Goditi milioni di eBook, audiolibri, riviste e tanto altro ancora con una prova gratuita

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Fabrizio Corona …quello che non vi hanno mai detto! Amori, scandali, segreti
Fabrizio Corona …quello che non vi hanno mai detto! Amori, scandali, segreti
Fabrizio Corona …quello che non vi hanno mai detto! Amori, scandali, segreti
E-book102 pagine1 ora

Fabrizio Corona …quello che non vi hanno mai detto! Amori, scandali, segreti

Valutazione: 0 su 5 stelle

()

Leggi anteprima

Info su questo ebook

Fabrizio Corona è un nome che è risuonato in ogni tipo di mezzo di comunicazione (anche giudiziaria). Questo è un libro che ricostruisce, romanzato e sotto forma di dossier che si dicono “capitati per caso” nelle mani di un casuale lettore, un MONDO. Non solo quello di Corona fatto di presunti ricatti, soldi, donne e locali notturni, ma tutto un mondo che è vissuto in certi ambienti (perché al passato? Che vive tuttora!) sempre sotto l’occhio vigile delle Forze dell’Ordine. È un universo che sui giornali mostra solo il lato delle luci tenendo nascoste le ombre…e sono molte più le ombre. In questo libro – più che un libro un insieme di fascicoli - si raccontano cose che nessun libro su Corona ha mai raccontato, con un linguaggio crudo al limite della volgarità e molti dei personaggi sono reali. Sta ai lettori indovinare quali.
LinguaItaliano
Data di uscita28 gen 2011
ISBN9788863690248
Fabrizio Corona …quello che non vi hanno mai detto! Amori, scandali, segreti
Leggi anteprima

Correlato a Fabrizio Corona …quello che non vi hanno mai detto! Amori, scandali, segreti

Ebook correlati

Categorie correlate

Recensioni su Fabrizio Corona …quello che non vi hanno mai detto! Amori, scandali, segreti

Valutazione: 0 su 5 stelle
0 valutazioni

0 valutazioni0 recensioni

Cosa ne pensi?

Tocca per valutare

La recensione deve contenere almeno 10 parole

    Anteprima del libro

    Fabrizio Corona …quello che non vi hanno mai detto! Amori, scandali, segreti - Adriano Bonfanti

    immaginari.

    FASCICOLO 1 – N° 5675

    FABRIZIO CORONA

    OGGETTO: Fabrizio Corona è un imprenditore milanese di origine siciliana coinvolto nello scandalo denominato Vallettopoli. Il padre è un famoso giornalista che ha lavorato per le più importanti testate italiane e ha fondato parecchi giornali tra cui i rivoluzionari Moda e King.

    Corona cresce in un ambiente pieno di stimoli intellettuali ma si rivela al più presto un ribelle. Non ama seguire le indicazioni del padre che lo vorrebbe al suo fianco come giornalista. Il ragazzo frequenta la buona borghesia milanese e viene coinvolto in parecchie risse all’interno dei locali notturni più alla moda.

    Al suo primo interrogatorio per lo scandalo Vallettopoli ha mostrato subito il suo carattere insofferente alle autorità all’ufficiale preposto -.

    UFFICIALE: Nome?

    CORONA: Come NOME? Mi avete convocato voi. O chiamate la gente senza sapere come si chiama?

    UFFICIALE: Nome…COME SI CHIAMA?

    CORONA: Fabrizio

    UFFICIALE: E basta?

    CORONA: Maria

    UFFICIALE: Non faccia il furbo con me…non è nella posizione per farlo

    CORONA: Io mi chiamo Fabrizio Maria. Serve altro?

    UFFICIALE: Serve anche il cognome. O vogliamo stare qui fino a stasera?

    CORONA: Lei ci dovrà stare perché timbra il cartellino. Io timbro solo gnocche. Se vuole vado, però. Non voglio darle disturbo

    UFFICIALE: Ripeto, nome e cognome?

    CORONA: Fabrizio Maria Corona. Maria è il mio secondo nome

    UFFICIALE: Maria? Mah…voi dello spettacolo…

    CORONA: Eh lo so…inaffidabili…tutti drogati. E anche froci…se abbiamo cul..pardon, fortuna

    UFFICIALE: In…?

    CORONA: …cazzato nero se continuiamo così. Ci facciamo le ferie qui.!

    UFFICIALE: Dove abita?

    CORONA: A Milano…a casa mia spero. Non amo la case circondariali. E manco gli uffici come questo. Lei ci passa tutto il giorno? A 1000 euro al mese?

    UFFICIALE: Qui le domande le faccio io

    CORONA: Ha ragione, se le guadagni le sue 1000 euro

    UFFICIALE: E’ sposato???

    CORONA: No. Separato…se Dio vuole

    UFFICIALE: Da chi?

    CORONA: Dalla mia ex moglie. Non tiriamo fuori parenti che non c’entrano nulla

    UFFICIALE: C’entrano…c’entrano…ma tanto per la signora ho qui un appunto…allora…sì…mhmhm…ric…

    CORONA: Mi ci mancava solo quello. Adesso anche di questo darà la colpa a me, come sempre

    UFFICIALE: Nato il?

    CORONA: 29 marzo 1974

    UFFICIALE: Dove?

    CORONA: A Catania

    UFFICIALE: Figli?

    CORONA: Carlos Maria

    UFFICIALE: Allora sono due

    CORONA: No è uno solo ma si chiama Carlos Maria come io mi chiamo Fabrizio Maria. E’ grave?

    UFFICIALE Tutti Marie dalle vostre parti. Vi piace farvi chiamare coi nomi da donna eh?

    CORONA: Noi siamo tutti pervertiti, fin da bambini

    UFFICIALE: Professione?

    CORONA: Imprenditore

    UFFICIALE: Di che cosa?

    CORONA: Di me stesso

    UFFICIALE: Sì, ma di cosa si occupa?

    CORONA: Nella maggior parte del tempo? Di difendermi da quelli come lei

    UFFICIALE: E nel tempo libero?

    CORONA: Evito quelli come lei

    UFFICIALE: Non faccia lo spiritoso. Di che cosa di imprende?

    CORONA: Lei si sente di come parla vero? Appuntato, sta prendendo nota?

    UFFICIALE: Quello che fa l’appuntato non sono affari suoi. Scognamiglio, non dia bado

    CORONA: Bado?

    UFFICIALE: Allora, che cosa imprende?

    CORONA: Ho un team di paparazzi che mi fornisce scoop per i magazine gossip

    UFFICIALE: Ehhh?

    CORONA: Immaginavo. Legga il labiale: ci sono dei fotografi…ha presente? Click, flash…

    UFFICIALE: Sì, sì lo so cosa sono.

    CORONA: Questi fotografi vanno in giro giorno e notte e cercano di scattare foto ai Vip, pardon, alla gente famosa. Poi le portano da me e io vado dai direttori di giornale e cerco di vendere queste fotografie al massimo prezzo.

    UFFICIALE: Ma qui dicono che lei ha fatto delle estorsioni a queste persone famose

    CORONA: Estorsioni? A chi? C’è scritto? Così lo scopro anche io.

    UFFICIALE: C’è il nome di un giovane imprenditore, di un calciatore…

    CORONA: Guardi, funziona così: i miei fotografi per fare uno scoop, per beccare uno in una situazione che possa finire su una copertina di giornale in barba a tutti i giornali concorrenti, devono farsi un mazzo tanto.

    UFFICIALE: Corona, usi termini più consoni. Scognamiglio…non scriva l’espressione.

    CORONA: Bravo Scognamiglio…ti dovessi impressionare.

    UFFICIALE: Continui.

    CORONA: I miei fotografi mi consegnano uno scoop che dovrebbe garantire loro la sopravvivenza fino al prossimo scoop…che non sai mai quando e con chi sarà. Io devo ricavare più grano possibile, quindi. Anche perché ci devo caricare la mia parte come agenzia fotografica. Due sono le cose: se lo scoop lo cedo a un giornale questi ci mette di mezzo così tanti soldi che deve sbandierarlo a tutti, per vendere più copie. Ma in automatico quello che è stato paparazzato…insomma, beccato il flagrante, può avere la vita rovinata. Può saltargli la famiglia, il lavoro, il rispetto. Cosa faccio? Babbo Natale e butto le foto? Non è possibile. È il mio lavoro. Allora vado dal protagonista in persona e gli dico: se non vuoi che io le venda a un giornale, e sarebbe mio diritto…è il mio lavoro, vuoi comperarle tu? Quanto mi dai? Ecco, questo è il mio lavoro. Ma lo chiamano estorsione.

    UFFICIALE: Perché è qui?

    CORONA: Se me lo dicesse lei, preferirei

    UFFICIALE: Veda di tenersi a disposizione

    CORONA: E dove vuole che vada? Scognamiglio…dove vado???


    FASCICOLO 2 – N° 5676

    FABRIZIO CORONA

    OGGETTO: Nel documento sotto allegato sono stati raccolte tutte le frasi che il suddetto Fabrizio Corona ha rilasciato in varie dichiarazioni sull’argomento della sua detenzione in carcere durata 80 giorni. Ogni frase riportata è tratta da diverse fonti giornalistiche -.

    Per 80 giorni non ho visto mio figlio, privato del padre per uno che ha interpretato la legge come ha voluto. In carcere ho avuto a che fare con gente che aveva ammazzato, derubato, usato bambini, sfruttato donne, spacciato droga, imbrogliato il fisco, violentato famigliari. Ma nessuno arrestato per aver venduto fotografie. Oh, avrò iniziato io una serie?

    Per 80 giorni Corona è stato argomento di ogni mezzo di comunicazione, con copertine sui giornali che prima non lo avrebbero voluto neanche come pagina sponsor. Anche le firme più prestigiose scoprono che Corona faceva vendere. E quelli che prima dicevano Corona chi? sono stati costretti dal loro direttore a scrivere Corona, che….

    Nei giorni di Vallettopoli Corona è diventato il pessimo esempio, simbolo del trash, una cosa da indicare come l’Uomo Nero.

    Per 80 giorni non ho avuto una donna e questo ha fatto godere i rosiconi che mi vedevano sempre con le fighe migliori. Continuate a rosicare, perché anche vostra moglie e la vostra fidanzata verrebbero con me a farsi scopare anche su un copertone da camionista piuttosto che guardare il soffitto mentre tentate di farle felici

    Per 80 giorni i soloni dei giornali moralisti hanno gongolato perchè finalmente la brutta persona di Corona era stato messo dove meritava. La legge aveva trionfato. Il fatto che abbiano dato solo 2 mesi alle maestre che picchiavano selvaggiamente i bambini dell’asilo, quella notizia è sparita subito dai giornali.

    Ti è piaciuta l'anteprima?
    Pagina 1 di 1