Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

L'identità dei territori nell'esperienza turistica

L'identità dei territori nell'esperienza turistica

Leggi anteprima

L'identità dei territori nell'esperienza turistica

Lunghezza:
64 pagine
35 minuti
Pubblicato:
30 set 2011
ISBN:
9788863692167
Formato:
Libro

Descrizione

Questo lavoro analizza l’esperienza turistica del territorio della provincia di Teramo, per come riflessa nei discorsi dei “nuovi” turisti, agrituristi in particolare.

L’agriturismo viene rappresentato come un modo per conciliare “esplorazione” e “familiarità”, che si contrappone alle “vacanze organizzate” — considerate un ostacolo alla ricerca dell’“autenticità”. D’altra parte, la pianificazione turistica del territorio favorisce l’esplorazione autonoma di tradizioni, prodotti locali, attrazioni culturali e naturali.

Il lavoro evidenzia, in conclusione, la necessità di una più forte organizzazione degli attori locali, fondata sulle identità locali e finalizzata a comunicarle, per valorizzare prodotti e culture locali senza replicare il modello del “turismo di massa”.

Agnese Vardanega insegna Metodologia e tecnica della ricerca sociale presso l’Università degli Studi di Teramo.

Questo testo fa parte della collana “Territori Sociologici – I Working Papers” www.territorisociologici.info
Pubblicato:
30 set 2011
ISBN:
9788863692167
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Anteprima del libro

L'identità dei territori nell'esperienza turistica - Agnese Vardanega

6

Brevi monografie (30-70 pp.) dedicate alla presentazione di risultati di ricerca empirica, approfondimenti teorico-metodologici sui concetti, nonché riflessioni sui metodi e le tecniche della ricerca sociale.

La collana – particolarmente attenta al lavoro di dottorandi, assegnisti di ricerca e giovani ricercatori – offre inoltre la possibilità di pubblicare materiali on-line (slideshow e foto), per affiancare ed integrare il lavoro presentato.

—————————————

www.territorisociologici.info

info@territorisociologici.info

seguici anche su:

Facebook e Twitter

COMITATO SCIENTIFICO:

Nico Bortoletto (Teramo); Saša Božic (Zadar); Leonardo Cannavò; (Roma La Sapienza); Emilio Cocco (Teramo); Rossella di Federico (Teramo); Consuelo Diodati (Teramo); Enrico Del Colle (Teramo); Luigi Frudà; (Roma La Sapienza); Paolo Giuntarelli (Roma Tre); Aleks Kalc (Koper); Biljana Kašic (Zadar); Catherine Leone (Wisconsin–Manitowoc); Nicola Mattoscio (Chieti–Pescara); Barbara Mazza (Teramo); Vesna Mikolic (Koper); Everardo Minardi (Teramo); Asterio Savelli (Bologna–Forlì); Roberto Veraldi (Chieti–Pescara); Stefania Vergati (Roma La Sapienza).

DIREZIONE:

Agnese Vardanega

agnesevardanega@territorisociologici.info

REDAZIONE:

E. Cocco, C. Diodati, C. Fabi, R. Salvatore

Università degli Studi di Teramo

Campus Coste Sant’Agostino – Teramo (64100)

redazione@territorisociologici.info

—————————————

TePoSS

Dipartimento di Teorie e Politiche dello Sviluppo Sociale

Università degli Studi di Teramo

I edizione: giugno 2009 by Aracne Editrice

L’identità dei territori nell’esperienza turistica¹

Agnese Vardanega²

Territori Sociologici - I Working Papers

6

1. L’esperienza turistica del territorio come esperienza sociale

1.1. Il territorio nello sguardo del turista

Cercare di cogliere alcuni tratti dell’identità di un territorio attraverso l’analisi dell’esperienza turistica ha un senso se si parte dal presupposto che la costruzione sociale di tale identità coinvolga una pluralità di attori, e che — fra questi — i turisti occupino un loro posto particolare.

Se per territorio intendiamo l’organizzazione sociale dello spazio entro il quale uno o più gruppi sociali dispiegano le proprie attività, i turisti contribuiscono alla sua costruzione in quanto attori (sia pure temporanei) dei processi sociali in atto³, ed in quanto ad essi sono dedicati spazi e pratiche specifiche — gli spazi turistici, appunto: spazi di loisir e consumo per i turisti e di produzione per i locali, ma anche spazi di incontro, interfacce deputate alla traduzione della cultura e delle identità locali, ed alla contrattazione di queste ultime con le immagini delle quali i turisti sono portatori.

La razionalizzazione di tali spazi e delle relative pratiche (le vacanze organizzate) ha facilitato la costruzione dell’offerta, irreggimentando la domanda. Nel tempo, alcuni luoghi si sono costituiti come tópoi — luoghi comuni e simboli, oggetto di mitologie che possono essere sognate prima che esperite (le destinazioni turistiche). A volte ciò è accaduto attraverso una promozione pubblicitaria consapevole; altre per ragioni imprevedibili, connesse alla complessità culturale che avvolge la vita dei consumatori di esperienze (Luckmann 1967).

Le immagini e le rappresentazioni dei luoghi — le narrative (pubblicitarie e non solo) — hanno quindi contribuito non meno dei pacchetti turistici alla diffusione ed al successo del turismo di massa. La crisi di quest’ultimo pare quindi corrispondere alla crisi delle Grandi Narrazioni (o delle ideologie) ed insieme a

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. Registrati per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di L'identità dei territori nell'esperienza turistica

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori