Inizia a leggere

Assassinio á la carte

Valutazioni:
292 pagine3 ore

Sintesi

Little Italy, 1946 – Sophia Mancini si sarebbe divertita alla festa per l’inaugurazione dell’agenzia investigativa di famiglia, se il volubile chef del ristorante Da Vincenzo fosse sopravvissuto alla cena. Ma prima che Sophia e i suoi ospiti avessero gustato il dolce, qualcuno aveva infilato un coltello nella schiena di Vincenzo.

Sophia ben presto si mette sulle tracce del boss locale, Frankie Vidoni, e cerca di far chiacchierare la sua pettegola amante Maria e lo schivo tirapiedi Mooch DiMuccio. Sophia sospetta anche la vedova di Vincenzo, Stella, e l’assistente dello chef, Eugene, dato che entrambi non sembrano minimamente scossi dalla morte di Vincenzo. La ragazza cercherà di origliare qualunque discussione, porre qualunque domanda le venga in mente e correre qualunque rischio pur di trovare l’assassino.

Leggi sull'app mobile di Scribd

Scarica l'app mobile gratuita di Scribd per leggere sempre e ovunque.