Inizia a leggere

Un passaggio nell'eternità

Valutazioni:
327 pagine9 ore

Sintesi

Dalle Esperienze di Pre Morte alla Fisica Quantistica.Dalle ricerche di Psicologia alle Sacre Scritture.
Dal concepimento alla morte: La teoria Cristobiocentrica. Un modo nuovo per riflettere sulla vita oltre la morte.
Prenderò, quindi, in considerazione diversi contributi:
a. Le ricerche sulle esperienze di pre morte (da pagina sette a tredici) .
b. Le testimonianze del rapporto tra scienza e fede di alcuni noti scienziati (da pagina quattordici
a sedici).
c. Le ultime scoperte scientifiche (da pagina diciasette a ventiquattro).
d. Le Sacre Scritture (da pagina venticinque a trentadue).
e. Le riflessioni sulle Sacre scritture (da pagina trentatre a quaranta).
f. Le testimonianze di alcuni Testimoni del Vangelo di varie chiese cristiane (da pagina
quarantuno a cinquantatre).
Sulla base di tali testimonianze e ricerche, desidero mettere a disposizione del lettore un nuovo modo di pensare sulla vita dopo la morte. La “Teoria Cristobiocentrica” (da pagina cinquantaquattro a pagina sessantuno) è fondata sui contributi filosofici e teologici del passato quali il teocentrismo e cristocentrismo, integrata dalle ricerche scientifiche della fisica quantistica, dell’economia e della psicologia di questi ultimi anni. In particolare, mi riferisco:
a. Agli studi della fisica quantistica sul biocentrismo eseguiti dal dottor Robert Lanza secondo cui la morte, come noi la conosciamo, non sarebbe altro che un’illusione generata dalla nostra coscienza.
b. Alla teoria economica dei centri concentrici sullo sviluppo sostenibile
c. Ad una ricerca internazionale di tre anni dell’ Università di Oxford, secondo cui gli esseri umani hanno tendenze naturali a credere nella divinità e in una vita ultraterrena.
Segue una descrizione sul paradiso (da pagina sessantadue a novantuno) e sull’inferno (da pagina novantadue a centouno).

Leggi sull'app mobile di Scribd

Scarica l'app mobile gratuita di Scribd per leggere sempre e ovunque.