Goditi milioni di eBook, audiolibri, riviste e tanto altro ancora con una prova gratuita

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Diario di una ragazza quasi alla moda
Diario di una ragazza quasi alla moda
Diario di una ragazza quasi alla moda
E-book83 pagine43 minuti

Diario di una ragazza quasi alla moda

Valutazione: 2 su 5 stelle

2/5

()

Info su questo ebook

Le avventure di Maddi continuano con il nuovo ed entusiasmante "Diario di una ragazza quasi alla moda". Nuovi personaggi, nuovi amici, nuovi familiari e molte risate.

Maddi e la sua famiglia vanno in viaggio in Australia per una vacanza con i cugini.

Leggi riguardo ai momenti imbarazzanti del viaggio in aereo di Maddi, la fuga da un coccodrillo feroce, il suo tragico disastro nella moda e perchè non si dovrebbe mangiare troppe prugne!

La nostra ragazza quasi alla moda supera tutti gli ostacoli e trionfa ancora una volta!

Se ti è piaciuto leggere "Il diario di una ragazza quasi alla moda-la mia nuova scuola, primo libro" ti piacerà sicuramente leggere le nuove avventure di Maddi.

Il libro è perfetto per le ragazzine di 9-12 anni, piacevole e divertente.

LinguaItaliano
Data di uscita15 set 2017
ISBN9781507113417
Diario di una ragazza quasi alla moda
Leggi anteprima
Autore

Bill Campbell

Bill Campbell is the author of Sunshine Patriots; My Booty Novel; Pop Culture: Politics, Puns, “Poohbutt” from a Liberal Stay-at-Home Dad; Koontown Killing Kaper; and Baaaad Muthaz. Along with Edward Austin Hall, he coedited the groundbreaking anthology, Mothership: Tales from Afrofuturism and Beyond. He has also coedited Stories for Chip: A Tribute to Samuel R. Delany; APB: Artists against Police Brutality (for which he won a Glyph Pioneer/Lifetime Achievement Award); and Future Fiction: New Dimensions of International Fantasy and Science Fiction. His latest anthology is a two-volume collection with over one hundred science fiction, fantasy, and horror stories from around the world, Sunspot Jungle: The Ever Expanding Universe of Fantasy and Science Fiction. Campbell lives in Washington, DC, where he spends his time with his family and helms Rosarium Publishing.

Leggi altro di Bill Campbell

Correlato a Diario di una ragazza quasi alla moda

Ebook correlati

Recensioni su Diario di una ragazza quasi alla moda

Valutazione: 2 su 5 stelle
2/5

1 valutazione0 recensioni

Cosa ne pensi?

Tocca per valutare

La recensione deve contenere almeno 10 parole

    Anteprima del libro

    Diario di una ragazza quasi alla moda - Bill Campbell

    Inizio

    Mercoledi - vigilia del nuovo anno

    Boom! Un altro lampo lontano nel cielo buio della notte. Il rumore è assordante e l’esplosione di colori brucia i bulbi oculari. Il cuore mi batte come un tamburo nel petto, mentre il mio compagno giace sotto al  letto, con la lingua fuori dalla bocca, ansimando forte. Finalmente le esplosioni finiscono. Questo è quanto, la fine.

    Madonna Bull, (sono io), è ufficialmente sopravvissuta un altro anno.

    ––––––––

    Un po’ imbarazzante salutare l’inizio di un nuovo anno nascondendosi sotto le coperte, ma ho sempre pensato che i fuochi d’artificio del Capodanno facciano veramente paura.

    Così quando papà ...( Io lo chiamo Signor Boom Boom per la sua alta voce distruggi-orecchie) ... comprò dei fuochi artificiali per mettersi in mostra, lo sapevo che per me sarebbe stata una notte folle. (Un altro motivo per chiamarlo Signor Boom Boom!).

    Fortunatamente non sono la sola in famiglia ad avere paura dei fuochi artificiali,  ma anche Tyson, il nostro spettacolare alano. Quando sgattaiolai al piano di sopra, per nascondermi nella mia camera, lui mi raggiunse. Ragazza e cane trasformati in polli da dei fuochi artificiali!

    Sono un po’ triste che questo anno sia finito, è stato un grande anno. Mi sono trasferita alla scuola Harper Valley e ho fatto delle nuove amicizie, come Gretel e il sognatore Richard Jones, o come lo chiamo io Mister alto, bello e tenebroso.

    Mamma e papà sono tornati insieme dopo una breve separazione e io ho imparato a giocare a calcio.

    Quando il silenzio discende nella casa, uno splendente Signor Boom Boom ci chiama tutti quanti:

    Ho alcune interessanti novità! Inizia.

    Quando mio papà è entusiasta, la sua voce diventa sempre più forte: Andremo in vacanza in Australia, a incontrare lo zio Jim, la zia Jill e i tuoi due cugini!

    AUSTRALIA

    WOW! Per una volta papà è stato grandioso, l’Australia è così interessante! Ma lo zio Jim e la zia Jill sono un mistero per me. La zia Jill è la sorella di papà. L’ho incontrata solo una volta prima, quando ci venne a far visita per una settimana. Ero ancora piccola, ma mi ricordo che era la versione femminile di papà. La sua voce si imponeva  alta come quella di lui. Non ho mai incontrato lo zio Jim e i loro due figli, i miei cugini. Sarà sicuramente un viaggio interessante!

    Quando papà prende una decisione agisce in fretta:

    Partiamo tra due giorni! Annuncia.

    Venerdi

    La casa è frenetica, con noi che prepariamo le valigie e facciamo progetti. Sistemo accuratamente i miei migliori vestiti nei due bagagli. La mamma, nella stanza, si dà da fare per aiutarmi. Io la chiamo Signora assolutamente positiva,  perchè vede sempre tutto positivo. Lei è un tipo di mamma davvero alternativa e figlia dei fiori! È fantastica e io le voglio molto bene, ma a volte solo un bambino potrebbe essere così positivo!

    Questo viaggio sembra procurarle parecchio stress.

    Non mi dice il suo solito: Andrà tutto bene e invece mi urla: Non portare tutti quei bagagli! Una sola valigia!

    Chiamatemi semplicemente: Madonna-una valigia!

    Purtroppo ho ridotto i miei vestiti a un solo bagaglio, ma poi ho un lampo di genio ... Quando partiremo indosserò i vestiti uno sopra l’altro! Geniale!

    Sabato

    In mattinata dobbiamo lasciare Tyson al Doggie vacation resort. A me non sembra un vero villaggio turistico! Penso che non lo sembri neppure a Tyson! Mi sento così triste a lasciarlo, ma un alano non può salire in aereo. È mio compito lasciarlo al resort. Mi sembra un cucciolo con gli occhi grandi e mi sento una traditrice. Gli do uno dei suoi biscotti preferiti e lo abbraccio teneramente.

    Ti è piaciuta l'anteprima?
    Pagina 1 di 1