Inizia a leggere

Sulla libertà

Valutazioni:
172 pagine2 ore

Sintesi

Sulla libertà è un classico del pensiero liberale, scritto da John Stuart Mill nel 1859, analizza la libertà individuale come il massimo valore da tutelare contro il crescente potere della “massificazione”, avendo come unico limite quello di non ostacolare la libertà altrui. Il saggio è diviso in cinque capitoli, il primo ricostruisce la storia del rapporto fra autorità e libertà, ragionando sul rovesciamento del rapporto fra potere e tirannia; non più i pochi governanti che opprimono i molti sudditi, ma i molti che hanno abitudini dominanti contro i pochi che mantengono ancora una libera individualità di espressione. Nel secondo capitolo Mill parte dalla constatazione che la libertà di pensiero è generalmente ammessa dall’opinione corrente. Nel capitolo III e IV si sostiene la tesi per cui l’individuo è elemento fondamentale del bene comune, nel capitolo conclusivo vengono affrontati problemi legati alla libertà dell’individuo nella società in cui vive, come la condizione delle donne, il matrimonio etc.

Leggi sull'app mobile di Scribd

Scarica l'app mobile gratuita di Scribd per leggere sempre e ovunque.