Goditi milioni di eBook, audiolibri, riviste e tanto altro ancora con una prova gratuita

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

La barca
La barca
La barca
E-book55 pagine44 minuti

La barca

Valutazione: 0 su 5 stelle

()

Leggi anteprima

Info su questo ebook

Mentre sta svolgendo un delicato compito affidatale dal suo capo, Silvia non si accorge che la barca sulla quale sta lavorando lascia gli ormeggi e si dirige al largo verso le coste della Corsica. A bordo tre ragazzi intenzionati a passare un tranquillo e divertente fine settimana al mare, dedicandosi solo a nuotare e a prendere il sole sulla terrazza del grosso e confortevole 35 metri. Tra loro il figlio del suo capo, il proprietario della barca, che non si rivelerà immune al fascino della donna, e che le tesserà una sottile ma resistente ragnatela.

LinguaItaliano
Data di uscita12 lug 2012
ISBN9781476244167
La barca
Leggi anteprima
Autore

Tobia Spark

Tobia Spark nasce nel New Jersey nel 1974. Giovanissimo segue i suoi genitori in Italia dove si trasferiscono per motivi di lavoro, e qui il piccolo Tobia frequenterà la scuola pubblica nel quartiere Eur di Roma. Da sempre attratto dalla scrittura, seguirà una preparazione prettamente classica, frequentando il liceo classico e poi gli studi letterari, conseguendo nel 2000, all'Università La Sapienza di Roma la Laurea in Lettere. Nel 2003 si trasferisce da Roma in provincia di Ferrara dove trova un impiego come giornalista freelance in alcuni quotidiani e periodici locali. Da sempre interessato alle nuove tecnologie, soprattutto applicate al campo letterario, scopre il mondo del libro elettronico, dell'ebook, del libro liquido, che gli fornisce ampie possibilità di esprimere e di far conoscere i suoi scritti. Così, nei ritagli di tempo si dedica alla scrittura di piccoli saggi e racconti brevi che pubblica autonomamente nei formati elettronici, e che incontrano un discreto successo di pubblico. Nel 2012 i suoi racconti diventano anche audio, con l'incontro dell'autore con la casa editrice Lybra Edizioni Digitali, specializzata appunto in nuove tecnologie e nella realizzazione di audiolibri.

Leggi altro di Tobia Spark

Correlato a La barca

Categorie correlate

Recensioni su La barca

Valutazione: 0 su 5 stelle
0 valutazioni

0 valutazioni0 recensioni

Cosa ne pensi?

Tocca per valutare

La recensione deve contenere almeno 10 parole

    Anteprima del libro

    La barca - Tobia Spark

    La Barca

    Tobia Spark

    Published by Tobia Spark at Smashwords

    Copyright 2012 Tobia Spark

    Discover other titles by Tobia Spark at Smashwords.com

    tobia.spark.italy@gmail.com

    ~~~~~~

    Smashwords Edition, License Notes

    This ebook is licensed for your personal enjoyment only. This ebook may not be re-sold or given away to other people. If you would like to share this book with another person, please purchase an additional copy for each recipient. If you are reading this book and did not purchase it, or it was not purchased for your use only, then please return to Smashwords.com and purchase your own copy. Thank you for respecting the hard work of this author.

    ~~~~~~

    Indice

    Capitolo 1

    Capitolo 2

    Capitolo 3

    Capitolo 4

    Capitolo 5

    Capitolo 6

    Altri titoli dello stesso autore

    Biografia

    ~~~~~~

    Capitolo 1

    La donna avanzava lentamente lungo la banchina del porto, scrutando le barche ormeggiate lì nel porticciolo turistico alla ricerca di un nome particolare. Il suo capo le aveva scritto in un foglietto tutte le indicazioni necessarie per trovare l'imbarcazione, nonché la chiave per aprire il lucchetto che teneva chiusa la porta che dava poi all'interno.

    Con passo incerto, la donna passò davanti ad un gruppetto di ragazzi che stava lì, a poca distanza, con il solo impegno di far passare il tempo e di guardare chi andava e veniva. E quella donna non troppo alta ma ben proporzionata, con due grossi seni che ballavano sotto la maglietta al ritmo della sua andatura, dai capelli biondo cenere, la carnagione chiara e due occhi verdi, era di certo un buon soggetto da osservare. Quando lei li oltrepassò, potè sentire gli sguardi di tutti loro che si concentravano sul suo sedere alto e sodo che spiccava inguainato dai jeans stretti che la donna indossava.

    La barca che stava cercando con impazienza era l'ultima della fila, quella più lontana, più vicina all'uscita, che tutte le imbarcazioni dovevano seguire per raggiungere il mare aperto.

    «Chissà cosa penseranno mai quei ragazzi laggiù! Magari che stia raggiungendo qualcuno che mi aspetta in una di queste imbarcazioni!» pensò tra sé la donna, non senza un certo imbarazzo. E la realtà non poteva essere più distante da quella. Silvia, la donna, non aveva con sè una borsa voluminosa e non indossava abiti discinti e sexy, anzi. Un paio di jeans, una maglietta ed un paio di scarpe da ginnastica era tutto il suo abbigliamento, ed al posto di un bagaglio voluminoso, indice di un week end in mare, lei si portava dietro, a tracolla, una semplice borsa porta documenti. In pochi ci avrebbero creduto, ma questa per lei era una semplice giornata di lavoro; un lavoro il suo di una certa delicatezza. Silvia era la segretaria personale di un grosso ed importante capitano d'azienza, uno di quelli che possono muovere miliardi con un semplice click del mouse e che hanno le mani in pasta nei principali consessi finanziari italiani. Lei era soltanto la sua segretaria; 40 anni ben portati, una famiglia piuttosto ingombrante alle spalle, con un marito disoccupato che da quando aveva perso il lavoro, due anni prima, aveva scoperto la bellezza del dolce far niente, magari in compagnia di una buona bottiglia, caricando sulle esili spalle di sua moglie tutto il peso della loro famiglia. Un figlio quasi ventenne, emulo del padre, concentrato esclusivamente sulle uscite con i suoi amici, con le ragazze, ma mai a cercarsi un lavoro per aiutare lei a far quadrare il difficile bilancio familiare.

    Fortunatamente il suo lavoro era ben pagato e abbastanza sicuro, anche se poi era lei a dover subire tutte le pretese che il suo capo continuamente avanzava.

    Come questa

    Ti è piaciuta l'anteprima?
    Pagina 1 di 1