Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Beta la tartaruga sbadata

Beta la tartaruga sbadata

Leggi anteprima

Beta la tartaruga sbadata

Lunghezza:
52 pagine
36 minuti
Pubblicato:
17 giu 2013
ISBN:
9788868550806
Formato:
Libro

Descrizione

Una vacanza così speciale, James non se l'aspettava proprio.

Nella sorprendente Isola di Palmacocco fa un incontro che gli cambierà la vita, con Beta, una tartaruga molto speciale.

Beta è molto sbadata ed è alla disperata ricerca dell'indirizzo di suo cugino, che ha perso in una delle tante giornate di vento dell'Isola.

Tutte le tartarughe sono in fermento per aiutare Beta ma non riescono a trovare la soluzione.

Solo il piccolo James è in grado di venire in soccorso di Beta in questa difficile e pericolosa ricerca.

Allontanatosi dai genitori viene condotto al sentiero delle mangrovie; per ritrovare l'indirizzo perso da Beta affronta diverse avventure, incontra strani animali parlanti che lo mettono alla prova.

Riuscirà il nostro eroe a riportare la pace sull'Isola?

Da 7 anni in su

Pubblicato:
17 giu 2013
ISBN:
9788868550806
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Anteprima del libro

Beta la tartaruga sbadata - Elena Volonterio

20

Beta, la tartaruga sbadata

Di Elena Volonterio

1.

Silenzio nella tana, se parliamo tutti insieme non si capisce più niente.

Come possiamo risolvere il nostro problema se andiamo avanti così?.

Nell'Isola di Coccopalma da un po’ di tempo si erano perse serenità e tranquillità, il problema di Beta, la tartaruga più sbadata dell'isola, era diventato quello di tutte le altre.

Ogni sera, al termine della giornata lavorativa, nella sala riunioni vicino alla grande palma da cocco di mare, tutte le tartarughe si ritrovavano alla ricerca della soluzione migliore per Beta.

Io non capisco aveva esordito Lilla, con tutti i turisti che ci sono com'è possibile che non si sia ancora trovato quello giusto per la nostra missione.

Forse non abbiamo cercato con attenzione intervenne Berto, la tartaruga più anziana del villaggio.

E’ anche vero che è necessario che la persona che cerchiamo abbia delle caratteristiche particolari e dobbiamo sceglierla con molta attenzione, non possiamo permetterci di sbagliare continuò Berto.

Ciascuno di noi deve impegnarsi con tutte le sue forze, ne va della salute della nostra Beta.

Qualcuno, invece che partecipare alla discussione, sonnecchiava e a fatica riusciva a tenere gli occhi aperti, soprattutto Camillo la tartaruga che aveva uno dei compiti più impegnativi, quello di occuparsi durante il giorno di sistemare le tane di tutta l'isola.

Arrivava a sera senza forze e con l'unico desiderio di mangiare e andare a dormire.

Certo, intervenne Rugosa, sono anni che non ricordo una situazione così spiacevole, vero Berto?

Berto annuì con lo sguardo perso verso il mare.

Non tutti però erano così solidali con Beta; in un angolo, seduta in disparte, c'era Camomilla; mentre gli altri discutevano animatamente su come fare per trovare l'umano che potesse aiutare Beta, lei guardava fuori dalla tana, annoiata.

Proprio non capisco tutto questo interesse per il problema di quella sbadata, stava pensando.

Avrebbe dovuto stare più attenta e non le sarebbe successo niente, proprio non mi spiego perché tutti si diano così da fare.

Mi hanno trascinata qui a perder tempo quando ho una tana da sistemare e mille cose più importanti a cui pensare.

Insomma, peggio per lei dico io.

Le voci all'interno della tana si levavano ogni momento più forti, ognuno diceva la sua senza ascoltare gli altri e le opinioni si accavallavano rendendo impossibile capire quello che veniva detto.

Adesso basta tuonò Fosco che presiedeva la riunione.

Se continuate così, non andremo più a casa, dobbiamo trovare una soluzione ascoltando con calma e pazienza ciò che ciascuno pensa e ha da proporre, inutile parlare tutte insieme.

Siamo stanche protestò un'altra tartaruga, questa storia va avanti da troppo tempo.

Fosco continuò: Vi chiedo un ultimo piccolo sforzo poi sciogliamo la seduta e torniamo nelle nostre tane e dalle nostre famiglie.

La nostra comunità è sempre stata molto unita, i problemi di uno di noi sono i problemi di tutti e oggi ancora siamo chiamati a fare fronte comune e ad aiutare Beta in questo momento così difficile; solo insieme ce la possiamo fare.

"Se qualcuno non è

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Beta la tartaruga sbadata

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori