Inizia a leggere

Laurizia, la strega di Vetralla.: Un processo di stregoneria

Valutazioni:
113 pagine1 ora

Sintesi

Nel 1567 Laurizia, vedova di Michele di Veiano, venne processata con l’accusa di stregoneria. La donna, sospettata di essere un’assassina a causa delle sue presunte arti magiche, si trovò, suo malgrado, a dover affrontare con coraggio e decisione una delle realtà più temute dell’epoca.
Attraverso gli atti del processo, giunti pressochè integri fino a noi, l’autrice delinea le dinamiche socio-culturali che portano un intero paese a ritenere una semplice donna la strega di Vetralla.

Leggi sull'app mobile di Scribd

Scarica l'app mobile gratuita di Scribd per leggere sempre e ovunque.