Freedom - Oltre il confine

L’ALBERO SCINTILLANTE ICONA DEL NATALE

Numerose versioni identificano l’albero di Natale con l’altro albero del giardino dell’Eden, quello della Vita o dell’immortalità, e riuniscono sotto una ghirlanda di sempreverdi le tradizioni di popoli antichi e lontani.

Secondo alcune leggende che risalgono fino alla Bibbia, le origini dell’albero di Natale andrebbero cercate direttamente nel Giardino dell’Eden:

«Il Signore Dio fece germogliare dal suolo ogni sorta di alberi graditi alla vista e buoni da mangiare, tra cui l’albero della vita in mezzo al giardino e l’albero della conoscenza del bene e del male». (Genesi 2,9)

NEL GIARDINO DELL’EDEN

In alcune versioni, il moderno abete addobbato con sfere multicolori di vetro soffiato, festoni brillanti e lucine che rallegra case, piazze e vetrine nei giorni di festa, non sarebbe altro che l’erede simbolico dell’albero edenico del Bene e del Male. Quando Eva ne colse il frutto proibito, le foglie avvizzirono fino a trasformarsi in aghi e i rami non dettero più fiori fino alla nascita di Gesù Bambino. Cacciato con la sua compagna dal Paradiso terrestre, Adamo però ne portò con sé un ramoscello che molto tempo dopo fornì il legno utilizzato per la croce di Cristo, prima di essere “redento” come uno dei protagonisti del Natale. Secondo questa leggenda, infatti, l’albero del Bene e del Male si sarebbe trasformato in un ginepro: non a caso, anticamente si credeva che le bacche di questo arbusto avessero il potere di proteggere dai morsi di serpente.

Più numerose le versioni che identificano l’albero di Natale con l’altro albero del giardino dell’Eden, quello della Vita o dell’Immortalità, e che

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.

Interessi correlati

Altro da Freedom - Oltre il confine

Freedom - Oltre il confine1 min letti
Il Museo Di Storia Naturale Di Londra Espone Una Nuova Star
Si tratta di un titanosauro della Patagonia, che con le sue 57 tonnellate di peso è una delle più grandi creature finora conosciute mai vissute sulla Terra. Il Patagotitan mayorum ha uno scheletro lungo 37 metri e alto 5 che è stato possibile ricostr
Freedom - Oltre il confine1 min letti
Il Canto Del Vento Marziano
Registrato su Marte per la prima volta il suono dei cosiddetti “diavoli di polvere”, i caratteristici vortici di polvere e sabbia che spazzano il Pianeta Rosso. La registrazione è stata effettuata dal rover Perseverance della Nasa, che si trova nel c
Freedom - Oltre il confine5 min letti
Una Casa Da Brivido
Questa rubrica vi trasformerà da lettori in reporter d’eccezione di Freedom Magazine. Inviateci i vostri testi e le vostre foto, e fateci viaggiare nei luoghi e tra le storie che più vi appassionano. Era il lontano 2011 quando durante il mio dottorat