutti potenzialmente connessi, 24 ore su 24. Prova a pensare soltanto a Facebook: attualmente il numero dei suoi iscritti è pari a tutti gli utenti del web di dieci anni fa!

Se fino a pochissimo tempo fa, le aziende avevano un certo grado di controllo sui loro clienti attraverso il canale dei loro venditori, ora questa pratica è diventata pura utopia. I clienti sono diventati degli esperti digitali: le informazioni se le vanno a cercare da soli, su ogni tipo di prodotto e servizio, scovando recensioni professionali e degli altri clienti più o meno soddisfatti, magari proprio nei social, dove tantissimi sono connessi ad altri 500 o più ‘amici’ molto loquaci. Le informazioni, buone e cattive, viaggiano alla velocità della luce. Oggi un potenziale cliente è più ‘educato’ e preparato di qualunque addetto alle vendite.

Questo nuovo tipo di cliente non si reca in negozio per avere informazioni, ma piuttosto per ‘sperimentare’ il prodotto: toccarlo, sentirlo, provarlo di persona, facendone esperienza dal vivo. E se, nel tuo caso, i prodotti e servizi che proponi non hanno bisogno di questo contatto concreto, allora significa che non hai più necessità di avere un negozio, con tutto l'onere economico e organizzativo che quello comporta.

È il cliente digitale ad avere oggi il controllo totale sui canali di comunicazione. E con tutta la massa d'informazioni che esiste, questo nuovo cliente ha sviluppato dei filtri migliori per selezionare e sopravvivere a questo tsunami di stimoli e suggerimenti. Possiede un vero e proprio ‘radar’ che preserva o scarta ciò che gli interessa, minuto per minuto.

Fai una prova in prima persona: cerca di ricordare tutte le pubblicità che incontri durante il giorno. Non riuscirai a farlo proprio in virtù del tuo filtro mentale: una capacità che ormai condividiamo tutti. E questo avviene perché viviamo in una realtà di distrazioni. Prendi il caso delle riunioni di lavoro: per caso qualcuno, compreso te, riesce a resistere alla tentazione, ogni cinque minuti, di controllare su smartphone o tablet l'ultima mail in arrivo? Se poi la sera in poltrona, mentre guardi la Tv, hai sempre un occhio fisso sul tablet, come puoi più pensare che gli spot televisivi riescano ad attrarre la tua attenzione?

Altro esempio. Un buon sito aziendale, progettato a regola d'arte e ottimizzato in modo puntuale, avrebbe sicuramente funzionato nel 2005; ma oggi, senza una corretta strategia digitale, credi che ancora possa avere un minimo di appeal? Non ha più importanza spendere un mucchio di soldi in tecnologia mega-galattica o decidere il tipo di piattaforma digitale. Molte imprese incaute che stanno ancora seguendo questa ‘antica’ strategia, s’avviano di gran lena verso il baratro: andranno in caduta libera. È come se continuassero a investire in faraonici centri commerciali nel bel mezzo del Sahara, dove in realtà non esiste neppure l'ombra di una strada per raggiungerli!

C'è poi un'altra trasformazione epocale che devi tenere in serissima considerazione. Il cliente digitale non è più soltanto un soggetto consumatore d'informazioni: è un ‘creatore’ di contenuti. E lo dico in senso molto ampio. Pensa a blog, tweet, post su Facebook, commenti e valutazioni su tutto quello che acquista, sui libri che legge, sulle applicazioni che prova o usa abitualmente, sulle esperienze in albergo o sulla vacanza appena terminata. Prova a pensare a tutto quello che sperimenta grazie a Internet: una gigantesca valanga, in continua crescita, di scelte, azioni e consumi.

Altra cosa. Dieci anni fa, se eri un libero professionista o un imprenditore, conoscevi la tua concorrenza e potevi monitorarla in tempo reale. Oggi? Devi fare i conti con l'intero pianeta. I tuoi peggiori concorrenti sono piccoli, invisibili: operano in zone remote, sconosciute, ma sono fortissimi e subito pronti a cogliere nuove esigenze e opportunità. Ricordi i grandi colossi come Kodak, Blockbuster e altri ‘dinosauri’ praticamente estinti? Incapaci di adattarsi ai mutamenti darwiniani del mercato, sono stati spazzati via in pochissimo tempo. Adesso, al loro posto, stanno prosperando i piccoli ‘mammiferi’/start-up. Pensa a Google. Ha acquistato YouTube per più di un miliardo e mezzo di dollari dopo appena diciotto anni di vita. Nel nuovo mondo digitale, non c'è più bisogno di crescere come giganti per diventare i ‘number one’. I nuovi protagonisti digitali non devono creare delle realtà di business ‘ex-novo’. Sfruttano semplicemente le piattaforme che già esistono online. E lo fanno a un costo inferiore e con maggiore velocità di implementazione.

Ora i nuovi operatori digitali offrono in partenza prodotti e servizi completamente gratuiti. ‘Monetizzano’ il loro business soltanto dopo aver raggiunto un'enorme base di utenti e clienti. È questa la strategia dei nuovi ‘distruptors’. Dimentica ogni barlume di stabilità, sicurezza o fiducia in tutto quello che esisteva e prosperava nel vecchio mondo della tua infanzia e gioventù. Scordati per sempre il posto fisso e le aziende granitiche che duravano decenni: il ‘cambiamento’ è il nuovo fondamento di tutto. Tu ed io siamo ancora abituati a pensare in modo lineare, ma la tecnologia cresce in misura esponenziale!

Se dunque questo è il quadro attuale, come puoi riuscire a restare in pista e cavalcare in modo profittevole questo mutamento globale?

Purtroppo la maggioranza delle persone, e non solo in Italia, considera e vive il nuovo mondo digitale come un grosso problema, invece di interpretarlo come una promettente opportunità. Vogliono lo scontro a fuoco col futuro che ci aspetta. E lo sai perché accade quasi sempre questo? Perché noi umani siamo guidati dal nostro cervello più antico, il cosiddetto Croc-Brain: il ‘cervello del coccodrillo’, il cervello rettiliano, la parte primitiva e più profonda della nostra massa grigia. Questa porzione spinale dell'encefalo, che risale ai primordi della nostra avventura umana, ci motiva essenzialmente a evitare la ‘perdita’ di quello che già abbiamo ottenuto. Lotta strenuamente per farci restare avvinghiati alla nostra ‘zona di comfort’. Non a caso temiamo il cambiamento più della peste. Questo istinto, purtroppo, è inscritto e cablato nella nostra psicologia.

Comunque, davanti a un problema, la gente cerca, prima o poi, delle soluzioni. Il problema deve essere risolto, in un modo o nell'altro. E mai come adesso, nella nostra storia, c'è stato un momento più propizio per avviare una nuova attività. Pensa a Mark Zuckerberg e al suo Facebook: non è certo un caso isolato. Le nuove generazioni di giovanissimi, che non hanno alcuna esperienza di lavoro offline, sono i migliori protagonisti dell'era digitale. Molti di loro raggiungono un grosso successo e fanno soldi in pochissimo tempo, inventando o gestendo nuove realtà imprenditoriali dal fatturato stellare.

Con questa breve analisi non voglio certo illuderti che sia tutto facile. Non siamo entrati in una nuova età dell'oro. Tutt'altro. E lo vedi tutti i giorni. Ma una cosa è certa: il mondo del lavoro è radicalmente cambiato. Per sempre. Oggi la tecnologia non rappresenta più un impedimento, un collo di bottiglia che frena creatività e libera iniziativa. Non devi più spendere una montagna di soldi per avviare un business online. Ora la tecnologia è il ‘facilitatore’ delle tue idee: tu puoi diventare l'architetto creativo, basta sapere ciò è possibile e quali strumenti utilizzare.

Se non ti impegni seriamente a capire il nuovo mondo, lasci sul tavolo parecchie opportunità. Perdi un sacco di soldi. Lo so: mi stai dicendo che tutto questo ti affascina, ti piace, ma non sai da dove cominciare. È come se avessi la sensazione di assistere a un gioco senza conoscerne le regole. Anche se ti senti perfettamente in grado di partecipare al gioco senza grossi problemi.

Ti confesso che sono anni e anni che leggo, studio, mi documento in modo maniacale su questa rivoluzione in corso, e su tutti i temi connessi: il futuro mi affascina. L'innovazione e il marketing sono nel mio DNA. E quello che ho imparato più di ogni altra cosa è che, prima di fare qualunque mossa, è indispensabile l’analisi. Devi sapere ‘cosa’ utente e cliente vogliono davvero. Questo è il Vangelo digitale. Devi prima offrire, regalare, donare: il business digitale comincia così. Devi fare tu la prima mossa: freemium è la parola d'ordine del successo nel mondo attuale. I soldi arriveranno dopo, se tu saprai dimostrare a chi vuoi ‘catturare’ che il tuo intento è prima di tutto ‘educativo’: che il tuo scopo è l'arricchimento informativo degli altri, e non soltanto un obiettivo speculativo ed egoistico, puntato unicamente sui tuoi interessi economici.

Ecco dunque la finalità, semplice e pratica, che mi pongo in questa guida:

aiutarti a capire come sfruttare le opportunità che ti offre il nuovo mondo digitale.

Pertanto, qual è la prima cosa che devi sapere? Eccola:

‘come’ commercializzare e vendere un prodotto o servizio.

Ma il modo di farlo è completamente cambiato. Ormai l'hai capito. Non devi diventare un esperto di marketing online, ma devi comunque conoscere alcuni fondamenti imprescindibili della nuova realtà digitale per riuscire ad avere davvero successo. In particolare, dovrai:

Ecco i quattro pilastri fondamentali di questa guida.

Non ti serve altro. Né spendere altri soldi in seminari, corsi, webinar, white paper e altri libri. Ti ho predisposto una vera e propria scorciatoia: un'unica fonte privilegiata e completa di conoscenza, che ti farà risparmiare tempo, energie e soldi, ma soprattutto che eviterà di farti perdere tra le innumerevoli onde di un oceano di informazioni spezzettate, che dovresti andare a scovare e recuperare da solo in miriadi di rivoli fisici e digitali. Lo stesso percorso che ho compiuto io per creare questa ‘guida al nuovo mondo’: la bussola del tuo viaggio verso il successo online.

Scoprirai tre cose essenziali:

Dipingerò un quadro chiaro e concreto dell'attuale situazione online, indicandoti ‘step-by-step’ la tua strategia di marketing su Internet. Anche se attualmente non avessi un account su Facebook o su Twitter, una volta che avrai letto il libro, sui ‘social’ ne saprai molto di più della gran parte dei tuoi amici o colleghi.

Una cosa però te la chiedo: mettici tutto il tuo desiderio di imparare, con mentalità aperta e, soprattutto, metti subito in pratica quello che via via apprenderai da queste pagine digitali. Se infatti le leggerai senza poi agire concretamente, non lamentarti di essere rimasto al palo, nella tua attuale situazione professionale ed economica stagnante e insoddisfacente. Se insisterai a crogiolarti nella tua ‘zona di comfort’ e a procrastinare qualsiasi mossa, restando ostaggio perenne della tua paura di fallire, non potrai che aspettarti il fallimento perfetto! Mentre il mio intento nudo e crudo è di farti correre una bella maratona in cui il vincitore non puoi che essere tu.

Nella prima parte del libro introduco la nuova realtà digitale dirompente nei suoi

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. Registrati per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Marketing online 2016. Come catturare clienti con una strategia online che funziona

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori