Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Storia dell'igienismo naturale: da Pitagora alle Scie Chimiche

Storia dell'igienismo naturale: da Pitagora alle Scie Chimiche

Leggi anteprima

Storia dell'igienismo naturale: da Pitagora alle Scie Chimiche

Lunghezza:
140 pagine
2 ore
Pubblicato:
19 feb 2014
ISBN:
9788863652352
Formato:
Libro

Descrizione

Questo libro parte dalla storia antica e fa una efficace sintesi della scienza igienistica, tramite le posizioni che i suoi personaggi più rappresentativi hanno espresso nel corso dei secoli e dei millennni.
Esiste non un divario ma un baratro culturale tra la cultura preponderante e decisamente maggioritaria, dei medici e dei medicalizzati, e la cultura igienisticonaturale e salutistica, dei gruppi minoritari ed ardimentosi che si battono per un cambiamento radicale della vita, del modo di pensare, e dei metodi di assistenza sanitaria. PITAGORA non ha regalato al mondo soltanto i suoi celebri teoremi, che valgono forse il 5% del suo intero insegnamento, ma è andato ben oltre,
illuminando il genere umano con spunti e dritte filosofiche, etiche e scientifiche, che hanno lasciato il segno, rivelandosi di assoluta attualità. L’uomo di oggi, ferito da insulti sempre più insopportabili nei suoi valori, nella salute, nello spirito, nel sesso, nell’amore per la natura e gli animali, e frastornato da pesti inventate, da avvelenamento crescente di aria, acqua e terra, da terremoti sospetti e da scie chimiche tracciate sopra la sua testa, prova un inarrestabile richiamo verso i valori impersonati dal grande filosofo di Crotone.
Pubblicato:
19 feb 2014
ISBN:
9788863652352
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a Storia dell'igienismo naturale

Libri correlati

Anteprima del libro

Storia dell'igienismo naturale - Valdo Vaccaro

Ripani

1. ACIDIFICAZIONE DEL CORPO E DECAPITAZIONE DELL’ANIMA

DUE FORMULE-CHIAVE

Auguro a voi tutti una buona lettura. Siete in tanti, persone motivate e pimpanti, da ogni parte d’Italia, che non possono non dare una certa emozione.

Vi voglio regalare il pensiero del mattino sull’argomento salute.

Le formule-chiave per stare sempre bene e magnificamente sono due, e riguardano il corpo e il morale. Per il corpo serve un sangue fluido e alcalino (mai acidificato sotto il punto 7.3-7.5 della scala pH). Per l’anima, serve una mente e uno spirito in piena armonia con se stessi e col resto del mondo (uomini, animali, natura).

ACIDIFICAZIONE DEL CORPO E DECAPITAZIONE DELL’ANIMA

Purtroppo, è proprio su quei due punti che registriamo un fallimento totale dell’umanità contemporanea. La gente è acidificata nel corpo, ed è decapitata nell’anima.

Per l’acidificazione del corpo esiste solo un rimedio e niente altro che quello, ed è l’alimentazione superfruttariana del veganismo tendenzialmente crudista.

Per la decapitazione dell’anima, non c’è chiesa o religione al mondo in grado di venderci le indulgenze per le nostre malefatte. L’unico rimedio possibile è quello di metterci in linea con quanto ci detta il nostro io interno, il nostro corpo eterico-spirituale-universale.

2. I CARBONARI DEL TERZO MILLENNIO

SIAMO I CARBONARI DEL TERZO MILLENNIO

Questo è oggettivamente un libro di ribellione. Siamo monitorati e ci sono pure le spie. In realtà siamo gente pacifica, ma non colonizzata. Non accondiscendente. Siamo i Carbonari del terzo millennio.

DALL’IMPERO ASBURGICO AL CODEX ALIMENTARIUS

Nel Risorgimento si combatteva contro l’Austria, per la Patria Nazionale. Oggi combattiamo per la Salute del corpo e dell’anima, contro certi Illuminati¹ che vogliono globalizzare a modo loro, contro il Codex Alimentarius², contro i disegni sinistri delle multinazionali del cibo, del farmaco, del fumo, del caffè, del carnelattismo, degli OGM e della droga. Contro i tentacoli della piovra petrolchimico-farmaceutica. Contro i piani demenziali ed irresponsabili delle scie chimiche³, degli tsunami e dei terremoti artificiali. Contro una società medicodelirante, medico-venerante, medico-dipendente.

DALLA LOTTA PER LA PATRIA NAZIONALE ALLA LOTTA PER LA NOSTRA DIGNITÀ E PER LA NATURA CHE CI CIRCONDA

Combattiamo per la salute e l’etica nei pensieri, nei cibi e nei comportamenti. Combattere per la salute e l’etica in un mondo che sta tramando contro di esse, significa essere in rotta di collisione col sistema. Niente di leninistico, niente di clericale, niente di autopunitivo, di proibizionistico e bacchettone. Niente di utopistico e di violento. Non abbiamo intenzioni persecutorie contro nessuno. Si chiamino essi medici, farmacisti, allevatori, casari o macellai. Siamo gente educata e pacifica.

GIÙ GLI ORPELLI, I BELLETTI E LE FOGLIE DI FICO

Dobbiamo però smutandare questo tipo di medicina, denudarla, tirarle via gli orpelli e i belletti, le varie foglie di fico di cui si è adornata. Questa medicina arrogante, presuntuosa e prenditutto, questa medicina dittatoriale, che ha preso e usurpato il posto ed il ruolo della natura, deve essere scalzata dal suo piedistallo, dai suoi privilegi legali.

Il re nudo, con tutti i suoi modesti, ridicoli e imbarazzanti attributi, deve abdicare dal suo impero. Non più il proletariato contro il capitalismo, ma il naturale contro l’innaturale, l’umanitario contro il disumanizzante, le vittime contro i boia.

Portiamo il testimone, la fiamma olimpica della salute, accesa dal nostro immenso maestro Pitagora.

NOTE

1. Vedi anche il cap. 35 (La terza guerra alla salute e al clima) e il cap. 36 (Una storia già scritta, gli Illuminati e le scie).

2. Il Codex Alimentarius è un insieme di regole e di normative elaborate dalla Codex Alimentarius Commission, una Commissione (suddivisa in numerosi comitati) istituita nel 1963 dalla FAO e dall'OMS. Scopo precipuo della commissione è proteggere la salute dei consumatori e assicurare la correttezza degli scambi internazionali. Lo scopo del Codex è di facilitare gli scambi internazionali degli alimenti e preservare la corretta produzione e conservazione dei cibi (fonte: wikipedia.org). Il Codex Alimentarius si propone di determinare gli standard di sicurezza e le regole dei settori alimentare, farmacologico, sanitario, agricolo, industriale, commerciale, igienistico, etico e legale, in oltre 160 nazioni, ovvero nel 97% della popolazione mondiale. I nuovi standard prevedono di mettere fuori-legge ogni metodo alternativo e naturale nel campo della salute, eliminando ogni terapia naturista oggi in uso.

3. Vedi anche il cap. 35 (La terza guerra alla salute e al clima), cap. 36 (Una storia già scritta, gli Illuminati e le scie) e il cap. 37 (Le scie malandrine).

3. UN NUOVO PATTO SOCIALE

UNA NUOVA MEDICINA TRASPARENTE

VOGLIAMO UNA MAGNA CHARTA A 360 GRADI, CONTRO LA SUPERPIOVRA FARMACO-PETROL-CHIMICA

Difendiamo semplicemente la vita, la libertà, il benessere nostro e di ogni creatura vivente. Vogliamo una Magna Charta umanitaria a 360 gradi, capace di proteggere i più deboli e i più vulnerabili, i più indifesi e i più a rischio, uomini ed etnie, animali e razze, piante e orti, cielo e terra. È questa una nuova frontiera della cultura e della politica. Ne va di mezzo la sopravvivenza nostra e dei nostri figli. Il nemico lo conosciamo fin troppo bene. Il nemico si chiama superimperialismo, superpiovra farmaco-petrol-chimica.

NESSUNO AL MONDO GUARISCE

Per parlare di storia dell’igienismo naturale, dobbiamo dire prima cos’è l’igienismo, in modo chiaro, comprensibile, inequivocabile.

La gente mi chiede spesso se curo e se guarisco. È una domanda ridicola. Non curo e non guarisco. Non solo per impedimento legale. Né io né nessun medico al mondo lo fa. Se uno dice Io guarisco, dice un’eresia. Non esistono al mondo guarigioni, ma solo autoguarigioni. I malati hanno bisogno di supporto e di assistenza ma, se cercano guarigione al di fuori di se stessi, non la troveranno mai da nessuna parte.

AUTOMALATTIA E AUTOGUARIGIONE ORCHESTRATI DAL SIN (SISTEMA IMMUNITARIO NATURALE)

Il creatore onnipotente Dio, il nostro vero principale, o se preferite il Sistema Superiore che ci governa dall’alto, ha dotato ogni essere vivente di due strumenti fondamentali di emergenza, strettamente interrelati:

a) strumento dell’automalattia o Benettia 1 (è la spia rossa che rileva l’irregolarità);

b) strumento dell’autoguarigione o Benettia 2 (è il meccanismo a molla che promuove il percorso successivo, cioè l’espulsione ordinata delle tossine e il riequilibrio consequenziale).

DOVE STA IL SISTEMA IMMUNITARIO? CHI L’HA VISTO MAI?

Due strumenti operanti in modo impeccabile e coordinato da un’intelligente rete di sensori, ghiandole e centraline bioelettriche che coinvolgono sistema epiteliale, sanguigno, linfatico, neurovegetativo, sotto la regia dell’ipotalamo e l’ispirazione della cordicella d’argento (silver cord ), ovvero dell’antenna spirituale che ci lega ad altre più complesse dimensioni.

Per fortuna dell’uomo, il sistema immunitario non è localizzato in un punto del corpo, non è materializzato in un organo o una ghiandola, altrimenti verrebbe inevitabilmente preso di mira dai Frankenstein della medicina.

4. IL VUDUISMO E L’ARRETRATEZZA DELLA MEDICINA CONTEMPORANEA

COME NASCE BIOCHIMICAMENTE LA MALATTIA

Malattia e salute fisica stanno tutte nella formula del sangue e nell’operatività funzionale del tubo gastrointestinale. Lo stesso rigagnolo rosso, un secchio di cinque litri fondamentali, che avanza a pulsazioni e scorre nel medesimo alveo, con un limite massimo di tolleranza veleni del 5-10%, superato il quale scatta l’emergenza malattia.

DAL MEDIOEVO I AL MEDIOEVO II

Questo tracimare di veleni, questa malattia-sintomo, prima di Pasteur significava spirito maligno, e si mandava via con le preghiere e gli esorcismi. Nel dopo-Pasteur, fino ai giorni nostri, significa ancora spirito maligno che si sostanzia però nei batteri, nei virus, nelle pestilenze e nelle epidemie. Medioevo prima e Medioevo poi. Siamo tuttora in pieno Medioevo, nonostante i computer e le strumentazioni di avanguardia.

L’automalattia scatta in concomitanza col superamento o lo sforamento del limite di tolleranza-sopportazione tossiemica nel sangue.

LA GOCCIA CHE FA TRABOCCARE IL VASO

Questo concetto di limite tossiemico e di "goccia

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. Registrati per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Storia dell'igienismo naturale

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori