Goditi milioni di eBook, audiolibri, riviste e tanto altro ancora con una prova gratuita

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Vocabolario Italiano-Greco per studio autodidattico: 3000 parole
Vocabolario Italiano-Greco per studio autodidattico: 3000 parole
Vocabolario Italiano-Greco per studio autodidattico: 3000 parole
E-book640 pagine1 ora

Vocabolario Italiano-Greco per studio autodidattico: 3000 parole

Valutazione: 0 su 5 stelle

()

Info su questo ebook

I vocabolari T&P Books si propongono come strumento di aiuto per apprendere, memorizzare e revisionare l’uso di termini stranieri. Il vocabolario contiene oltre 3000 parole di uso comune ordinate per argomenti.

Caratteristiche specifiche del vocabolario: Le parole sono ordinate secondo il proprio significato e non alfabeticamente. Le parole sono riportate in tre colonne diverse per facilitare il metodo di revisione e autovalutazione. I gruppi di parole sono divisi in sottogruppi per facilitare il processo di apprendimento. Il vocabolario offre una pratica e semplice trascrizione fonetica per ogni termine straniero.

Il vocabolario contiene 101 argomenti tra cui: Numeri, Colori, Mesi, Stagioni, Unità di Misura, Abbigliamento e Accessori, Cibo e Alimentazione, Ristorante, Membri della Famiglia, Personalità, Sentimenti, Emozioni, Malattie, Città, Visita Turistica, Acquisti, Denaro, Casa, Ufficio, Ricerca di un Lavoro, Sport, Istruzione, Utensili, Natura, Paesi, Nazionalità e altro ancora ...

Il vocabolario T&P Books è consigliato in aggiunta ad un corso di lingua. Risponde alle esigenze degli studenti principianti o di livello avanzato. Pratico per un uso quotidiano, per gli esercizi di revisione e di autovalutazione.

LinguaItaliano
Data di uscita15 lug 2013
ISBN9781783144518
Vocabolario Italiano-Greco per studio autodidattico: 3000 parole
Leggi anteprima
Autore

Andrey Taranov

T&P Books Publishing was founded in 2008. From the very beginning our primary business has been creating a collection of bilingual topical dictionaries for learning foreign languages. Our goal has been to create a unique publication project unlike anything else in the world. The company has grown steadily, but creating foreign language study aids is still our specialty. Our collection presently includes 30 world languages. We plan to add several languages this year: Japanese, Arabic, Korean, Hebrew, Hindi, Farsi, Tajik, Turkmen, and many more. Additionally, collections of books for the Japanese and Brazilian markets will be ready in the coming months. In all, we intend to raise the number of available languages to 60 and expand the range of titles to 10,000. Our linguists have developed a unique, multilingual database and specialized database management system. Known as Squamata, it can automatically create printed books, e-books, and audiobooks in 2,500 language pairs. We expect to enhance the system soon with the ability to develop mobile apps.

Correlato a Vocabolario Italiano-Greco per studio autodidattico

Ebook correlati

Articoli correlati

Categorie correlate

Recensioni su Vocabolario Italiano-Greco per studio autodidattico

Valutazione: 0 su 5 stelle
0 valutazioni

0 valutazioni0 recensioni

Cosa ne pensi?

Tocca per valutare

La recensione deve contenere almeno 10 parole

    Anteprima del libro

    Vocabolario Italiano-Greco per studio autodidattico - Andrey Taranov

    CONCETTI DI BASE

    1. Pronomi

    io

    εγώ

    [ɛ′ɣɔ]

    tu

    εσύ

    [ɛ′si]

    lui

    αυτός

    [ɑf′tɔs]

    lei

    αυτή

    [ɑv′ti]

    esso

    αυτό

    [ɑf′tɔ]

    noi

    εμείς

    [ɛ′mis]

    voi

    εσείς

    [ɛ′sis]

    loro, essi

    αυτοί

    [ɑv′ti]

    2. Saluti. Convenevoli

    Salve!

    Γειά σου!

    [′jeɑ su]

    Buongiorno!

    Γειά σας!

    [′jeɑ sɑs]

    Buongiorno! (la mattina)

    Καλημέρα!

    [kɑli′mɛrɑ]

    Buon pomeriggio!

    Καλημέρα!

    [kɑli′mɛrɑ]

    Buonasera!

    Καλησπέρα!

    [kɑlis′pɛrɑ]

    salutare (vt)

    χαιρετώ

    [herɛ′tɔ]

    Ciao! Salve!

    Γειά!

    [′jeɑ]

    saluto (m)

    χαιρετισμός (m)

    [herɛtiz′mɔs]

    salutare (vt)

    χαιρετώ

    [herɛ′tɔ]

    Come va?

    Τι κάνεις

    [ti′kɑnis]

    Che c'è di nuovo?

    Τι νέα

    [ti′nɛɑ]

    Ciao! Ci vediamo!

    Γειά σου!

    [′jeɑ su]

    A presto!

    Τα λέμε!

    [tɑ′lɛmɛ]

    Addio! (inform.)

    Αντίο!

    [ɑ′diɔ]

    Addio! (form.)

    Αντίο σας!

    [ɑ′diɔsɑs]

    congedarsi (vr)

    αποχαιρετώ

    [ɑpɔhɛrɛ′tɔ]

    Ciao! (A presto!)

    Γειά!

    [′jeɑ]

    Grazie!

    Ευχαριστώ!

    [ɛfhɑris′tɔ]

    Grazie mille!

    Ευχαριστώ πολύ!

    [efhɑris′tɔ pɔ′li]

    Prego

    Παρακαλώ!

    [pɑrɑkɑ′lɔ]

    Non c'è di che!

    Τίποτα

    [′tipɔtɑ]

    Di niente

    Τίποτα

    [′tipɔtɑ]

    Scusa!

    Με συγχωρείς!

    [mɛsinhɔ′ris]

    Scusi!

    Με συγχωρείτε!

    [mɛsinhɔ′ritɛ]

    scusare (vt)

    συγχωρώ

    [sinhɔ′rɔ]

    scusarsi (vr)

    ζητώ συγνώμη

    [zi′tɔ siɣ′nɔmi]

    Chiedo scusa

    Συγνώμη

    [siɣ′nɔmi]

    Mi perdoni!

    Με συγχωρείτε!

    [mɛsinhɔ′ritɛ]

    perdonare (vt)

    συγχωρώ

    [sinhɔ′rɔ]

    per favore

    παρακαλώ

    [pɑrɑkɑ′lɔ]

    Non dimentichi!

    Μη ξεχάσετε!

    [mikse′hɑsetɛ]

    Certamente!

    Βεβαίως!

    [vɛ′vɛɔs]

    Certamente no!

    Όχι βέβαια!

    [′ɔhi ′vɛvɛɑ]

    D'accordo!

    Συμφωνώ!

    [simfɔ′nɔ]

    Basta!

    Φτάνει!

    [′ftɑni]

    3. Domande

    Chi?

    Ποιος

    [pʲɔs]

    Che cosa?

    Ποιο

    [pʲɔ]

    Dove? (in che luogo?)

    Που

    [pu]

    Dove? (~ vai?)

    Που

    [pu]

    Di dove?, Da dove?

    Από πού

    [ɑ′pɔ pu]

    Quando?

    Πότε

    [′pɔtɛ]

    Perché? (per quale scopo?)

    Γιατί

    [ja′ti]

    Perché? (per quale ragione?)

    Γιατί

    [ja′ti]

    Per che cosa?

    Γιατί

    [ja′ti]

    Come?

    Πως

    [pɔs]

    Che? (~ colore è?)

    Ποιος

    [pʲɔs]

    Quale?

    Ποιος

    [pʲɔs]

    A chi?

    Σε ποιον

    [sɛ′pʲɔn]

    Di chi?

    Για ποιον

    [ja′pʲɔn]

    Di che cosa?

    Για ποιο

    [ja′pʲɔ]

    Con chi?

    Με ποιον

    [mɛ′pʲɔn]

    Quanti?

    Πόσα

    [′pɔsɑ]

    Quanto?

    Πόσο

    [′pɔsɔ]

    Di chi?

    Ποιανού

    [pʲɑ′nu]

    4. Preposizioni

    con (tè ~ il latte)

    με

    [mɛ]

    senza

    χωρίς

    [hɔ′ris]

    a (andare ~...)

    σε

    [sɛ]

    di (parlare ~…)

    για

    [ja]

    prima di …

    πριν

    [prin]

    di fronte a …

    μπροστά

    [brɔs′tɑ]

    sotto (avv)

    κάτω από

    [′kɑtɔ ɑ′pɔ]

    sopra (al di ~)

    πάνω από

    [′pɑnɔ ɑ′pɔ]

    su (sul tavolo, ecc.)

    σε

    [sɛ]

    da, di (via da …, fuori di …)

    από

    [ɑ′pɔ]

    di (fatto ~ cartone)

    από

    [ɑ′pɔ]

    fra (~ dieci minuti)

    μετά

    [mɛ′tɑ]

    attraverso (dall'altra parte)

    διά

    [ðʲɑ]

    5. Parole grammaticali. Avverbi. Parte 1

    Dove?

    Που

    [pu]

    qui (in questo luogo)

    εδώ

    [ɛ′ðɔ]

    lì (in quel luogo)

    εκεί

    [ɛ′ki]

    da qualche parte (essere ~)

    κάπου

    [′kɑpu]

    da nessuna parte

    πουθενά

    [puθæ′nɑ]

    vicino a …

    κοντά σε

    [kɔn′dɑ sɛ]

    vicino alla finestra

    δίπλα σε

    [′ðiplɑ sɛ]

    Dove?

    Που

    [pu]

    qui (vieni ~)

    εδώ

    [ɛ′ðɔ]

    ci (~ vado stasera)

    εκεί

    [ɛ′ki]

    da qui

    αποδώ

    [ɑpɔ′ðɔ]

    da lì

    αποκεί

    [ɑpɔ′ki]

    vicino, accanto (avv)

    κοντά

    [kɔn′dɑ]

    lontano (avv)

    μακριά

    [mɑk′rʲɑ]

    vicino (~ a Parigi)

    δίπλα

    [′ðiplɑ]

    vicino (qui ~)

    κοντά

    [kɔn′dɑ]

    non lontano

    κοντά

    [kɔn′dɑ]

    sinistro (agg)

    αριστερός

    [ɑristɛ′rɔs]

    a sinistra (rimanere ~)

    αριστερά

    [ɑristɛ′rɑ]

    a sinistra (girare ~)

    αριστερά

    [ɑristɛ′rɑ]

    destro (agg)

    δεξιός

    [ðæk′sʲɔs]

    a destra (rimanere ~)

    δεξιά

    [ðæk′sʲɑ]

    a destra (girare ~)

    δεξιά

    [ðæk′sʲɑ]

    davanti

    μπροστά

    [brɔs′tɑ]

    anteriore (agg)

    μπροστινός

    [brɔsti′nɔs]

    avanti

    μπροστά

    [brɔs′tɑ]

    dietro (avv)

    πίσω

    [′pisɔ]

    da dietro

    από πίσω

    [ɑpɔ′pisɔ]

    indietro

    πίσω

    [′pisɔ]

    mezzo (m), centro (m)

    μέση (f)

    [′mɛsi]

    in mezzo, al centro

    στη μέση

    [sti′mɛsi]

    di fianco

    από το πλάι

    [ɑpɔtɔp′lɑj]

    dappertutto

    παντού

    [pɑn′du]

    attorno

    γύρω

    [′ɣirɔ]

    da dentro

    από μέσα

    [ɑpɔ′mɛsɑ]

    da qualche parte (andare ~)

    κάπου

    [′kɑpu]

    dritto (direttamente)

    κατ′ευθείαν

    [kɑtɛf′θiɑn]

    indietro

    πίσω

    [′pisɔ]

    da qualsiasi parte

    από κάπου

    [ɑpɔ′kɑpu]

    da qualche posto (veniamo ~)

    από κάπου

    [ɑpɔ′kɑpu]

    in primo luogo

    πρώτον

    [′prɔtɔn]

    in secondo luogo

    δεύτερον

    [′ðæftɛrɔn]

    in terzo luogo

    τρίτον

    [′tritɔn]

    all'improvviso

    ξαφνικά

    [ksɑfni′kɑ]

    all'inizio

    στην αρχή

    [stinɑr′hi]

    per la prima volta

    πρώτη φορά

    [′prɔti fɔ′rɑ]

    molto tempo prima di…

    πολύ πριν από …

    [pɔ′li prin ɑ′pɔ]

    di nuovo

    εκ νέου

    [ɛk′nɛu]

    per sempre

    για πάντα

    [ja′pɑndɑ]

    mai

    ποτέ

    [pɔ′tɛ]

    ancora

    πάλι

    [′pɑli]

    adesso

    τώρα

    [′tɔrɑ]

    spesso (avv)

    συχνά

    [sih′nɑ]

    allora

    τότε

    [′tɔtɛ]

    urgentemente

    επειγόντως

    [ɛpi′ɣɔndɔs]

    di solito

    συνήθως

    [si′niθɔs]

    a proposito, …

    παρεμπιπτόντως

    [pɑrɛmbip′tɔndɔs]

    è possibile

    ίσως

    [′isɔs]

    probabilmente

    πιθανόν

    [piθa′nɔn]

    forse

    μπορεί

    [bɔ′ri]

    inoltre …

    εκτός τούτου …

    [ɛk′tɔs ′tutu]

    ecco perché …

    γι′αυτό

    [jaf′tɔ]

    nonostante (~ tutto)

    παρόλο που …

    [pɑ′rɔlɔ pu]

    grazie a …

    χάρη σε …

    [′hɑri sɛ]

    che cosa (pron)

    τι

    [ti]

    che (cong)

    ότι

    [′ɔti]

    qualcosa (qualsiasi cosa)

    κάτι

    [′kɑti]

    qualcosa (le serve ~?)

    οτιδήποτε

    [ɔti′ðipɔtɛ]

    niente

    τίποτα

    [′tipɔtɑ]

    chi (pron)

    ποιος

    [pʲɔs]

    qualcuno (annuire a ~)

    κάποιος

    [′kɑpʲɔs]

    qualcuno (dipendere da ~)

    κάποιος

    [′kɑpʲɔs]

    nessuno

    κανένας

    [kɑ′nɛnɑs]

    da nessuna parte

    πουθενά

    [puθæ′nɑ]

    di nessuno

    κανενός

    [kɑnɛ′nɔs]

    di qualcuno

    κάποιου

    [′kɑpʲu]

    così (era ~ arrabbiato)

    έτσι

    [′ɛʦi]

    anche (penso ~ a …)

    επίσης

    [ɛ′pisis]

    anche, pure

    επίσης

    [ɛ′pisis]

    6. Parole grammaticali. Avverbi. Parte 2

    Perché?

    Γιατί

    [ja′ti]

    per qualche ragione

    για κάποιο λόγο

    [ja′kɑpʲɔ ′lɔɣɔ]

    perché …

    διότι …

    [′ðʲoti]

    per qualche motivo

    για κάποιο λόγο

    [ja′kɑpʲɔ ′lɔɣɔ]

    e (cong)

    και

    [ke]

    o (sì ~ no?)

    ή

    [i]

    ma (però)

    μα

    [mɑ]

    per (~ me)

    για

    [ja]

    troppo

    υπερβολικά

    [ipɛrvɔli′kɑ]

    solo (avv)

    μόνο

    [′mɔnɔ]

    esattamente

    ακριβώς

    [ɑkri′vɔs]

    circa (~ 10 dollari)

    περίπου

    [pɛ′ripu]

    approssimativamente

    περίπου

    [pɛ′ripu]

    approssimativo (agg)

    κατά προσέγγιση

    [kɑ′tɑ prɔ′sɛɣisi]

    quasi

    σχεδόν

    [shɛ′ðɔn]

    resto

    υπόλοιπο (n)

    [i′pɔlipɔ]

    ogni (agg)

    καθένας

    [kɑ′θænɑs]

    qualsiasi (agg)

    οποισδήποτε

    [ɔpʲɔs′ðipɔtɛ]

    molti, molto

    πολύ

    [pɔ′li]

    molta gente

    πολλοί

    [pɔ′li]

    tutto, tutti

    όλοι

    [′ɔli]

    in cambio di …

    … σε αντάλλαγμα

    [sɛɑn′dɑlɑɣmɑ]

    in cambio

    με ανταλλαγή

    [mɛɑndɑlɑ′ɣi]

    a mano (fatto ~)

    με το χέρι

    [mɛtɔ′heri]

    poco probabile

    μάλλον όχι

    [′mɑlɔn ′ɔhi]

    probabilmente

    πιθανόν

    [piθa′nɔn]

    apposta

    επίτηδες

    [ɛ′pitiðæs]

    per caso

    τυχαία

    [ti′hɛɑ]

    molto (avv)

    πολύ

    [pɔ′li]

    per esempio

    για παράδειγμα

    [japɑ′rɑðiɣmɑ]

    fra (~ due)

    μεταξύ

    [mɛtɑk′si]

    fra (~ più di due)

    ανάμεσα

    [ɑ′nɑmɛsɑ]

    tanto (quantità)

    τόσο

    [′tɔsɔ]

    soprattutto

    ιδιαίτερα

    [iði′ɛtɛrɑ]

    NUMERI. VARIE

    7. Numeri cardinali. Parte 1

    zero (m)

    μηδέν

    [mi′ðæn]

    uno

    ένα

    [′ɛnɑ]

    Ti è piaciuta l'anteprima?
    Pagina 1 di 1