Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

La fatturazione elettronica e la conservazione documentale

La fatturazione elettronica e la conservazione documentale

Leggi anteprima

La fatturazione elettronica e la conservazione documentale

Lunghezza:
51 pagine
27 minuti
Pubblicato:
28 ott 2015
ISBN:
9788892512252
Formato:
Libro

Descrizione

Il presente testo ha lo scopo di introdurre i concetti principali della fatturazione elettronica sia per le pubbliche amministrazioni che per i fornitori di queste ultime. La continua esigenza di snellire i flussi informativi e semplificare le procedure in capo alla pubblica amministrazione trova sempre più la sua realizzazione nelle nuove tecnologie. Queste hanno accelerato il passo in misura esponenziale negli ultimi decenni, mentre, parimenti, il legislatore produce sempre nuova normativa allo scopo di facilitare il conseguimento gli obiettivi di efficacia, efficienza, economicità e trasparenza della PA. Ciò pur creando comprensibili aspettative rischia di generare confusione dovuta sia al mescolamento di linguaggio informatico e giuridico che, nel caso di un fornitore o di una piccola PA, può essere non sempre semplicemente accessibile, sia degli inevitabili disagi dovuti al cambio di procedure consolidate negli anni. L’opera usa un linguaggio quanto più possibile spoglio da tutti i tecnicismi che possano essere di ostacolo al lettore mettendo questi in condizione di comprendere i concetti più importanti e le ragioni del cambiamento in modo da poter sia svolgere le attività operative quotidiane, sia di poter approcciare testi normativi complessi con il beneficio delle informazioni qui apprese. Sono presenti, all’interno del testo, delle mappe concettuali che sintetizzano e offrono un rapido riferimento per le informazioni relative a tutti gli argomenti trattati.
Pubblicato:
28 ott 2015
ISBN:
9788892512252
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a La fatturazione elettronica e la conservazione documentale

Libri correlati

Articoli correlati

Anteprima del libro

La fatturazione elettronica e la conservazione documentale - Alfonso Pisani

trattati.

La fatturazione elettronica

Cos’è la fatturazione elettronica

Certo non si può iniziare un testo con una domanda più diretta soprattutto quando intuitivamente si ha un’idea del concetto principale trattato, ma di fatto questa non è chiara e fissata nella nostra conoscenza. Una fattura elettronica è, semplicemente: una qualunque fattura in formato elettronico. Quindi una fattura può essere un documento microsoft word, un foglio di calcolo excel, un pdf o addirittura un file di testo scritto col blocco note di windows. Certo!!! Quante volte un fornitore avrà inviato ad una PA una fattura tramite mail, magari anche non certificata, e questa sarà stata regolamente pagata?? Sicuramente tante. E allora qual’è il problema?? Semplice, anzitutto fino a prima della legge 244/2007 (legge finanziaria 2008) l’accettazione della fattura elettronica non era obbligatoria da parte del creditore che doveva esplicitamente dare il proprio assenso a ricevere la stessa e liquidarla. In secondo luogo l’uso di formati diversi per i file di fattura elettronica oltre a creare un’inevitabile anarchia digitale non rende agevole l’implementazione di un flusso informatizzato univoco per le liquidazioni ed il monitoraggio della finanza pubblica in particolare in riferimento ai crediti che vantano i fornitori verso la PA. La finanziaria 2008 ha affrontato il problema indicando fondamentalmente due vincoli normativi:

1) La PA deve accettare solo fatture elettroniche a partire da determinate scadenze a partire dalle quali essa non potrà più accettare fatture in formato cartaceo.

2) Le fatture elettroniche dovranno avere dei formati specifici e dovranno essere inviate alla PA tramite una procedura standard: il cosidetto Sistema di Interscambio. Venivano demandati i dettagli tecnici a successivi decreti attuativi

Le scadenze di cui al punto 1. sono ad oggi, in seguito alle modifiche del Decreto Legge 66/2014 c.d. Decreto Irpef:

- 6 giugno 2014, per ministeri, Agenzie fiscali ed enti nazionali di previdenza

- 31 marzo 2015, per gli altri enti nazionali e per le amministrazioni locali.

Ebbene si da queste date non si potranno emettere fatture cartacee verso la PA e questa non dovrà accettarle.

I vantaggi della fatturazione elettronica si possono così sintetizzare:

1.Si eviterà ai fornitori di dover concordare le modalità di fatturazione con ciascuna amministrazione, favorendo la progressiva convergenza verso un unico formato fattura a livello di Paese Membro dell’Unione Europea.

2.Riduzione del tempo

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di La fatturazione elettronica e la conservazione documentale

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori