Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Aromaterapia: Gli oli essenziali: conoscerne la storia, la creazione, la preparazione e gli impieghi per una vita naturalmente sana

Aromaterapia: Gli oli essenziali: conoscerne la storia, la creazione, la preparazione e gli impieghi per una vita naturalmente sana

Leggi anteprima

Aromaterapia: Gli oli essenziali: conoscerne la storia, la creazione, la preparazione e gli impieghi per una vita naturalmente sana

valutazioni:
2/5 (1 valutazione)
Lunghezza:
71 pagine
33 minuti
Pubblicato:
26 lug 2012
ISBN:
9788896771389
Formato:
Libro

Descrizione

Se il mondo dei profumi vi affascina l'aromaterapia è quello che fa per voi perché agisce attraverso le fragranze dei diversi oli essenziali. Leggendo le pagine di questo libro scoprirete la storia delle essenze e i loro diversi usi: affrontare piccoli disturbi quotidiani, praticare massaggi o automassaggi, creare una particolare atmosfera in casa, rilassarsi nella vasca da bagno e così via. Insieme a un pratico “ricettario”, troverete le schede descrittive di 18 oli essenziali scelti tra quelli più usati.
Pubblicato:
26 lug 2012
ISBN:
9788896771389
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a Aromaterapia

Libri correlati

Articoli correlati

Anteprima del libro

Aromaterapia - Giuliana Lomazzi

GLOSSARIO

CAPITOLO 1

Scoprire il mondo dei profumi

Se state leggendo queste righe, è perché anche voi siete affascinati dall’aromaterapia e dalla fragranza degli oli essenziali, i primi profumi in assoluto di cui ha goduto l’uomo. Per i nostri progenitori i balsami odorosi non potevano avere che nu’origine divina, e in questa veste non servivano soltanto a rallegrare lo spirito ma anche a ridare la salute, che i capricci degli dei contribuivano a dare e restituire. Ma, tolti i veli delle credenze antiche, ecco che la scienza ci offre una definizione del mondo dei profumi che, nella sostanza, non è poi tanto diversa.

Di fatto l’aromaterapia è un trattamento terapeutico, igienico o estetico che si basa sugli oli essenziali, o aromi, sostanze ricavate nei modi più diversi da vari componenti vegetali, come le cortecce, i fiori, i frutti e così via. Proprio a queste parti si deve il profumo che caratterizza le piante di origine. Per capirci meglio facciamo qualche esempio. Strofinate tra le dita una foglia di salvia o di menta, sbucciate un mandarino, annusate una rosa: il profumo che ci resta sulle mani è dato proprio dall’olio essenziale contenuto nella pianta. Una fragranza diversa per ogni vegetale: ogni fiore ha il suo profumo, recita un proverbio africano.

Ogni pianta concentra questa essenza segreta in una parte diversa: foglie, fiori, fusto, radici, semi, frutti. Se per l’eucalipto sono le foglie, per il finocchio sono i frutti (detti impropriamente semi), per la rosa i petali e per il sandalo il legno. Alcuni vegetali, invece, offrono essenze diverse per ogni loro parte: basti pensare all’arancio, dalle cui foglie si estrae il petit-grain, mentre dai fiori si ricava il neroli e dalla buccia l’olio di arancio. E ognuno di questi aromi ci propone applicazioni diverse per venire in nostro aiuto quando vogliamo rilassarci, curare il nostro aspetto o cercare di arginare piccoli problemi di salute.

Ora che lo straordinario mondo dell’aromaterapia ci ha aperto uno spiraglio, non ci resta che penetrare per scoprirne tutti i suoi aspetti, a cominciare dalla più remota antichità!

Un profumato viaggio nel tempo

ANTICHITÀ

Cina. Non ci sono notizie certe sull’uso degli aromi, in Cina, fino a circa 2000 anni fa, data a cui risale un trattato (Huangdi Neijing) in cui si parla di erbe, alberi, spezie, e in cui si applicano i principi di yin e yang (cioè quelli degli opposti: maschile-femminile, caldo-freddo, giorno-notte).

A ogni fiore e pianta era collegata una simbologia: l’artemisia rappresentava la fedeltà, l’orchidea la purezza (e per tale qualità veniva bruciata nelle cerimonie religiose), il legno di cassia e di sandalo erano considerati sacri agli antenati, e di conseguenza erano bruciati in loro onore.

Contenitore cinese per profumi

Con il legno di cassia un imperatore si fece perfino costruire un intero palazzo, per avere il piacere di sentire il profumo di quel legno penetrare nelle stanze durante le giornate ventose. Naturalmente gli aromi erano noti anche per le loro virtù terapeutiche.

India. L’uso degli aromi trova conferma negli antichi testi sanscriti, dove si citano cannella, cardamomo, mirra, sandalo, anice, zenzero, coriandolo; le donne indiane amavano in particolare gelsomino e rosa, mentre le ragazze preferivano il sandalo.

Come vivere 500 anni

Un alchimista cinese del V secolo propose questa ricetta per arrivare

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Aromaterapia

2.0
1 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori